LA SOCIETA' CICLISTICA ROMANESE NEL 2022 CON GLI JUNIORES

NEWS | 06/08/2021 | 07:45
di Valerio Zeccato

La Sc Romanese Cycling Team nel 2022 quadruplica! Oltre alla categoria Giovanissimi, Esordienti e Allievi, già in strada da diverse stagioni, ci sarà anche la squadra degli Juniores. In ammiraglia l’albanese caravaggino d’adozione e da qualche anno cittadino di Treviglio, l'ex professionista Redi Halilaj. Dopo un anno «sabbatico» al termine dell’esperienza alla Ciclistica Trevigliese l’ex professionista si rimette in gioco sempre nella Bassa.

«Questo nuovo progetto era da un po’ che volevamo attuarlo - spiega Fabio Bazzoni  team manager del sodalizio presieduto da Beppe Lanzini -. Pensavamo di farlo tra qualche anno, ma c’era Halilaj che aveva desiderio di rientrare in gruppo e dopo aver parlato con lui e valutato attentamente la copertura economica abbiamo deciso di partire già il prossimo anno».
 Come sarà costruita la squadra?

«L’idea è di fare un gruppo di 9/10 corridori, dagli allievi portiamo su Daniele Pedrini e Andrea Bonissi che sono del secondo anno. Gli altri atleti arriveranno a stagione conclusa, posso solo dire che stiamo pescando sia nella Bergamasca che nel Milanese. Siamo riusciti a fare questo grazie al consolidamento e l’ingresso di nuovi sponsor che ci permettono di coprire tutte le spese. Dal 2008 al 2010 la Sc Romanese Cycling Team aveva avuto una delle migliori formazioni juniores di tutta Italia, siamo molto soddisfatti e felici di poter riprovarci dopo diversi anni nei quali abbiamo costruito la possibilità di fare questo passo importante».

Poi Bazzoni, ideatore del progetto, chiude così.
«E’ fondamentale riuscire a dare continuità al nostro vivaio, alle categorie dai Giovanissimi agli Allievi: se si impegnano e hanno volontà di andare avanti sanno che possono farlo con il nostro team».


Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Silvia Zanardi continua la sua bellissima parabola di crescita e conquista una splendida medaglia d'argento nella corsa a punti. La prova è stata letteralmente dominata dalla belga Lotte Kopecky, campionessa mondiale della specialità, che ha fatto il bello e il...


Arrivo in parata per Antonio Carvalho e Frederico Figueiredo (Glassdrive) nella nona tappa della Volta ao Portugal che si è conclusa a Nuestra Señora de Gracia. La Glassdrive prosegue il suo dominio: domani Figueiredo e il suo compagno di squadra...


Andreas Leknessund è l'assoluto protagonista dell' ultima tappa del Arctic Race of Norway 2022 disputata con partenza ed arrivo a Trondheim. Il 23enne norvegese del Team DSM ha vinto la quarta frazione della corsa "artica" davanti a Nicola Conci (Alpecin-Deceuninck) e- Axel...


Lorenzo Rota ha sfiorato un altro successo: il bergamascod ella Intermarché Wanty Gobert ha chiuso infatti al secondo posto la 42a edizione de la Polynormande, disputata da Avranches a Saint-Martin-de-Landelles per 170 km. A vincere lo sprint ristretto è stata...


Vittoria di peso per Nicolò Buratti. Il friuliano, del Cycling Team Friuli, va a segno nel 46simo Gran Premio Sportivi di Poggiana Riese Pio X internazionale per la categoria under 23 dove supera in volata i compagni di fuga Federico...


Elia Viviani non lascia, ma raddoppia: dopo aver gareggiato su strada a Monaco ed essere giunto 7° nella gara vinta da Fabio Jakobsen, sarà in serata al via della gara su pista ad Eliminazione (alle ore 20:00). L'azzurro ha raggiunto...


l campione italiano Juniores Dario Igor Belletta vince il 5° Trofeo Danilo Fiorina a.m. prova del Criterium 648. Il milanese della GB Team – Pool Cantù ha superato, nello sprint conclusivo in salita sul pavé del centro storico, il bergamasco Nicolò Arrighetti (Gs Massì Supermercati) e...


Fabio JAKOBSEN. 10 e lode. Il miracolato si prende quello che tutti erano pronti a dargli fin dalla vigilia. Vince da assoluto favorito, con una squadra che non sbaglia una mossa. Si piazza lì nel finale e controlla a velocità...


Daniele Bennati, all’esordio da ct, commenta così la prova della nazionale all’Europeo di Monaco di Baviera: «Sapevamo che era molto difficile, ma sono molto contento di come hanno corso i ragazzi. Sapevamo che non dovevamo sbagliare niente per combattere con...


Elia Viviani è noto per l alucidità e anche a caldo analizza con precisione la corsa degli azzurri: «Abbiamo preso bene l’inversione della corsa all'ultimo chilometro, avevamo i numeri giusti ma li abbiamo sfruttati un po’ male. Guarnieri ha visto...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach