EOLO KOMETA. LORENZO FORTUNATO PROLUNGA E FIRMA UN BIENNALE

MERCATO | 02/08/2021 | 14:01

Lorenzo Fortunato e la EOLO-KOMETA: la storia continua! Siamo orgogliosi di annunciare che il vincitore della tappa dello Zoncolan all’ultimo Giro d’Italia vestirà la maglia del nostro team per i prossimi due anni.


Lorenzo Fortunato: “Sono felicissimo: questo rinnovo era quello che volevo, che sognavo, che cercavo. Per me non ci sono mai stati dubbi, perché qui ho trovato l’ambiente perfetto per crescere e maturare: ed è qui che voglio continuare a correre. Ringrazio tutte le persone che mi hanno dato fiducia, ringrazio chi mi ha voluto qui un anno fa e chi mi ha messo nelle condizioni migliori per raggiungere risultati così importanti, dai direttori sportivi ai meccanici e ai massaggiatori e tutto lo staff. Ringrazio tutti i miei compagni di squadra, uno per uno, e ringrazio chi ha voluto fortemente questa conferma. Ora mi aspetta una seconda parte di stagione nella quale voglio confermarmi e sulla quale sono già concentratissimo, ma voglio condividere la mia gioia per questo rinnovo: sono convinto che la EOLO-KOMETA continuerà a crescere, e io voglio crescere insieme alla EOLO-KOMETA”.


Ivan Basso, Sport Manager EOLO-KOMETA Cycling Team: “Questo rinnovo è un traguardo importantissimo, che mi rende orgoglioso: Lorenzo è arrivato da noi un anno fa dopo una trattativa complessa e particolare, fortemente voluto da me che avevo letto tutte le sue grandi potenzialità. Fortunato mi ha sorpreso positivamente, giorno dopo giorno, con le sue qualità umane e sportive che lo hanno portato a inserirsi perfettamente nel nostro progetto e a cogliere risultati splendidi. Lorenzo non è solo la vittoria sullo Zoncolan, ma molto di più: Lorenzo è tutto quello che ha fatto per arrivare al Giro d’Italia in quelle condizioni, Lorenzo è quello che ha fatto e sta facendo dopo il Giro d’Italia, Lorenzo è la proiezione futura del nostro team. Questo è il primo di una serie di annunci importanti, e la conferma di Fortunato è la dimostrazione della forza del nostro progetto: trovare corridori sui quali puntare, lavorare con loro per lanciarli, e poi mantenerli nella squadra. Tutto questo è possibile grazie al sostegno dei nostri sponsor, e grazie al lavoro costante e quotidiano di tutto lo staff e dei nostri atleti”.

Fran Contador, General Manager EOLO-KOMETA Cycling Team: “Nel nostro progetto di crescita, il rinnovo di Lorenzo Fortunato è un punto chiave per noi. Non vogliamo in nessun caso che i corridori che insieme a noi sono cresciuti ci lascino a fine stagione per altre squadre. Questa è un’idea di lavoro che vogliamo portare avanti con tutti i corridori che si mettono in luce nella nostra struttura: vogliamo che restino qui e crescano insieme anno dopo anno. Personalmente, questa è una notizia che mi rende molto felice perché Fortu è il prototipo del corridore ideale: è un ragazzo molto riconoscente, è una persona molto educata e, inoltre, a livello sportivo, è un corridore che è stato capace di vincere su un mostro sacro come il Monte Zoncolan. Spero che potremo lavorare insieme per molti anni a venire”.

Luca Spada, Founder e CEO EOLO S.p. A: “Dopo la fortissima emozione che mi ha regalato quel giorno sulla cima del Monte Zoncolan, considero Lorenzo quasi come un figlio: Fortunato incarna alla perfezione quei valori che deve avere ogni corridore e che in questi mesi ho ripetuto più volte. Non smetterò mai di ringraziare Lorenzo per quello che ci ha regalato in questi mesi passati insieme: le sue vittorie, certo, ma anche la sua serietà e il suo. Sono felicissimo di averlo incontrato, sono felicissimo di continuare insieme a lui questo percorso di crescita. Il suo rinnovo è un’ulteriore conferma della validità del nostro progetto, sono convinto che insieme a lui faremo ancora tanta strada e continueremo a regalare e a regalarci emozioni e traguardi”.

Giacomo Pedranzini, Amministratore Delegato Kometa: “Il rinnovo di Lorenzo Fortunato conferma la serietà e l’ambizione del nostro progetto, ma anche la serietà dei nostri atleti. Lorenzo è sbocciato alla EOLO-KOMETA ed ha capito che il nostro è l’ambiente ideale per crescere. Adesso ci attende un finale di stagione che dovrà essere all’altezza dell’inizio. Poi un nuovo anno con obiettivi ancora più grandi, ma sempre fedeli ai nostri valori per il bene dei nostri ragazzi”.

Originario di Castel de Britti, il paese di Alberto Tomba (il padre di Fortunato e Tomba erano compagni di scuola), Lorenzo Fortunato ama fare lunghe passeggiate in montagna. Adora il Lago di Como e ormai si è praticamente trasferito a Erba dove abita con la sua fidanzata Veronica, e nonostante le sue origini emiliane il suo piatto preferito sono i Pizzoccheri Valtellinesi. Il ricordo più bello che lo lega al mondo del ciclismo sono le prime pedalate in bici da corsa in compagnia di suo padre ed il suo gruppo di amatori. Ha iniziato giocando a calcio – era attaccante – ma quando ha incontrato il ciclismo non l’ha più abbandonato. E’ alla sua prima stagione con la EOLO-KOMETA, stagione resa memorabile nel trionfo della tappa Cittadella-Monte Zoncolan nell’ultimo Giro d’Italia e dalla vittoria nella classifica generale della Adriatica Ionica Race con il successo nella tappa arrivata in cima al Monte Grappa.

Copyright © TBW
COMMENTI
bravo
2 agosto 2021 16:52 kristi
complimentissimi a questo ragazzo che preferisce crescere in questo team piuttosto che andare ad intristirsi in qualche squadra infarcita di stranieri

Però...
2 agosto 2021 18:08 GianEnri
Però i più bravi corridori sono nelle squadre straniere, dove puoi fare le gare più importanti e accrescere il livello e l'esperienza. Non mi pare che Ganna, e Moscon si siano tanto intristiti.

Bene!
2 agosto 2021 21:39 piuomeno
Ora sono proprio curioso di osservare l'evoluzione dell'atleta. Da outsider ha "sfondato", da uomo "faro" chissà, vedremo.
Maurizio

Moscon
2 agosto 2021 22:05 VERGOGNA
hai proprio preso ad esempio l'immagine della serenità.....!!

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Continua più appassionante che mai la lotta in vetta alla classifica dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Aude Kitchen riservato agli juniores. Al giro di boa di metà settembre al comando si è portato Alessandro Pinarello della Borgo Molino Rinascita Ormelle che...


Si preannunciano settimane di fuoco, le ultime per la stagione degli Allievi: la classifica dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Nove Colli è infatti ancora aperta e c'è spazio per andare all'assalto della leadership detenuta in questo momento da Juan David Sierra...


Pescara farà da palcoscenico per la 74a volta al Trofeo Matteotti. Un traguardo, questo, che è il frutto di tanta dedizione e della professionalità da parte dell’Unione Ciclistica Fernando Perna con la regia del patron Daniele Sebastiani, coaudivato dal direttore...


Linda Sanarini viaggia verso il trionfo nell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Androni Giocattoli: il vantaggio della ragazza della Scuola Ciclismo Vo' sembra ormai rassicurante anche se le avversarie, naturalmente, non hanno intenzione di demordere. Le ultime settimane di corsa per la...


l Piccolo Principe oggi raggiunge quota 40. Damiano Cunego è nato il 19 settembre 1981 (una grande leva per il ciclismo) e abita a Cerro Veronese, tra i monti scaligeri. E’ il paese in cui ha vissuto anche la popolare...


Dal ciclismo, suo amore da sempre e per sempre, Fabrizio Iseni ha imparato a guardare avanti, a pensare sempre al prossimo traguardo, ad una nuova sfida. Con questa filosofia Fabrizio ha impostato la sua attività imprenditoriale e si appunta oggi...


Nonostante le incerte condizioni atmosferiche ha riscosso grande successo la 28^ edizione della Pedalata dell'Amicizia che ha visto impegnati giornalisti e ciclisti professionisti svoltasi in provincia di Verona e partenza dal capoluogo scaligero. A dare il via all'attesissimo e immancabile...


  Si disputa oggi la la 71^ Targa Crocifisso, classico appuntamento per dilettanti in quel di Polignano a Mare, provincia di Bari. Sono 138 gli atleti iscritti alla gara nazionale - riservata a elite e under 23 - organizzata dalla...


Due juniores toscani che non avevano ancora vinto in categoria, il pisano di Migliarino, Federico Savino ed il mugellano di Borgo San Lorenzo Jacopo Militello, i due protagonisti finali del Gp Città di Lajatico-Memorial Mario Rifiuti, una corsa viva e...


Era in Belgio per raccontare i campionati del mondo come opinionista di Tv2: Chris Anker Sørensen è morto oggi dopo essere stato investito da un furgoncino mentre si concedeva un giro in bicicletta. Ex professionista di lungo corso, aveva 37...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI