IL FIANDRE RISPETTA IL PRONOSTICO, VAN DER POEL VINCE DA CAMPIONE DEL MONDO! 2° MOZZATO, 9° BETTIOL. VIDEO

PROFESSIONISTI | 31/03/2024 | 16:33
di Nicolò Vallone

Dieci anni dopo Cancellara, un uomo arriva a conquistare il suo terzo Giro delle Fiandre (un club che ora conta sette corridori). Otto anni dopo Sagan, un uomo riesce a conquistare la Ronde con la maglia di campione del Mondo (un club che ora conta sei corridori). Due uomini soltanto fanno parte di entrambi questi club: uno era Tom Boonen, l'altro da oggi è Mathieu Van der Poel (Alpecin Deceuninck) che rispetta in pieno i pronostici e, senza Van Aert e Pogacar di mezzo, con una condotta di gara chirurgica e poderosa alza le braccia (e la bici Canyon!) al cielo di Oudenaarde al termine di una monumento umida e fangosa, nella quale ha saputo aspettare, testare e poi... ammazzare la contesa.


Per i primi inseguitori, distaccati di un minuto, c'è solo l'opportunità di giocarsi le posizioni dalla seconda in giù: a completare il podio sono Luca Mozzato (Arkea B&B) e con lui sarebbeMichael Matthews (Jayco AlUla) che però viene declassato dalla giuria e lascia la terza piazza a Nils Politt (UAE). Diventa così nono Alberto Bettiol (EF) che recrimina per aver visto sfumare il podio negli ultimi cento metri.


LA CRONACA

Sono 175 partecipanti di 25 squadre a prendere il via sotto il grigio cielo di Anversa, per affrontare 271 chilometri. La prima ora va via con un appassionante "duello a intermittenza" tra i primi fuggitivi e i delusi del plotone: sfida vinta dagli otto battistrada, che mantengono una velocità media sopra i 50 all'ora e non si fanno riprendere.

Si tratta di Bert Van Lerberghe (Soudal QuickStep), David Dekker (Arkea B&B), Stanislaw Aniolkowksi (Cofidis), Lionel Taminiaux (Lotto Dstny), Damien Touzé (Ag2r Decathlon), Jelle Vermoote (Bingoal), Elmar Reinders e Luke Durbridge per la Jayco AlUla, la formazione più sveglia fin dalle battute iniziali. Dopo aver oscillato tra i 15 e i 35 secondi di margine, finalmente dopo una cinquantina di chilometri ottengono il benestare e superano i 4 minuti di vantaggio.

Rimasti fuori dall'azione di giornata, tra i team maggiormente candidati a parteciparvi come obiettivo principale, la DSM Firmenich e la Q36.5 (le più tenaci a tentare contrattacchi, regolarmente chiusi soprattutto da Silvan Dillier dell'Alpecin Deceuninck), l'Astana che invece è parsa più remissiva, e i padroni di casa della Flanders Baloise che perdono così il duello Professional tra regioni belghe con la vallona Bingoal.

Esattamente a metà percorso, si entra nell'infernal dedalo di muri e pavè. Nel giro di tre strappi e un paio di settori, che c'immergono subito nell'atmosfera "da stadio" tipica di questo angolo di mondo ciclistico, Abrahamsen della Uno X (secondo alla Dwars Door Vlaanderen dietro Jorgenson) e Laurance dell'Alpecin Deceuninck (campione mondiale Under 23 nella stessa formazione dell'iridato Van der Poel) provano a contrattaccare ma vengono chiusi da Matteo Jorgenson in persona. In tutto questo il distacco si dimezza e il mix di vibrazioni e cadute inizia a mettere fuori gioco alcuni corridori come Boivin, Blume, Pluimers, Scotson e Boasson Hagen.

A cento chilometri dalla fine, sull'asfaltato Molenberg, imprime una forte accelerazione Mads Pedersen (su cui c'era qualche dubbio di condizione, essendo rimasto coinvolto, come anche Biniam Girmay, nel capitombolo di mercoledì "fatale" a Van Aert) che prima porta il plotone a riprendere la fuga, poi tira via con sé una dozzina di big, infine attacca in solitaria, con Gianni Vermeersch a stargli a ruota in qualità di stopper pro-VDP. Mentre gli inseguitori si assottigliano e qualcuno finisce ancora in terra, anche per colpa di qualche spettatore a bordo strada, la "strana coppia" con Vermeersch a non dare ovviamente cambi al danese, resiste finché le salite sono asfaltate e asciutte.

Poi, a una sessantina di chilometri dalla conclusione, pure all'insù si va sulle pietre e si aggiunge la pioggia a bagnare ed epicizzare questo Fiandre. Sul Vecchio Kwaremont, là dove l'anno scorso attaccò Pogacar, Mathieu Van der Poel dà un assaggio e acciuffa in scioltezza Pedersen e il proprio compagno. Una ventina di avversari riesce però a tener botta e, nella discesa dopo il Paterberg, in discesa allunga a sorpresa Ivan Garcia Cortina (Movistar) che in precedenza era caduto. La gloria di Van der Poel, però, è rinviata di poco...

Sulla rampa più verticale di tutte, il Koppenberg, ai -45 dall'arrivo, Garcia Cortina deve fermarsi per qualche secondo causa problema meccanico e il grande atto si compie: di passo, senza scossoni improvvisi (anche perché in quel punto è praticamente impossibile) ma inesorabile, VDP prende e va. Gli inseguitori, chi più chi meno, sono costretti a scendere dalla bici per risalire il fango; lui, da gran crossista qual è, procede senza apparente difficoltà. Soltanto Jorgenson riesce a tenerlo a vista, ma nella sequenza Mariaborrestraat-Steenbeekdries-Stationsberg-Taaienberg perde terreno e viene riassorbito.

Alle spalle della sua cavalcata trionfale, ai -27 sul Kreusberg, dai sempre più frammentati gruppetti emerge il tandem che va a giocarsi le due posizioni d'onore: Bettiol (vincitore del Fiandre 2019) che mercoledì era stato fermato solo dai crampi, e Dylan Teuns (Israel Premier Tech) che vinse la Freccia Vallone 2022. Quando ormai sembra chiaro che saranno loro due a contendersi i due gradini d'onore, tuttavia, a un tiro di schioppo dalla linea d'arrivo vengono raggiunti e devono accontentarsi a stento della top-10. Volatina vinta al photofinish da Mozzato su Matthews, che tuttavia ha chiuso irregolarmente Politt sulle transenne. A seguire altri due UAE come Bjerg e Morgado, Magnus Sheffield della Ineos Grenadiers e Oliver Naesen dell'Ag2r Decathlon. Con Visma Lease a Bike e Soudal QuickStep non pervenute, dopo aver speso tantissimo il miglior Lidl Trek non è Pedersen ma Toms Skujins.

Per rileggere la nostra diretta CLICCA QUI

ORDINE D'ARRIVO

1 VAN DER POEL Mathieu Alpecin-Deceuninck 06:05:17

2 MOZZATO Luca ARKEA-B&B HOTELS + 01:02

3 POLITT Nils UAE Team Emirates + 01:02

4 BJERG Mikkel UAE Team Emirates + 01:02

5 MORGADO António UAE Team Emirates + 01:02

6 SHEFFIELD Magnus INEOS Grenadiers + 01:02

7 NAESEN Oliver Decathlon AG2R La Mondiale Team + 01:02

8 TEUNS Dylan Israel-Premier Tech + 01:02

9 BETTIOL Alberto EF Education-EasyPost + 01:02

10 SKUJINS Toms Lidl-Trek + 01:02

11 MATTHEWS Michael Team Jayco-AlUla + 01:02

12 WELLENS Tim UAE Team Emirates + 01:16

13 SHEEHAN Riley Israel-Premier Tech + 02:02

14 MALECKI Kamil Q36.5 Pro Cycling Team + 02:02

15 BENOOT Tiesj Team Visma | Lease a Bike + 02:02

16 MADOUAS Valentin Groupama-FDJ + 02:02

17 TARLING Joshua INEOS Grenadiers + 02:02

18 LAMPAERT Yves Soudal Quick-Step + 02:02

19 TRENTIN Matteo Tudor Pro Cycling Team + 02:02

20 WALSCHEID Max Team Jayco-AlUla + 02:41

21 REX Laurenz Intermarché-Wanty + 02:41

22 PEDERSEN Mads Lidl-Trek + 02:41

23 VERMEERSCH Gianni Alpecin-Deceuninck + 02:41

24 TILLER Rasmus Uno-X Mobility + 02:41

25 TEUNISSEN Mike Intermarché-Wanty + 02:41

26 GARCÍA CORTINA Iván Movistar Team + 02:41

27 CAMPENAERTS Victor Lotto Dstny + 02:41

28 ALBANESE Vincenzo ARKEA-B&B HOTELS + 02:41

29 DOULL Owain EF Education-EasyPost + 03:20

30 VAN DIJKE Tim Team Visma | Lease a Bike + 03:20

31 JORGENSON Matteo Team Visma | Lease a Bike + 03:38

32 ABRAHAMSEN Jonas Uno-X Mobility + 04:29

33 HALLER Marco BORA-hansgrohe + 04:29

34 STEIMLE Jannik Q36.5 Pro Cycling Team + 04:29

35 RUTSCH Jonas EF Education-EasyPost + 04:29

36 BISSEGGER Stefan EF Education-EasyPost + 04:29

37 DEGENKOLB John Team dsm-firmenich PostNL + 04:29

38 TURNER Ben INEOS Grenadiers + 04:29

39 PITHIE Laurence Groupama-FDJ + 04:29

40 HAGENES Per Strand Team Visma | Lease a Bike + 04:29

41 KÜNG Stefan Groupama-FDJ + 04:29

42 VAN DIJKE Mick Team Visma | Lease a Bike + 04:39

43 NEILANDS Krists Israel-Premier Tech + 06:15

44 BERCKMOES Jenno Lotto Dstny + 06:15

45 VALGREN Michael EF Education-EasyPost + 07:35

46 CHRISTEN Fabio Q36.5 Pro Cycling Team + 07:35

47 ASGREEN Kasper Soudal Quick-Step + 07:35

48 STRONG Corbin Israel-Premier Tech + 07:35

49 EEKHOFF Nils Team dsm-firmenich PostNL + 07:35

50 WRIGHT Fred Bahrain Victorious + 07:35

51 PAGE Hugo Intermarché-Wanty + 07:35

52 TOUZÉ Damien Decathlon AG2R La Mondiale Team + 07:35

53 CRAPS Lars Team Flanders-Baloise + 07:35

54 VAN DEN BERG Marijn EF Education-EasyPost + 07:35

55 VAN BOVEN Luca Bingoal WB + 07:35

56 GAUTHERAT Pierre Decathlon AG2R La Mondiale Team + 07:35

57 ALLEGAERT Piet Cofidis + 07:35

58 SLOCK Liam Lotto Dstny + 07:35

59 GIRMAY Biniam Intermarché-Wanty + 07:35

60 DENZ Nico BORA-hansgrohe + 07:35

61 ZIMMERMANN Georg Intermarché-Wanty + 07:35

62 SÉNÉCHAL Florian ARKEA-B&B HOTELS + 07:35

63 LIENHARD Fabian Groupama-FDJ + 07:35

64 BEULLENS Cédric Lotto Dstny + 07:35

65 MERLIER Tim Soudal Quick-Step + 07:35

66 SWIFT Connor INEOS Grenadiers + 07:35

67 MILAN Jonathan Lidl-Trek + 07:35

68 HOOLE Daan Lidl-Trek + 07:35

69 BYSTRØM Sven Erik Groupama-FDJ + 07:35

70 ALAPHILIPPE Julian Soudal Quick-Step + 07:43

71 DE PLUS Laurens INEOS Grenadiers + 07:43

72 TRONCHON Bastien Decathlon AG2R La Mondiale Team + 07:48

73 LAZKANO Oier Movistar Team + 11:07

74 KRISTOFF Alexander Uno-X Mobility + 11:49

75 CAVAGNA Remi Movistar Team + 11:49

76 HERZOG Emil BORA-hansgrohe + 11:49

77 CANAL Carlos Movistar Team + 11:49

78 MOSCON Gianni Soudal Quick-Step + 11:49

79 DE PESTEL Sander Decathlon AG2R La Mondiale Team + 12:30

80 LE GAC Olivier Groupama-FDJ + 12:30

81 MACIEJUK Filip BORA-hansgrohe + 12:30

82 VAN DER BEKEN Aaron Bingoal WB + 12:30

83 VAN BAARLE Dylan Team Visma | Lease a Bike + 12:30

84 KRIEGER Alexander Tudor Pro Cycling Team + 12:30

85 DE POOTER Dries Intermarché-Wanty + 12:30

86 AFFINI Edoardo Team Visma | Lease a Bike + 12:30

87 VERGAERDE Otto Lidl-Trek + 12:30

DNF DEKKER DavidARKEA-B&B HOTELS

DNF GRONDIN DonavanARKEA-B&B HOTELS

DNF MCLAY DanielARKEA-B&B HOTELS

DNF SCOTSON MilesARKEA-B&B HOTELS

DNF DILLIER SilvanAlpecin-Deceuninck

DNF KRAGH ANDERSEN SørenAlpecin-Deceuninck

DNF LAURANCE AxelAlpecin-Deceuninck

DNF MEURISSE XandroAlpecin-Deceuninck

DNF RIESEBEEK OscarAlpecin-Deceuninck

DNF BOL CeesAstana Qazaqstan Team

DNF FEDOROV YevgeniyAstana Qazaqstan Team

DNF GIDICH YevgeniyAstana Qazaqstan Team

DNF GRUZDEV DmitriyAstana Qazaqstan Team

DNF MØRKØV MichaelAstana Qazaqstan Team

DNF SELIG RüdigerAstana Qazaqstan Team

DNF SYRITSA GlebAstana Qazaqstan Team

DNF LÜHRS Luis-JoeBORA-hansgrohe

DNF MEEUS JordiBORA-hansgrohe

DNF MULLEN RyanBORA-hansgrohe

DNF GOVEKAR MatevzBahrain Victorious

DNF GRADEK KamilBahrain Victorious

DNF MIHOLJEVIC FranBahrain Victorious

DNF MOHORIC MatejBahrain Victorious

DNF PASQUALON AndreaBahrain Victorious

DNF RAJOVIC DusanBahrain Victorious

DNF DE MEESTER LucaBingoal WB

DNF DE TIER FlorisBingoal WB

DNF MEENS JohanBingoal WB

DNF VERMOOTE JelleBingoal WB

DNF VLIEGEN LoicBingoal WB

DNF ANIOLKOWSKI StanislawCofidis

DNF DE GENDT AiméCofidis

DNF DEBEAUMARCHÉ NicolasCofidis

DNF GOUGEARD AlexisCofidis

DNF RENARD AlexisCofidis

DNF ROBEET LudovicCofidis

DNF BOASSON-HAGEN EdvaldDecathlon AG2R La Mondiale Team

DNF DE BONDT DriesDecathlon AG2R La Mondiale Team

DNF SWEENY HarryEF Education-EasyPost

DNF ASKEY LewisGroupama-FDJ

DNF SWIFT BenINEOS Grenadiers

DNF VIVIANI EliaINEOS Grenadiers

DNF PETIT AdrienIntermarché-Wanty

DNF BOIVIN GuillaumeIsrael-Premier Tech

DNF HOULE HugoIsrael-Premier Tech

DNF VAN ASBROECK TomIsrael-Premier Tech

DNF DECLERCQ TimLidl-Trek

DNF THEUNS EdwardLidl-Trek

DNF GRIGNARD SébastienLotto Dstny

DNF TAMINIAUX LionelLotto Dstny

DNF VAN MOER BrentLotto Dstny

DNF JACOBS JohanMovistar Team

DNF MILESI LorenzoMovistar Team

DNF TORRES AlbertMovistar Team

DNF DEVRIENDT TomQ36.5 Pro Cycling Team

DNF LUDVIGSSON TobiasQ36.5 Pro Cycling Team

DNF MONK CyrusQ36.5 Pro Cycling Team

DNF SAJNOK SzymonQ36.5 Pro Cycling Team

DNF PEDERSEN CasperSoudal Quick-Step

DNF VAN LERBERGHE BertSoudal Quick-Step

DNF DEWEIRDT SiebeTeam Flanders-Baloise

DNF HESTERS JulesTeam Flanders-Baloise

DNF VANDENSTORME DylanTeam Flanders-Baloise

DNF VANDEVELDE YentlTeam Flanders-Baloise

DNF VANHOOF WardTeam Flanders-Baloise

DNF VERCOUILLIE VictorTeam Flanders-Baloise

DNF DURBRIDGE LukeTeam Jayco-AlUla

DNF JANSEN Amund GrøndahlTeam Jayco-AlUla

DNF MEZGEC LukaTeam Jayco-AlUla

DNF O'BRIEN KellandTeam Jayco-AlUla

DNF REINDERS ElmarTeam Jayco-AlUla

DNF BITTNER PavelTeam dsm-firmenich PostNL

DNF EDDY PatrickTeam dsm-firmenich PostNL

DNF MÄRKL NiklasTeam dsm-firmenich PostNL

DNF NABERMAN TimTeam dsm-firmenich PostNL

DNF VAN DEN BROEK FrankTeam dsm-firmenich PostNL

DNF ERIKSSON JacobTudor Pro Cycling Team

DNF KELEMEN PetrTudor Pro Cycling Team

DNF KOLZE CHANGIZI SebastianTudor Pro Cycling Team

DNF MAYRHOFER MariusTudor Pro Cycling Team

DNF PLUIMERS RickTudor Pro Cycling Team

DNF COVI AlessandroUAE Team Emirates

DNF HIRSCHI MarcUAE Team Emirates

DNF LAENGEN Vegard StakeUAE Team Emirates

DNF BLUME LEVY WilliamUno-X Mobility

DNF HOELGAARD MarkusUno-X Mobility

DNF RESELL ErikUno-X Mobility

DNF WÆRENSKJOLD Søren Uno-X Mobility

Copyright © TBW
COMMENTI
Fiandre
31 marzo 2024 16:42 Anbronte
Grande Bettiol, peccato per un podio perso strameritato

Inarrivabile
31 marzo 2024 16:48 Arrivo1991
Ha fatto tutto cio' che ha voluto.Pedersen e' stato prima stoppato dal compagno di squadra di Mvdp e poi e' partito.....una moto. Bravissimo Mozzato,a sorpresa direi. Bettiol non malissimo, ma non ha corso in testa

tattiche
31 marzo 2024 16:51 fransoli
qualcumo può spiegarci il senso dell'azione insistita di Pedersen con a ruota uno della Alpecin a più di 5okm? Fra l'altro era anche reduce dalla caduta e probabilmente non era al meglio, ma se restava coperto magari si giocava il podio sul finale anche se non poteva competere con l'olandese per la vittoria... oggi fra tutti, Visma compresa, con l'anticipare i tempi per mettere in difficoltà VDP direi che hanno un tantino esagerato finendo col sortire l'effetto contrario, creando una corsa dura che ha finito con l'esaltare l'unico fuoriclasse in condizione presente al via, supportato da una squadra stavolta alla sua altezza... risultato vittoria in carrozza per Mathieu con gli altri che sono arrivati tutti al gancio... e secondo posto per Mozzato che ha brillanemtente usufruito delle "alchimie" tattiche altrui

X Fransoli
31 marzo 2024 17:13 Arrivo1991
In effetti, incerottato post caduta avrebbe potuto stare coperto....difficile dire. L'altro oggi lo si batteva in moto

Vdp
31 marzo 2024 17:13 Panassa
Alla fine ha stravinto. Fuoriclasse. Io credevo fosse più dura avendo tutti contro. Invece come ha scritto fransoli ha vinto in carrozza. Condivido anche il discorso su perdesen. Bravi i 2 italiani.

Corsa molto dura
31 marzo 2024 17:15 Bullet
Corsa veramente dura per velocità, attacchi, anche un po' troppo anticipati, e meteo nel finale di corsa. A Bettiol è mancato qualcosa anche come posizione nel momento decisivo se no era da podio sicuro, gran motore ha questo ragazzo. Mozzato perfetto nel ricucire e stare coperto per poi giocarsi tutto con la sua arma migliore, veramente bravo. Dulcis in fundo, ma non troppo, la Rai che dopo una diretta integrale al momento dell'arrivo all'old kwaremont si mette a parlare di calcio e poi il drone, belle le immagini, ma in mezzo a corridori e tifosi ad altezza quasi uomo anche no visto che si parla sempre tanto di sicurezza.

Fiandre 2024
31 marzo 2024 17:17 Panassa
Vedere un fuoriclasse come van der poel mi fa capire quanto è obiettivamente forte pogacar che in 2 fiandre ha nella prima buttato via minimo un secondo posto dietro a van der poel. E l'anno scorso invece ha vinto staccandolo van der poel. Pogacar veramente un fenomeno completo.

UAE
31 marzo 2024 17:26 fransoli
non ha vinto ma con terzo quarto e quinito bottino ricco per la classifica uci a punti (sommati valgono 20 punti in più di una vittoria del tour de france! 😅 )

Panassa
31 marzo 2024 17:29 Albertone
Oggi ha vinto il piu' forte.Stop.Pogacar oggi non era presente.Stop.Ogni corsa e' a se e ogni campione anche.

@Fransoli
31 marzo 2024 17:50 Robtrav
Analisi che non fa una piega. L unica cosa che mi fa spiegare la tattica di Pedersen è che probabilmente sapeva che poteva giocarsela solo anticipando ma non certo con il gregario alpecin alle spalle

Mozzato
31 marzo 2024 18:12 Ale1960
Chapeau a questo corridore,sempre preso poco in considerazione, malgrado le sue buone prestazioni nelle corse del nord. E lo dimostra il fatto che si parla più della prestazione di Bettiol che della sua.

Pedersen e jorgenson
31 marzo 2024 18:12 alerossi
Unici 2 che potevano impensierire van der poel hanno deciso di autoeliminarsi. Qualcuno poi spiegherà il perchè.
Uae sconfitta clamorosa: quando ne metti 4 nei 12 per l'interesse della sola classifica uci è ridicolo. Non saprei decidere se è più ridicola la classifica uci per team o la coppa del mondo di sci di fondo (dove chi vince 16 gare è secondo a chi ne vince 4).

Mozzato e Bettiol
31 marzo 2024 18:23 Frank46
Mozzato è stata la grande sorpresa di questo Fiandre. Ci vuole una gran gamba per riuscire ad arrivare a poco più di un minuto da Vanderpoel assieme ad una manciata di atleti.
Inoltre è stato tatticamente perfetto, viste le sue caratteristiche non poteva fare altro che essere un po' attendista e tenere duro per poi puntare ad un buon piazzamento in volata. Ed è arrivato addirittura 2°.

Bettiol in condizione dimostra che a livello prestazionale è uno dei pretendenti al titolo di migliore degli umani assieme a Pedersen e pochi altri eletti.
Prima o poi anche agli extraterrestri succederà di toppare ed è importante essere lì.

@fransoli
31 marzo 2024 18:31 Frank46
Analisi sulle tattiche perfetta.
Aggiungo solo che spesso si dà una valenza maggiore del dovuto alle squadre sminuendo le imprese dei fuoriclasse.
La UAE dimostra che puoi avere tutti i super gregari del mondo ma se non hai un fuoriclasse non vinci e se non hai neanche un grande campioni non vai neanche a podio e finisci per lavorare per corridori avversari, in questo caso è stato bravo ad approfittarne il nostro Mozzato.
I punti UCI c'entrano poco, hanno corso bene ma gli mancava un finalizzatore.

Vdp
31 marzo 2024 18:54 De Vlaemink69
Scontato,sbagliato tattiche di Visma e Lidl,Pedersen insensato, Jorgensen a tirare a 120 km in testa al gruppo x niente...mah!!!. Vdp sempre a ruota e poi Zac! Come al solito,.. E come al solito gli altri l'hanno portato in carrozza fino lì. Alla Gand hanno giocato bene, qua' hanno toppato!

@alerossi
31 marzo 2024 19:20 Frank46
Sul fatto che Pedersen ha corso male non ci sono dubbi tuttavia nessuno poteva impensierire Vanderpoel e penso che è ciò che quasi tutti ci aspettavamo sarebbe successo visto che mancavano sia Van Aert che Pogacar.

Ma soprattutto Jorgenson non ha corso male, semplicemente non aveva la gamba buona.

Si era ritrovato 2° con molta fortuna e un po' di bravura per aver preso lo strappo davanti, ma già in precedenza quando c'era stata una accelerazione nel gruppo inseguitore era stato superato da molti atleti.

In ogni caso una volta trovatosi 2° ad una decina di secondi da Vanderpoel è ovvio che doveva provare a riprenderlo o almeno a guadagnare sui diretti inseguitori
Non è stato molti km in avanscoperta è solo che oggi non era la sua giornata.
Ad oltre 100 aveva provato un piccolo allungo ma non era stata un' azione super dispendiosa.

Albertone
31 marzo 2024 19:22 Panassa
Ho capito. Giusto. Il mio discorso era solo per dire che corridore completo è pogacar capace di battere un fenomeno come van de poel sul suo terreno. Tutto qui.

@DeVlaemink
31 marzo 2024 19:32 Frank46
Come già ti dicevo dopo la Gent Wevelgem un conto è riuscire ad avere una superiorità numerica in una gara come la Gent un conto è farlo al Fiandre dove quando i big decidono di scattare non rimane nessuno.
Il Fiandre è una corsa molto più dura e con le tattiche di squadra spesso ci si può solo pulire il sedere perché sono le gambe dei capitani a parlare. Certo se corri come ha corso Pedersen non ne giovi, ma pensi davvero che Pedersen correndo bene poteva confrontarsi con Vanderpoel?
Pedersen poteva giocarsi il podio con Mozzato, sono le gambe di Vanderpoel assieme ad illustri assenze a portare in carrozza lo stesso Vanderpoel.
Non lo vedi che l' olandese sui muri se la fischietta e guarda video sul cellulare mentre stacca gli altri corridori che ondeggiano con testa e spalle e schiumano dalla bocca?
In pianura poi lui da solo contro 6 che girano di comune accordo continua pure a guadagnare.

È di un altra categoria.

Mvdp
31 marzo 2024 19:42 Cicorececconi
Oggi era battibile solo in moto e in auto. Impressionante la facilita' di azione e la frequenza di pedalata.

Frank46
31 marzo 2024 20:19 De Vlaemink69
Evidentemente non hai capito. È chiaro a tutti che è il più forte (solo nelle classiche) anche a me... Ma se vuoi provare a impensierirlo non devi portarlo ai -40km,senza che tiri 1metro. Ok? E' la mia opinione, altrimenti vediamo sempre corse in fotocopia...

@DeVlaemink
31 marzo 2024 20:57 Frank46
Ho capito cosa intendi dire ma un conto è riuscirci in una gara come la Gent Wevelgem un conto è al Fiandre. Quello che ha corso peggio di tutti è l' unico che ha cercato di stanarlo. Se si fossero mossi ancora altri sarebbe stato Vanderpoel in persona a chiudere, se provavano ad attaccare a turno Vanderpoel avrebbe tagliato la testa al toro e avrebbe fatto deflagrare la situazione molto prima. Alla Gent Wevelgem non era possibile farlo perché il percorso era meno duro e se Vanderpoel avesse voluto andarsene di forza avrebbe comunque sempre trovato qualcuno che poteva seguirlo o quantomeno un gruppetto all'inseguimento pronto a cucinarlo a puntino.
Con corsa meno dura la superiorità numerica, sia utilizzata in modo difensivo, che in modo offensivo, ti dà maggior benefici.

@ panassa
31 marzo 2024 21:43 Albertone
Posso capirti ma Pogacar oggi non c'era.E la stessa opionione ( sempre SE viene pubblicata ) l'ho scritta sotto a Gatti. Si valuti la corsa di oggi per chi c'era. Per chi ha vinto e chi ga perso.

VdP stratosferico
31 marzo 2024 22:48 apprendista passista
Pedersen, gran corridore ma anche io non capisco perché ha deciso di auto eliminarsi con una condotta di gara inspiegabile. VdP vittoria meritatissima, il più forte, bravissimi i nostri Mozzato e Bettiol.

Mvdp
1 aprile 2024 07:28 Cicorececconi
Era inavvicinabile per chiunque oggi. Altra categorica. Come hanno scritto, Pedersen forse correndo di rimessa,avrebbe potuto fare meglio

Albertone
1 aprile 2024 12:37 Panassa
Ma ieri alle fiandre ha vinto uno dei 4/5 fenomeni del ciclismo mondiale nulla da dire.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Antonio Tiberi non si è nascosto nella quarta tappa del Tour of the Alps. Quarto stamani, alla partenza da Laives, il corridore nostrano della Bahrain-Victorious ha infatti attaccato con decisione sull’ultima ascesa di Col San Marco e, pur non riuscendo...


Successo dell'olandese Senna Remijn nella seconda semitappa della prima tappa dell'Eroica juniores. Il 18enne di Zuid-Beveland si è imposto al traguardo di Castiglione della Pescaia dove ha superato lo spagnolo Hector Alvarez e il francese Aubin Sparfel (campione europeo di...


È notizia di oggi: Time ha completamente rivisto e semplificato la gamma dei pedali da strada e da mtb, rendendo più facile ed intuitivo  il confronto tra i modelli e la scelta del pedale perfetto per ogni eventuale esigenza. I cinque modelli...


Con un'azione molto simile a quella offerta lo scorso anno a Brunico, Simon Carr domina e vince la quarta tappa del Tour of the Alps 2024, che ha portato i corridori da Laives a Borgo Valsugana per 140 km. Il...


Anche quest’anno Mapei Sport ha scelto di sostenere la Varese Van Vlaanderen, manifestazione cicloturistica inserita nella Due Giorni Cittigliese, che permetterà a tanti cicloamatori di mettersi alla prova sui “muri” del Varesotto che ricordano quelli del Giro delle Fiandre dominati di...


Tutti pronti per la sfida Tadej Pogacar – Mathieu van Der Poel alla Liegi – Bastogne – Liegi di domenica: a Radiocorsa su Raisport oggi alle 19 se ne parlerà con Beppe Saronni, consulente UAE Emirates, la formazione del campione...


Ieri sera ci siamo immersi nella Design Week di Milano, zona Brera, con un obiettivo ben preciso: il lancio ufficiale di un progetto che esempifica la filosofia di sperimentazione e pionierismo della storica Bianchi. Attraverso un visore Apple Vision Pro,...


Nell’incantevole scenario di Punta Ala con la cronosquadre ed arrivo a Castiglione della Pescaia, si è aperta la gara a tappe “Eroica Juniores” gara di Coppa delle Nazioni 2024, la cui prima prova si è svolta il 7 aprile in...


Tanti i temi nella puntata numero 8 di Velò, la rubrica settimanale di TVSEI interamente dedicata al mondo del ciclismo. Insieme al Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, l’analisi del Giro d’Abruzzo appena andato agli archivi e lo sguardo già...


Ventuno squadre, 126 atlete al via, tutti i continenti rappresentanti: la seconda edizione del Giro Mediterraneo in Rosa, la competizione internazionale di ciclismo femminile promossa dall'associazione Black Panthers di Francesco Vitiello e dal Gruppo Biesse di Salvatore Belardo, è pronta...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi