I VOTI DI STAGI. GESINK, TEUNISSEN, EDOARDO: TUTTI AFFINI

I VOTI DEL DIRETTORE | 21/08/2022 | 18:45
di Pier Augusto Stagi

Sam BENNETT. 10 e lode. Ci ha preso gusto, soprattutto ha preso le misure e bissa il successo di ieri, confermando il suo momento sì. Dalla Germania la notizia della vittoria di Marco Haller, dall’Olanda il bis del corridore irlandese. Per la Bora Hansgrohe una bella domenica.


Mads PEDERSEN. 8. Il danese della Trek Segafredo porta a casa punti per la maglia verde e prova però anche oggi a contrastare la volata dell’irlandese volante. Ancora secondo, ma sempre lì.


Daniel MCLAY. 7. Il 30enne velocista britannico della Arkea orfana di Quintana si butta nella mischia e ottiene un ottimo terzo posto, che fa morale.

Bryan COQUARD. 6. Il 30enne transalpino della Cofidis è lì, ma fatica a spiccare il volo.

Tim MERLIER. 17. Oggi sembra esserci, ma gli manca il pedale e di fatto non può fare la volata come vorrebbe.

Kaden GROVES. 5,5. Di questo ragazzo australiano si dice un gran bene: al momento siamo ai si dice.

Edoardo AFFINI. 10. Il ragazzo ci sa fare e la maglia di leader se la merita eccome, per la serietà e l’impegno, per quelle trenate mozzafiato di cui il mantovano è davvero un prodigio. La Jumbo Visma continua a controllare questo inizio di Vuelta e lo fa con spirito da grande squadra: oggi tocca ad Edoardo Affini fasciarsi le spalle di rosso. Un omaggio dei suoi compagni di squadra, che ne hanno favorito il gioco dei piazzamenti. Dopo sette anni un italiano torna in rosso: non vinceremo la Vuelta, ma andiamo al primo giorno di riposo guardando tutti dall’alto in basso. Gesink, Teunissen, Affini: tutti affini.

Jose HERRADA. 7. Il 36enne corridore spagnolo della Cofidis sa che non sarà facile portare in porto la fuga, ma ci prova ugualmente in compagnia di Julius van den Berg (EF Education-EasyPost), Jan Bakelants (Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux), Thomas De Gendt (Lotto Soudal), Ander Okamika (Burgos-BH), Mikel Iturria (Euskatel Euskadi) e Pau Miquel (Kern). Sono loro a dare un senso ad una frazione che ha solo un senso: attendere la volata.

Thomas DE GENDT. 7. Il belga conquista il gpm di giornata sull’olandese Van den Berg, che resta sempre al comando della classifica della montagna.

Richard CARAPAZ. 3. Paura anche per 3 probabili protagonisti di questa Vuelta. L’oro di Tokyo finisce per terra con Pavel Sivakov e Carlos Rodriguez, tutti e 3 compagni di squadra. Mal comune, poco gaudio.

Michael WOODS. 17. Il corridore della Israel Premier Tech finisce per le terre ed è costretto a ritirarsi. Per lui, dopo gli accertamenti del caso, nessuna frattura, ma la necessità di qualche giorno di riposo per riprendersi prima di tornare in sella.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
magrini 10
21 agosto 2022 20:39 alerossi
ha descritto la volata a 10Km dall'arrivo esattamente come è stata nei movimenti di van poppel e bennett. o eurosport trasmette le corse con 10Km di ritardo oppure ha letto bene la corsa. dato che è stato l'unico a prevedere la crisi di pogacar sul granon 1Km prima dell'attacco di vingo direi complimenti (a parte l'ultima settimana del tour dove la parte del tifoso anti jumbo ha prevalso sulla parte razionale)

magro 10 e lode
21 agosto 2022 22:29 italia
Il Magro sa vedere nei piccoli dettagli che a noi sfuggono, il comportamento degli atleti; mi ricordo che nella lotta Pantani Tonkov il commentatore tecnico prevedette 5 minuti prima che avvenisse, il crollo di Tonkov per eccessiva sudorazione.

Cronosquadra
22 agosto 2022 11:30 Leonk80
è una contraddizione ed è ingiusto che abbia peso in una classifica individuale. Pensate se questo distacco decidesse la differenza tra primo e secondo.

Riccardo Magrini
22 agosto 2022 11:54 Melampo
Riccardo Magrini vede le immagini nello stesso esatto momento in cui le vediamo noi. Il resto ce lo mette la sua classe e competenza innata e incredibile.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Tom Pidcock vince a Boom la quarta prova del Superprestige di Ciclocross elite. L'iridato della Ineos Grenadiers domina la gara belga fin dalla partenza in cui è protagonista assieme a Mathieu Van Der Poel. I due grandi attori creano subito...


Antipasto della Coppa del Mondo (domani ad Anversa) la quarta prova del Superprestige di Ciclocross che, oggi, si è svolta a Boom in Belgio. Successo di Aniek Van Alphen, olandese del team 777.be, che allo sprint supera la connazionale Denise...


La prima pulsione, di chiaro stampo animale, è trascinare in Italia l'autista tedesco che ha ammazzato Davide Rebellin e darlo in mano al popolo della bicicletta, magari facendolo risalire a sberle il Passo del Pordoi durante una tappa del Giro....


Quarant'anni e non sentirli. Il tormentone potrebbe calzare perfettemante a Domenico Pozzovivo, classe 1982 lucano nato a Policoro vicino a Matera. L'incredibile carriera del piccolo grande scalatore sembra non finire mai. Il 2023 potrebbe essere il suo diciannovesimo anno da...


In una serata per sottolineare il valore positivo della bicicletta, come quella che venerdì scorso ha lanciato il progetto "Bike For Good" delle fondazioni Laureus Sport for Good ed EOS (Edison Orizzonte Sociale) non poteva mancare un corridore importante. La...


Aveva promesso di dare un arisposta ai suoi ragazzi nella giornata di venerdì e Jerome Pineau ha mantenuto la parola. Ieri in videoconferenza con i corridri e o staff, il manager della B&B Hotels ha fatto il punto della situazione...


Caro direttore, non ho titolo per occuparmi dell’estremo saluto di un Mito del Ciclismo, ma non farlo mi sembra ancora peggio. La mia passione per il ciclismo, dopo un piccolo albore in tenera età, spento dalla mia indole fragile incapace...


E’ stata una giornata particolare, all’insegna del ciclismo, quella di giovedì 1 dicembre, per Camaiore, la bella località in provincia di Lucca, nella prestigiosa zona della Versilia, con il notevole centro storico, ricco di monumenti e molteplici tradizioni in vari...


Il design influisce sul funzionamento di un oggetto? Non giriamoci attorno, la risposta è sì, soprattutto se si parla di un oggetto creato ad arte per fare un determinato lavoro. Il reggisella per bici da corsa URSUS Magnus SP700 non è...


Un avvincente penultimo round della UCI Track Champions League 2022 a Londra ha visto Matthew Richardson (Australia) togliere la maglia blu di leader dalle spalle di Harrie Lavreysen (Paesi Bassi) per la prima volta nella storia della serie. Richardson ha...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach