TROFEO PIVA, COLNAGHI: «PECCATO, MA NON POTEVO FARE DI PIÙ». PUPPIO: «MI DÀ FIDUCIA PER LE PROSSIME GARE»

DILETTANTI | 04/04/2021 | 17:42
di Carlo Malvestio

Al Trofeo Piva la giovane Italia c'è. In una delle corse più prestigiose del calendario internazionale ben 7 azzurri si sono piazzati in Top 10, compresi Luca Colnaghi (Trevigiani Campana Imballaggi) e Antonio Puppio (Team Qhubeka), che hanno completato il podio alle spalle dell'imprendibile Ayuso. 


Colnaghi, che con un po' meno sfortuna ora sarebbe tra i professionisti, ha confermato una volta di più di essere tra i giovani più interessanti del panorama italiano: «Quando è scattato Ayuso sul San Vigilio sono riuscito a chiudere in discesa, ma poi ho dovuto mollarlo perché andava troppo forte. Oggi è stato decisamente il più forte, c'era poco da fare - racconta l'ex Zalf -. Rispetto a lui non sono certamente uno scalatore e sapevo che nel complesso avrei dovuto giocare maggiormente in difesa. L'importante è esserci e avere le giuste sensazioni. Domani al Giro del Belvedere il percorso, in teoria, è più adatto, però vediamo come avrò recuperato e come uscirà fuori la gara. L'inizio di stagione è stato buono, spero di continuare così e dimostrare di meritarmi il passaggio tra i professionisti. Purtroppo ho perso l'occasione l'anno scorso, ma non ho intenzione di buttare via un anno».


Anche per Puppio i segnali sono incoraggianti: «Sapevo di avere un'ottima condizione. Sull'ultimo strappo ho provato a stare davanti, ce l'ho fatta, e poi sono riuscito a guadagnarmi il podio. Quando sto bene riesco a difendermi bene in questo tipo di percorsi, sono contento del risultato, perché dà grande carica in vista dei prossimi appuntamenti. Il Belvedere domani? Spero la gamba risponda come oggi».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Filippo GANNA. 10 e lode. Una freccia nel cuore, che annienta e ci porta via. Una freccia che fa centro, al primo colpo, come un anno fa, a quasi sessanta all’ora, con la consueta eleganza e quella potenza che su...


Kasper Asgreen è tornato! Il danese, vincitore del Giro delle Fiandre, mette la sua firma sulla quarta tappa della Volta ao Algarve, una cronometro individuale di 20, 3 chilometri che oggi si è svolta attorno alla località di Lagoa. L'atleta...


Ganna&Affini. Sembra la ragione sociale di una premiata ditta. E' quanto di meglio l'Italia possa aspettarsi, con l'aria che tira. Ma sì, prendiamoci questo simpatico aperitivo con Ganna e il suo degnissimo rivale, cercando di assaporarlo in tutto e per...


Filippo Ganna è tornato e lo ha fatto con quella potenza che ha sempre messo nelle sue vittorie. E’ felice, il campione mondiale delle prove contro il tempo, adesso è più sereno, anche se sa che prima o poi questa...


Onore a Ganna, ma in chiave vittoria nel Giro d'Italia come sono andate le cose in questa crono? Il migliore di tutti è stato Joao Almeida, quarto al traguardo con 17 secondi di ritardo da Ganna, seguito ad un solo...


Nel Giro della ripartenza, l'Italia sorride. Una freccia iridata sulle strade di Torino, una festa straordinaria per iniziare il Giro d'Italia 2021. Era il più atteso, Filippo Ganna, e non ha deluso le attese: li ha messi tutti in fila con...


Buon momento per Francesco Romano. Il corridore del Velo Racing Palazzago vince il Trofeo Menci per dilettanti, che si è corso stamane a Castiglion Fiorentino nell'Aretino. Il siciliano, che aveva già vinto la prima tappa del Giro di Romagna per...


B come Bellino. Nel senso di Paolo, direttore generale di Rcs Sport. E’ un cognome, non un complimento. Da non confondere con l’omonimo comune a un passo dalla Francia: piemontesi entrambi, ci si ferma lì, al massimo si passa il...


E' il colombiano Jhonatan Restrepo a firmare la prima vittoria per la Androni Sidermec al Tour du Rwanda. Il corridore di Gianni Savio, ha vinto infatti la breve cronometro individuale di Kigali (4, 5 km) coprendo la distanza di 6'27"....


Secondo posto di Francesca Barale nella Nations Cup in Francia. La campionessa italiana delle juniores, portacolori della Vo2 Team Pink, ha sfiorato il successo nella prima tappa del Tour du Gevaudan Occitanie in svolgimento sulle strade francesi. La Barale ha...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155