GIRO D'ITALIA, FABIO JAKOBSEN SI RITIRA

PROFESSIONISTI | 16/05/2024 | 11:24
di Federico Guido

Si sfoltisce ulteriormente la rosa dei velocisti presenti al Giro d’Italia 2024: dopo Biniam Girmay, Max Kanter e Olav Kooij, anche Fabio Jakobsen infatti non sarà più della partita alla Corsa Rosa. Il velocista olandese del Team dsm-firmenich PostNL, rimasto coinvolto ieri nella brutta caduta che ha caratterizzato la volata di Francavilla al Mare, ha deciso in accordo con la squadra di non ripartire oggi da Martinsicuro mettendo così fine alla propria avventura nella gara a tappe italiana.


«È un peccato lasciare la corsa in questo modo» ha fatto sapere attraverso i canali ufficial della sua formazione lo sprinter di Gorinchem. «Iniziavo a sentirmi meglio, le gambe stavano migliorando e non vedevo l'ora di lottare per i risultati assieme alla squadra. Sono piuttosto dolorante dopo il capitombolo di ieri, ora mi riposerò e cercherò di recuperare in vista dei prossimi obiettivi. Auguro ai ragazzi il meglio per la restante parte di Giro e farò il tifo per loro da casa».


A dare un quadro più preciso dei suoi acciacchi ci ha pensato il medico della squadra Laurens Kappelle: «Come abbiamo detto ieri, Fabio ha riportato alcuni graffi ed escoriazioni ma nessuna frattura. Tuttavia, è stata una caduta violenta e il suo dolore è andato a peggiorare durante la notte quindi, nell'interesse della sua salute, non partirà per la tappa di oggi e tornerà a casa per riposare e recuperare».

Dispiaciuto per l’abbandono di Jakobsen anche il ds Matt Winston: «Fabio ha avuto un momento difficile all'inizio della corsa, ma stava entrando bene in condizione. Lo abbiamo visto lavorare ottimamente per la squadra nei giorni precedenti per tenere al sicuro Romain e aiutare la formazione delle fughe, quindi speravamo di avere buone chance nelle successive volate. È un peccato vederlo lasciare la corsa, gli auguriamo tutti una pronta guarigione».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
TEAM DSM-FIRMECH POSTNL. 6. Partono con il botto, con la vittoria di tappa sulle calde e assolate strade di Rimini, messa a festa per il Tour, e che festa, che emozione, che bellezza di sublime bellezza. Bello giallo e incredulo...


Tre settimane dopo la storica partenza da Firenze, Il Tour de France 2024 ha vissuto oggi l’ultimo “capitolo”, una sfida contro il tempo tra il Principato di Monaco e Nizza di 33, 7 che ha incoronato Tadej Pogacar come re,...


Jarno Widar vince il Giro della Valle d’Aosta, sul traguardo di Cervinia la tappa va a Arias Torres (Uae). Widar si presenta ai duecento metri dall’arrivo con Dostiyev, vincitore della prima frazione e davvero l’uomo che meglio ha saputo resistere...


Una maglia importante in una prestigiosa vetrina internazionale per Under 23. Il Team Biesse Carrera brilla al Giro della Val d'Aosta, terminato oggi e dove il toscano Tommaso Dati (classe 2002) si è aggiudicato la classifica finale dei Traguardi volanti,...


Si è concluso oggi a Selve di Teolo, nel Padovano, il Giro del Veneto categoria juniores. La frazione conclusiva è stata conquistata allo sprint dall'azzurro Alessio Magagnotti, della Autozai Contri, che ha regolato Riccardo Fabbro (Industrial Forniture Moro C&G Capital)...


Un brindisi al Muro, che l’ha accolto trionfalmente il 25 maggio, nella penultima tappa dell’edizione numero 107 del Giro d’Italia. E, soprattutto, un brindisi a lui, che ha scelto Ca’ del Poggio per festeggiare – ieri, sabato 20 luglio -...


L’imbattibile Tadej Pogacar in fondo alla classifica di una corsa? Sembrerebbe impossibile, eppure c’è stato un tempo in cui le prendeva... e come se le prendeva. Una cosa che sembrerebbe incredibile, soprattutto oggi che si appresta a vincere il suo...


Un Tour storico come quello del 2024 si chiude con un'altra pagina di storia: per la prima volta in 111 edizioni, infatti, la Grande Boucle non si concluderà a Parigi. La capitale, che da giovedì ha cominciato ad accogliere gli...


Raffica di statistiche sulla ventesima tappa del Tour de France, redatte da Michele Merlino e dall'NTT Daily Stat. 6+5: POGACAR INFRANGE UNA NUOVA BARRIERA Con una 5a vittoria di tappa al Tour de France, dopo averne vinte 6 al Giro...


Una normale giornata di allenamento in quota - la Soudal Quick Step è in ritiro al Passo San Pellegrino con Julian Alaphilippe, Ayco Bastiaens, Gil Gelders, Antoine Huby, William Junior Lecerf, Paul Magnier, Tim Merlier, Pepijn Reinderink, Pieter Serry, Martin...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi