L'ORA DEL PASTO. SAN NICOLO' PO E L'EREDITA' DI LEARCO GUERRA

LIBRI | 20/11/2022 | 08:15
di Marco Pastonesi

Learco Guerra, che da piccolo (probabilmente anche da grande) era “ghiotto” dei “tortelli di zucca”, preparati “con salvia e burro”. Learco Guerra, che da piccolo andava su una bicicletta “sgangherata”, “pesante”, “allungava il percorso” dal cantiere a casa passando “per Borgoforte e Boccadiganda”, “su e giù per l’argine del Po”, “su strade non asfaltate”. Learco Guerra, che cominciò giocando a pallone, “era in grado di correre come un dannato per 90 minuti di seguito”, ma “la sua passione segreta rimaneva nascostamente il ciclismo”. Learco Guerra, che per allenarsi “utilizzava un vecchio tandem”. Learco Guerra, che diceva “forse nella vita non è poi così importante arrivare primi, è più onorevole correre con coraggio”. Learco Guerra, che nella vita arrivò primo. A un Giro d’Italia, a un Mondiale, a cinque campionati italiani, a una Milano-Sanremo e a un Giro di Lombardia. Learco Guerra, che tutti chiamavano “la Locomotiva Umana”.


Virna Pozzi ha dedicato a Learco Guerra un libriccino (“Learco Guerra – Un campione a San Nicolò Po”, Edizioni Nomade Psichico), 86 pagine formato 14x13 (prezzo: 9 euro), tratteggiando la storia del corridore che si oppose ad Alfredo Binda in uno dei dualismi più forti e netti nella storia del ciclismo (e dello sport) italiano. Tutti e due lombardi, ma quante differenze. Se Binda era considerato freddo, Guerra era sentito caldo. Se Binda era amato soprattutto al Nord, Guerra era stato adottato anche dal Sud. Se Binda si imponeva dovunque, in particolare in salita, Guerra spadroneggiava sia su strada sia su pista con una progressione irresistibile.


Quello di Virna Pozzi è un omaggio all’atleta, un riconoscimento all’uomo, un atto di amore al territorio, una dichiarazione di passione per la storia. Con chiarezza, con semplicità, con affetto. Il libriccino ha 20 anni, risale al 2002, ma gli abitanti di San Nicolò Po se lo trasmettono con immutata gratitudine e legittimo orgoglio.

nelle foto: la casa natia a San Nicolò Po, il parco-giochi dove una volta era tracciata una pista di allenamento; nella foto di gruppo: il terzo da sinistra è Learco Guerra, il quarto Tazio Nuvolari

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La stagione 2024 è ancora giovane ma già si comincia a parlare di possibili movimenti di mercato. La data del 1° agosto, momento in cui sarà possibile ufficializzare i cambi di maglia, è ovviamente lontana ma i procuratori sono già...


La 31enne scalatrice italiana di Erica Magnaldi ha ottenuto un ottimo terzo posto nel GP Féminin de Chambéry. Questo terzo posto è il miglior risultato stagionale per la piemontese, atleta dell'UAE Team ADQ che oggi ha gareggiato in Francia con...


Il Team ECOTEK torna dalla prima trasferta internazionale con in valigia una doppia top 10. In Svizzera, nella prova di caratura nazionale disputatasi a Cama, i ragazzi diretti da Marco Zanotti hanno conquistato il quarto posto con Paolo Nica e...


  Uno scatenato Damiano Petri ha fatto il vuoto nel 41° Trofeo Beoni 4X4 a Pieve al Toppo alla periferia di Arezzo. L’atleta pistoiese della Polisportiva Monsummanese ha dato spettacolo giungendo da solo sul traguardo per cogliere il secondo successo...


Non si ferma l'onda arancione nella categoria Donne Juniores, dove il Team Biesse Carrera sta dettando legge in questo inizio di stagione 2024 che vede la formazione diretta da Andrea Manzini fare la voce grossa. A Bianconese (Parma), nel Trofeo...


Finalmente l’Amstel Gold Race è di Tom Pidcock, il campione britannico che era salito già due volte sul podio della corsa, nel 2021 e nel 2023. «E’ bello vincere qui per una seconda volta». Il corridore della Ineos Grenadiers, ha...


Thomas PIDCOCK. 10 e lode. Secondo, terzo, primo: boom! Finalmente il 24enne britannico della Ineos Grenadiers si prende ciò che meritava già di avere e per una ragione o per l’altra gli è sempre sfuggito. Secondo terzo primo: voilà! Ecco...


Impresa solitaria di Florian Samuel Kajamini nell'internazionale Trofeo città di San Vendemiano per la categoria Under 23. Uscito con buone gambe e una grande condizione dal recente Giro d'Abruzzo, il bolognese di Pianoro della MBHBank Colpack Ballan CSB, ha fatto...


Tom Pidcock chiude il cerchio e conquista il successo nella Amstel Gold Race, corsa che gli si addice in modo perfetto e nella quale era già arrivato secondo, battuto in un contestatissimo fotofinish da Van Aert. Il britannico della Ineos...


Lenny Martinez vince ancora e completa il weekend perfetto della Groupama FDJ: il ventenne francese, già a segno venerdì, ha vinto anche il Tour du Doubs disputato sulla distanza di 200, 9 km da Morteau a Pontarlier - Le Larmont....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi