Rebellin: l'Oscar tuttoBICI premia la voglia di ciclismo

| 29/11/2008 | 00:21
È un Davide Rebellin sereno e soddisfatto quello che stasera è salito sul palco del galà Cycling Real Time - Oscar tuttoBICI per ritirare - per la quarta volta in carriera - proprio l'Oscar tuttoBICI. «È un premio che mi rende orgoglioso perché va a premiare la regolarità di un corridore e quindi esalta le mie caratteristiche, che sono quelle di un atleta che quando si presenta al via di una corsa lo fa sempre per cercare la vittoria. Questa è sempre stata la mia filosofia e lo sarà ancora in futuro, perché io ho ancora tanta voglia di ciclismo. Ora torno a correre in Italia dopo uan lunga esperienza - sette anni - con la Gerolsteiner: penso che la Diquigiovanni Androni possa essere la squadra ideale con la quale raccogliere ancora tante soddisfazioni e chissà, magari conquistare ancora un Oscar tuttoBICI...».
Copyright © TBW
COMMENTI
Bravi
29 novembre 2008 11:27 il moro
Bravo tuttoBICI, brava la RAi, bravissimo Alessandro Fabretti perché non
è facile condurre una trasmissione fatta di in pratica solo di premiazioni.
Soprattutto bravi perché con il meglio del ciclismo italiano, c\'erano anche tanti
ragazzini.

Finalmentee!
29 novembre 2008 11:36 excalibur
questa sì che è staata una grande serata. Forse qualche premio di troppo, ma con tutti quei campioni capisco che non si potesse fare altrimenti! saremo al top quando anche queste srrate di ciclismo verranno trasmessse in chiaro come avviene ccon il calcio! io vi ho visto e vi ho applaudito... ah, complimenti per le vallette!

pubblicate solo i complimenti... bravi...
29 novembre 2008 14:05 febernacci
Gent.le Tuttobici, vedo con piacere che pubblicate solo i complimenti, dopo che per primo avevo criticato la serata di ieri sera e non avete pubblicato il mio post... vedo invece che pubblicate puntualmente i complimenti...

chi si loda si inbroda!

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Sarà per i 214 cm che ne tradiscono il passato cestistico, ma Tomas Van den Spiegel è chiaramente un uomo che vola alto. L’ex pivot di Fortitudo Bologna e Virtus Roma è dal 2018 CEO di Flanders Classics, la società...


L’annunciata perturbazione ha innevato Brinzio nella giornata di oggi, 8 dicembre, tradizionalmente dedicata alla Pedala con i Campioni – Memorial Michele Scarponi. Uno scenario tipicamente invernale che però non ha scoraggiato alcuni appassionati di ciclismo che si sono ritrovati con...


Sono avversarie, ma sono sempre sorelle. Elisa e Arianna Bianchi sono le nuove promesse del ciclismo bresciano e non solo. Spaziano con facilità dal ciclocross alla mountain bike e sono brave anche su strada. Entrambe tricolori con due titoli a...


Chi è la più spericolata in gruppo? La più simpatica? La più brontolona? Meglio un tecnico uomo o donna? Cosa non tolleri nelle persone? Sei fidanzata? Sono solo alcune delle tante domande a cui sono state sottoposte Maria Giulia Confalonieri...


Il nuovo lupetto invernale di SIXS sfrutta l’innovativo materiale BLAZEFIT, un portento che con l’aiuto del Rame va a definire nuovi standard termici per combattere il freddo invernale durante l’attività sportiva. per leggere l'intero articolo vai su tuttobicitech.it


Il 13 dicembre, a Madrid, si alzerà ufficialmente il sipario sulla Drone Hopper-Androni Giocattoli. Nuovo sponsor e nuovi colori, ma a guidare il team ci sarà il caro vecchio entusiasmo di Gianni Savio. 22 corridori, con età media di 24...


Mathieu van der Poel vuole continuare a sorprendere ancora e tra i suoi obiettivi, oltre a un Mondiale su strada e su Mountain bike, adesso ci sarebbe l’idea di conquistare il titolo iridato Gravel. L’olandese negli Stati Uniti a gennaio...


La più reale è W VERDI: significa Viva Vittorio Emanuele Re D’Italia, e comparve sui muri di Milano e Venezia durante il Risorgimento. La più comica è W LA FOCA: il titolo di un film italiano del 1982, con Bombolo,...


Ieri pomeriggio l'annuncio della rescissione del contratto con il Team DSM, poche ore più tardi Tiesj Benoot ha ufficializzato che correrà per il Team Jumbo-Visma nelle prossime due stagioni. Il 27enne corridore fiammingo, già vincitore delle Strade Bianche, spiega:...


Una scorpacciata di ciclismo, con l’unico successo del 2021 – quello colto da Riccardo Santamaria proprio sul traguardo di Cantù – rilanciato più e più volte sul maxischermo e le squadre 2020, 2021 e 2022 a fare bella mostra di...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI