Valori ematici sballati per Mesa e Golcer

| 06/05/2004 | 00:00
La nuova avventura rosa deve ancora incominciare, ma per due corridori la «corsa rosa» è già terminata. Si tratta del colombiano Uberlino Mesa Estepa e dello sloveno Jure Golcer (nella foto, sulle strade del Giro del Trentino) che sono stati esclusi dal Giro d'Italia per valori ematici «fuori norma». E' il risultato del tradizionale controllo del sangue predisposto dalla Uci prima della partenza di tutti i Grandi Giri a tappe. Il colombiano corre con la 'Colombia-selle Italia'' diretta da Gianni Savio e lo sloveno con la ''Formaggi Pinzolo-Fiavé' di Stefano Giuliani. I due corridori ufficialmente sono stati esclusi dalla corsa e sospesi per 15 giorni dalla attività a tutela della loro salute. La Federazione internazionale del ciclismo ha reso noto il provvedimento sottolineando che i test ematici, sono stati fatti seguendo il «metodo australiano» in grado di «scoprire la stimolazione ematica». La Uci tuttavia «tiene a sottolineare che i risultati generali sui parametri in seno al gruppo sono soddisfacenti». Pronta la replica del team manager del colombiano, Gianni Savio. Secondo lui Mesa è stato escluso per essersi preparato in altura prima del Giro. «Prendiamo atto della non idoneità- scrive Savio in un comunicato - sono stati riscontrati come a norma i valori dell'ematocrito (47%) e dell'emoglobina (16%), mentre il parametro relativo ai reticolociti ha presentato un valore anomalo. Attendiamo una relazione dettagliata dal medico sociale, Omar Paez, sullo stato fisico del corridore che ha trascorso il mese di aprile in Colombia, preparandosi ai 2.600 metri di Boyacà». Savio conclude parlando di «sorpresa e rammarico», ma anche manifestando «solidarietà con l'attuale normativa Uci». Ad ogni modo Genova si è svegliata stamattina piacevolmente invasa dal Giro d'Italia. Ammiraglie nei piazzali degli alberghi, meccanici al lavoro, corridori impegnati nelle uscite di rifinitura e soprattutto con gli esami fisici che precedono ogni grande corsa a tappe, clima delle grandi occasioni. Stasera alle 21 in Piazza Mandraccio Genova farà la conoscenza diretta con il Giro e soprattutto con i suoi 171 protagonisti. Domani, giornata di vigilia e sabato finalmente la corsa. Saranno poco meno di settemila i metri da percorrere in un prologo insidioso e impegnativo nel cuore di Genova, fra stretti carrigi che costringeranno a continui scatti e rilanci della bicicletta. Qualche nome per la prima maglia rosa? Se il tempo non ci metterà lo zampino, sarà cosa da specialisti con l'australiano Bradley McGee e lo spagnolo Juan Carlos Dominguez nei panni dei maggiori indiziati.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Caro Direttore, l'ennesima notizia di un ciclista, una giovane e talentuosa promessa, vittima di un gravissimo incidente a mio avviso non può e non deve passare sottotraccia. Ad essere franco, in termini forse perentori e poco diplomatici, è da tempo...


«Tutti i giorni tutti noi dobbiamo avere un sogno da realizzare. L’importante è però saper trovare la motivazione per realizzarli». Le parole sono quelle di Ivan Basso e Alberto Contador, campioni di un recentissimo passato e oggi fonte di ispirazione...


L’argentino Gonzalo Najar, vincitore dell’ultima Vuelta a San Juan, è stato squalificato per quattro anni dall’UCI dopo essere risultato positivo al Cera proprio in occasione della corsa argentina, nella quale aveva preceduto Óscar Sevilla e Filippo Ganna.Squalificato ugualmente per quattro...


Il primo anno nella categoria élite è sempre particolarmente delicato ed impegnativo, anche per chi da juniores è riuscita a vincere il Campionato del Mondo sia a cronometro che su strada, ma Elena Pirrone è riuscita subito ad adattarsi molto...


Tre medaglie conquistate ai Campionati Mondiali (2 d'argento e 1 di bronzo); 16 a quelli Europei (10 di oro e 6 d'argento) e 83 ai Tricolori (40 di oro, 20 d'argento e 23 di bronzo). E' l'ottimo bilancio fatto registrare...


Continua la partnership tra SIDI e il Team KATUSHA ALPECIN. Venerdì sera a Koblenz in Germania, nel quartier generale Canyon, si è tenuta la presentazione ufficiale del team che si appresta ad affrontare la nuova stagione. Davanti a una nutrita...


Si può coniugare la passione per il ciclismo con la festa di Capodanno? Grazie al nuovo evento “Ride To Capodanno” organizzato da Witoor tutto questo è possibile.Dal 29 dicembre 2018 al 1 gennaio 2019,  Witoor organizza tre giorni di viaggio su un...


Così come accade da un paio di stagioni, anche nel 2019 l’Unione Sportiva Biassono porterà sui campi di gara una formazione di Allievi. A guidare dall’ammiraglia gli atleti di quindici e sedici anni ci sarà sempre l’esperto Paolo Brugali che,...


Si è svolta presso la Polisportiva Bellaria di Pontedera, la cena di chiusura della stagione sportiva 2018 della giovane società “Una Bici X Tutti”. Il sodalizio guidato da Claudio De Angeli ha portato a termine una stagione ricca di soddisfazioni...


Domenica sera si è concluso il primo ritiro in vista della stagione 2019 per il Racconigi Cycling Team. Le Juniores e le Élite sono partite sabato mattina per Finale Ligure in provincia di Savona approfittando del ponte dell’8 dicembre e...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy