L'ACCUSA DI FRAPPORTI: «AUTO E MOTO HANNO TRASCINATO IL GRUPPO VERSO FRASCATI»

GIRO D'ITALIA | 16/05/2019 | 07:55

Un doppio salto all’indietro per raccontare una storia che è passata sotto traccia. Protagonista Marco Frapporti, portacolori della Androni Sidermec, autore di una lunga fuga martedì nella tappa di Frascati insieme a Damiano Cima della Nippo Fantini e Mirco Maestri della Bardiani CSF.

«Non è possibile continuare così, il gruppo è ritornato sotto grazie agli aiuti - ha raccontato Frapporti al collega Paolo Venturini de Il Giornale di Brescia -. Ad un certo punto della fuga avevamo un vantaggio consistente, fino a 12 minuti. A quel punto non solo ero maglia rosa virtuale (non mi sono fatto però troppe illusioni al riguardo, ndr) ma quanto meno c’erano grandi possibilità di arrivare al traguardo e poterci giocare la tappa, il mio vero obiettivo da quando sono un corridore. Invece scopro da radiocorsa che nel giro di 5 chilometri il vantaggio scende a soli 5 minuti. Ma noi tre davanti andavamo a 50 all’ora, come è possibile che il gruppo abbia recuperato così tanto? Il perché me l’hanno spiegato in albergo i miei compagni di squadra: oltre alla moto Rai davanti al gruppo s’è piazzata davanti una grossa auto che in pratica ha trainato il gruppo. I miei compagni mi hanno detto che si viaggiava a 75 orari in un tratto non in discesa, velocità impossibili in bici se non dietro motori».

Copyright © TBW
COMMENTI
Novità.............
16 maggio 2019 08:54 9colli
D'altronde NON è una novità, succede spesso e volentieri, magari non così (se corrisponde a verità quanto dichiarato) Scandalosa......

Succede?
16 maggio 2019 09:06 Paracarro
Quando succede 9colli?

guardare
16 maggio 2019 09:58 9colli
Basta guardare le corse in Belgio alla Tv, oppure essere in corsa dentro un ammiraglia.........Ti basta???

Giusto
16 maggio 2019 10:04 geo
Frapporti bresciano che parla poco, ma quando parla dice cose giuste: il VAR dov'era? o serve solo a sanzionare gli atleti italiani?

tempesta
16 maggio 2019 12:38 tempesta
frapporti ha raggione. ? Comunque sempre queste fughe tollerati da tutti stanno rovinando il ciclismo. Sempre lo stessa cosa avanno in fuga poi quando vengono raggiunti baci e stretti di mano e la Commedia va avanti cosi per tutto il Giro.

Androni
16 maggio 2019 16:58 Paracarro
9colli la stessa androni ha comunicato che non ci sono state irregolarità nel riprendere la fuga .. beato te che hai visto queste cose
Io non le ho mai viste DAL GRUPPO

visita oculistica
16 maggio 2019 18:56 9colli
o forse ( se come vuoi far intendere sei stato in gruppo) con quel nik non potevi che essere in fondo........Paracarro !!! Buona Serata. Punto

Grasse risate
16 maggio 2019 23:53 Paracarro
Ahahaha se fossi stato in ammiraglia (“Come vuoi far intendere”) nemmeno vedevi la coda tu...perché nessuno ha mai detto niente di queste irregolarità che hai visto solo tu? se hai delle prove sarei proprio curioso di vederle, illuminaci visionario

per tempesta
17 maggio 2019 01:24 bs1913
caro tempesta ha te le fughe non piacciono, ha me si invece dici che si va avanti con la stessa commedia, piuttosto di vedere un gruppo che pedala per 150 km tutto assieme mi fà venire gli sbadigli sinceramente, poi ognuno vede il ciclismo ha modo proprio, ma da quando ci sono i grandi giri le fughe sono sempre esistite, non vedo dove sia il problema.

Caro Paracarro
17 maggio 2019 11:17 9colli
non l'ho detto io che li hanno riportati dentro, ma è quello che ha detto Frapporti, nella sua accusa. Per quanto riguarda l'ammiraglia non è certo riferito a quel occasione, FENOMENO.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Il tema della sicurezza, per chi pedala su strada e per chi partecipa alle Granfondo, continua ad essere di primaria attualità. Non passa giorno senza che le cronache locali dei di ogni angolo d’Italia raccontino di un ciclista investito, ferito o addirittura...


C’è grande attesa in casa Losa perché domenica ci sarà un debutto agonistico in grande stile. Alex Gennesi porterà in gara per la prima volta la nuovissima E-Steel1. L’esordio avverrà sugli sterrati di Pogno, in provincia di Novara, in occasione della terza...


Il 2019 è un anno molto importante per l’attività sportiva di RMS. L’azienda di Seregno che distribuisce accessori, componenti e ricambi per biciclette porta in strada la sua passione per le due ruote a pedali, sostenendo numerose squadre ciclistiche che...


I cantieri sono stati chiusi, il Trentino ha vinto la scommessa e il prossimo 1 giugno il 102° Giro d’Italia transiterà regolarmente sul Passo Manghen nel corso della 20a tappa, il tappone dolomitico che scalerà prima Cima Campo, poi Passo...


  Già l’antipasto di montagna della tappa odierna ha determinato notevoli sommovimenti nella classifica con una frazione battagliata, come riportato con chiara e dettagliata sintesi, dapprima nella diretta e poi nell’esauriente commento, tutto “live”, già proposto da Paolo Broggi ieri...


Ai prossimi XXXII Giochi Olimpici di Tokyo 2020, in programma da venerdì 24 luglio a domenica 9 agosto, il ciclismo italiano sarà rappresentato anche da un commissario di gara del Veneto, la rodigina Federica Guarniero che si occuperà del settore...


Da molti anni Santini è partner di UCI, la federazione mondiale di ciclismo, nel ruolo di fornitore ufficiale della maglia iridata che i vincitori possono indossare per un anno intero. Tuttavia, l’azienda bergamasca nelle ultime stagioni si è spinta oltre, producendo...


Como è Rosa più che mai. Il giorno della Corsa a tappe più dura del mondo sta per arrivare.  Como è più che mai una città che accende la voglia di Giro dopo 32 anni di attesa. Ed è una...


Banca Mediolanum, sponsor ufficiale del Gran Premio della Montagna dal 2003, organizza in Piemonte “un giro nel Giro” dedicato a clienti e appassionati ciclisti per vivere con loro l’emozione del percorso anticipando la gara di qualche ora. Sul percorso della...


Cesare BENEDETTI. 10 e lode. Una vita da gregario. Una vita per gli altri. Poche parole, anche se il 32enne trentino sa quattro lingue. Oggi è il suo giorno: coglie l’attimo e non se lo lascia sfuggire. È la festa...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy