RUANDA. SCATTA DOMENICA UN TOUR CHE SORRIDE AI GIOVANI. GALLERY

PROFESSIONISTI | 17/02/2024 | 08:12
di tuttobiciweb

Si stanno per accendere i riflettori sull’edizione 2024 del Tour de Rwanda, la sedicesima della corsa a tappe più importante del continente africano, fiore all’occhiello del Paese che nel 2025 ospiterà la prima edizione del camponato mondiale in terra d’Africa.


Il Tour si disputerà da domenica 18 a domenica 25 febbraio con partenza e arrivo nella capitale Kigali e uno sviluppo di 740 chilometri suddivisi in otto tappe.


In un tracciato mai veramente pianeggiante, non mancheranno la tradizionale scalata del Monte Kigali e il circuito finale nella capitale con dversi passaggi sul Muro di Kigali che sarà teatro proprio della sfida iridata.

La grande novità dell’edizione 2024 sarà l’introduzione di due tappe a cronometro: la corsa si aprirà infatti con una cronosquadre di 18 km e alla quinta giornata di corsa proporra una crono individuale con strada che tira sempre all’insù.

LE SQUADRE. Al via quattro ProTeam vale a dire la belga Bingoal WB, l’israeliana Israel Premier Tech, l’italiana Polti Kometa e la francese TotalEnergies, poi nove formazioni Continental delle quali ben cinque - Astana, DSM, Groupama, UAE, Lotto e Soudal - sono formazioni Development, quindi sei nazionali e la selezione del Centro Mondiale del Ciclismo. Ancora una volta, quindi, la corsa africana offre a molti giovani - tra loro da seguire anche gli azzurri Giacomo Villa, Alessandro Romele e Simone Zanini - l'occasione di misurarsi in una prova esigente.

I CORRIDORI ATTESI. Tra i corridori più attesi il re di quattro Tour Chris Frome della Israel Premier Tech, alla prima corsa della sua stagione,  il giovane belga William Lecerf della Soudal Quick Step Devo Team, Pierre Latour e Paul Ourselin della TotalEnergies, Manuel Peñalver e Jhonatan Restrepo della Polti Kometa, lo sloveno Gal Glivar della UAE Gen Z, gli esperti Reguigui e Lagab della nazionale algerina, Eyob e Kudus della nazionale eritrea oltre ai corridori di cara Areruya (in corsa con la maglia della nazionale) e Nsegiyuma della May Stars.

LE TAPPE

domenica 18 - 1a tappa - Kigali - Kigali(cronosquadre - 18 km
lunedì 19 - Muhanga - Kibeho - 130 km
martedì 20 - Huye - Rusizi - 141 km
mercoledì 21 - Karongi - Rubavu - 92 km
givedì 22 - Musanze - Kinigi (cronometro) - 13 km
venerdì 23 - Musanze - Mont Kigali - 93 km
sabato 24 - Rukomo - Kayonza - 163 km
domenica 25 - Kigali - Kigali - 90 km

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La Liegi-Bastogne-Liegi vivrà domani il 110° atto della sua gloriosa storia. Nella Decana delle classiche l’Italia ha fin qui festeggiato 12 affermazioni, la prima nel 1965 con Carmine Preziosi e l’ultima nel 2007 con Danilo Di Luca. Nel mezzo la...


Ultime corse di preparazione e poi sarà Giro d’Italia 2024. Dopo la parentesi di ottobre dell'edizione 2023, domani scatta il Giro di Turchia 2024, che torna nella sua collocazione originale e ci terrà compagnia dal 21 al 28 aprile, per...


La terza tappa dell'Eroica juniores, da Siena a Montevarchi, è stata annullata per ragioni di sicurezza. Dalle prime indicazioni la causa è dovuta ad un cambio di percorso da parte di un drappello di atleti i quali, in località Cavriglia,...


Tommaso Quaglia trionfa sotto lo sguardo felice di patron Carlo Giorgi e del suo diesse Leone Malaga. Il 18enne cuneese di Verzuolo, portacolori del Team F.lli Giorgi, ha fatto centro nella 60sima edizione del Giro della Castellania per la categoria...


Quasi all’improvviso, senza neanche accorgersene, il ciclismo italiano si è ritrovato in mano un corridore che può ambire (e ambisce) a fare alta classifica in un Grande Giro. La crescita di Antonio Tiberi negli ultimi due mesi è stata lampante,...


Ancora fra i protagonisti Davide Toneatti. Dopo la vittoria di ieri, il friulano della Astana Qzaqstan Development, è salito sul podio della terza tappa, la più lunga del Giro con i suoi 190 km, della Belgrade Banjaluka in Serbia che...


E’ stato inaugurata oggi in Belgio la Maison du Cyclisme, il nuovo museo del ciclismo ai piedi del Col de la Redoute ad Aywaille e dedicato alla Liegi-Bastogne- Liegi. Belgio e Francia insieme adesso possono vantare tre musei dedicati alle...


“…su per il Balmone - La grande storia del ciclismo a Maggiora”. Quale frase migliore per parlare del libro che verrà presentato oggi, sabato 20 aprile, alle 16  nel salone SOMS in via Antonelli 2 a Maggiora (NO). L'autore Emanuele...


La VF Group Bardiani-CSF Faizanè sarà impegnata nel Giro di Turchia, in programma dal 21 al 28 aprile. Quasi tutte le tappe sono alla portata delle ruote veloci, ad eccezione della sesta frazione che sarà decisiva in ottica classifica, con...


Dopo tredici anni torna il Giro della Romagna PRO e il Team Technipes #inEmiliaRomagna è pronto a dare il meglio per ottenere un buon risultato nella gara organizzata da ExtraGiro che domenica 21 aorile prenderà il via da Lugo per...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi