PETER SAGAN CONDANNATO PER RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE

GIUSTIZIA | 22/11/2021 | 09:21
di tuttobiciweb

Peter Sagan è stato condannato dalla giustizia francese ad una ammenda di 5.000 euro, più una multa di 100 euro e un risarcimento di 1.500 per la parte civile per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni durante un controllo risalente al 25 aprile scorso, due giorni prima di schierarsi al via del Giro di Romandia.


L'auto guidata da suo fratello Juraj era stata fermata attorno a mezzanotte e mezza da una pattuglia di gendarmi: i due, reduci da una festa e in piena violazione del coprifucoo imposto allora per il lockdown, sono stati invitati a scendere dalla vettura ma a quel punto Peter - in evidente stato di ebbrezza - ha iniziato a dare in escandescenza, non voleva assolutamente scendere e nella colluttazione ha provocato una leggera ferita ad una mano ad uno degli agenti.


Il corridore più tardi si è scusato, spiegando di aver temuto di essere costretto a vaccinarsi (lui che ha sofferto di covid) ma non ha potuto evitare il processo che si è risolto con la condanna, come riporta questa mattina il quotidiano Nice Matin.

AGGIORNAMENTO ORE 15. Peter Sagan ha pubblicato un post su Instagram: «Per quel che riguarda le notizie pubblicate questa mattina e relative a quanto accaduto nella notte del 25 aprile, voglio approfittare dell'occasione per presentare le mie scuse più sincere. È stata un'esperienza che mi ma ha fatto riflettere profondamente e che mi ha dato lezioni importanti. Sono veramente desolato per un incidente che sicuramente non si ripeterà più»

Copyright © TBW
COMMENTI
A mio avviso
22 novembre 2021 15:36 lele
I comunicati stampa “poi” non valgono niente. Vicenda alquanto penosa.

Ora si capisce...
22 novembre 2021 20:38 Miguelon
Ora si capisce il perché del rendimento degli ultimi anni.

Vicenda sgradevole
23 novembre 2021 10:04 titanium79
Vicenda sgradevole, che aggiunge altro peso a questo campione "smarrito".Dopo il divorzio, sembra essersi perso. Un vero peccato. Spero possa tornare a livelli alti, perche' fa solo bene al movimento

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Ormai è questione di ore per l'Ora di Filippo Ganna. Il 26enne piemontese alla vigilia del grande giorno pedalerà nel velodromo di Grenchen e prenderà le ultime decisioni con il suo staff in vista del tentativo di domani sera. Sale...


La Bike Exchange sta finendo di disputare una stagione 2022 che ha alternato belle vittorie (22 contro le 9 dell'anno scorso) sia in volata che d'altura che a cronometro, a tanta sfortuna, soprattutto per Simon Yates che non parteciperà nemmeno...


Una recente pronuncia della Cassazione ha ribadito un concetto fondamentale: “Nel giudizio di responsabilità che ha per oggetto uno scontro tra veicoli (auto, moto, bici) la presunzione di eguale concorso di colpa, stabilita dall’art 2054 c.c. secondo comma, ha funzione...


Per il 2023 la Ineos-Grenadiers non aveva puntato solo su Remco Evenepoel e a quanto pare un’offerta era stata fatta anche per Primož Roglič. La trattativa non è andata a buon fine e lo sloveno resterà con la Jumbo-Visma fino...


Mancano meno ormai poche ore al 1° Giro della Franciacorta, la nuova corsa ciclistica inserita nel calendario nazionale della categoria Elite e Under 23, che si svolgerà sabato 8 ottobre 2022 con partenza e arrivo a Rovato (Brescia). La manifestazione...


Impasta e imposta: farina, acqua e lievito. Spiana e compone: sale, olio e pomodoro. Arricchisce e personalizza: mozzarella, capperi e alici. E ben altro. Dipende. Dalla richiesta, dall’ispirazione, dalla carta, dalla stagione. Poi inforna e sorveglia, estrae e serve. Pizze....


Non c'è Veneto senza ciclismo, ma non c'è nemmeno ciclismo senza Veneto. Da un paio di anni a questa parte il mese di ottobre è diventato il momento clou per gli appassionati di ciclismo veneti, che dopo qualche anno di...


Otto vincitori del Giro d’Italia, due signori della Liegi, tre padroni del Giro delle Fiandre, cinque dominatori del Lombardia e quattro re della Sanremo. Senza dimenticare 14 iridati nelle varie specialità e due campioni olimpici. È questo il palmares dei...


La Gallina Ecotek Lucchini Colosio si mette l'abito della festa in occasione della prima edizione del Gran Premio Ecotek-Giro della Franciacorta in programma, sabato 8 ottobre a Rovato nel Bresciano. Correre da protagonisti per lo sponsor (Ecotek) è l'obiettivo della...


L'Hopplà Petroli Firenze Don Camillo si lascia alle spalle due preziosi secondi posti, con Gabriele Porta a Castiglion Fibocchi (5° Fiaschi, 6 Nencini) e con Lorenzo Quartucci nel Gran Premio Calvatone (5° Nencini) e già si prepara all'assalto, con giustificate...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach