TOUR OF THE ALPS 2021, TRIONFO YATES: «CON QUESTA SQUADRA POSSO ANDARE LONTANO»

PROFESSIONISTI | 23/04/2021 | 16:33
di Carlo Malvestio

Se non sarà il favorito numero uno per il Giro d'Italia, poco ci manca. Simon Yates domina il Tour of the Alps 2021 e torna a mostrare quel talento che, finora, ci ha mostrato solo ad intermittenza. 


«Sono davvero contento della prestazione della squadra, non solo oggi ma di tutta la settimana, è stata una corsa dura, mai facile, perché quando le tappe sono brevi e intense non sai mai cosa può succedere - spiega il vincitore del TotA -. Nelle ultime tappe è stato più snervante dal punto di vista mentale, perché cadute e forature sono sempre dietro l'angolo. A fine gara ho abbracciato tutti, perché la gran parte di questa squadra verrà con me al Giro d'Italia e questo era uno step importante». Il gemello d'arte conferma così il buon feeling con l'Italia: «Non avevo mai visto questa parte d'Italia e devo dire che è veramente fantastica. Spero di tornarci presto come turista e non come ciclista professionista».


Vista l'incredibile forma mostrata, qualche dubbio sul fatto che sia entrato in condizione troppo presto c'è, ma Simon, per il momento, non sembra preoccuparsi più di tanto: «Non lo so, e in ogni caso sarebbe troppo tardi per cambiare prestazione, quindi andiamo avanti e vediamo cosa succederà». Anche per questo, trovare il rivale numero uno in vista del Giro non è cosa agevole: «Non so chi saranno i miei rivali, perché ogni corsa è diversa, ognuno arriva con una preparazione specifica e differente, quindi è veramente difficile fare una gerarchia» ammette ancora Yates.

Il britannico tornerà ora ad Andorra, farà qualche giorno di scarico e poi riprenderà la preparazione in vista del prologo di Torino, per l'inizio del Giro d'Italia.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Filippo Ganna oggi lascerà il velodromo di Montichiari per trasferirsi a Grenchen, la pista svizzera prescelta per andare a caccia del record dell'ora. Il corazziere della Ineos Grenadiers, scortato da Marco Villa e dallo staff prescelto per supportarlo in questa...


Si disputa oggi la 106a edizione del GranPiemonte lungo un percorso inedito che porterà il gruppo da Omegna e dalle rive del Lago d'Orta fino a Beinasco, in provincia di Torino: 198 i chilometri da percorrere. per seguire la cronaca...


Il calcio continua a far parte della vita di Remco Evenepoel e stasera al Lotto Park l campione del mondo riceverà un riconoscimento da parte del Royal Sporting Club Anderlecht, una delle squadre più importanti del Belgio. La storia tra...


Dopo il Mondiale su strada in Australia, dove ha chiuso al quarto posto, Wout van Aert potrebbe andare a caccia di un altro appuntamento iridato: quella della prova di coppa del mondo di Ciclocross, che si svolgerà a Benidorm, in...


Poco più di un anno fa, il primo settembre 2021, l’arrivo in Italia dopo la fuga precipitosa dall’Afghanistan riconquistato dai talebani. Ci sono riuscite grazie all’associazione Road to Equality di Alessandra Cappellotto, vicentina di Sarcedo, prima italiana a diventare campionessa...


Non solo Vincenzo Nibali. Un altro grande di questo sport come Alejandro Valverde si ritirerà con il Giro di Lombardia. Del Bala, di longevità ciclistica, ma anche di Mondiali, classiche monumento, radioline ed esasperazione dei giovani, abbiamo disquisito con il...


E’ stato ripreso il tradizionale e sempre partecipato incontro con il pubblico di un noto esponente del ciclismo proposto quasi all’immediata vigilia dell’arrivo del Giro di Lombardia a Como di sabato 8 ottobre 2022. L’iniziativa, “Aspettando il Lombardia”, a cura...


Il Lombardia e il record dell’ora di Filippo Ganna saranno i temi principali del trentunesimo appuntamento con Velò, la rubrica di TVSEI interamente dedicata al mondo del ciclismo. L’ultima grande classica della stagione è il bilancio del 2022 insieme agli...


È un’antica prova di ciclismo che oggi s’avvale delle più sofisticate tecnologie: prestigioso e affascinante, da Henri Desgrange a Parigi nel 1893, il record dell’Ora è stato migliorato trentatrè volte fino ai 55, 548 chilometri fissati lo scorso 19 agosto...


Dopo tre stagioni da dimenticare, Martin Nessler ha ritrovato la voglia e passione per puntare a qualcosa di grande. "Non vorrei sembrare banale, ma sì il sogno è correre tra i professionisti - spiega il trentino di Dro, classe 2000,...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach