GP LA TORRE. ASSOLO DI GABRIELE BENEDETTI

DILETTANTI | 28/02/2021 | 15:21
di Antonio Mannori

Felicissimo avvio di stagione per i dilettanti toscani. Dopo il successo del fiorentino Tommaso Nencini nella Firenze-Empoli ed il terzo posto del suo compagno di squadra Tommaso Fiaschi nella Coppa San Geo in Lombardia, ecco il successo per distacco del valdarnese Gabriele Benedetti, uno degli atleti nazionali di maggiore talento e classe, che in questa stagione corre per la formazione veneta della Zalf Euromobil.


Il successo di Benedetti, che domenica prossima sarà nella Nazionale sperimentale azzurra (professionisti e Under 23) diretta dai ct Davide Cassani e Marino Amadori nel Gp di Larciano, costruito con una fuga iniziata a poco meno di 50 Km dal traguardo assieme al compagno Guzzo ed al generoso Carpene. A venti dalla conclusione l’attacco di Benedetti, coperto nella sua azione da Guzzo.


Nel finale gli inseguitori si facevano sotto ma il toscano resisteva cogliendo il successo. Un G.P. Torre sul circuito collinare della località fucecchiese “figlio” dell’emergenza anti Covid, con divieto di accesso per il pubblico in zona arrivo, riservata ai soli addetti ai servizi nel rispetto dei protocolli sanitari. Al via 133 corridori di 24 squadre. Domenica prossimo terza gara in Toscana in programma a Lucca organizzata dalla Pol. Tripetetolo di Lastra a Signa.

ORDINE D'ARRIVO

km 100 in 2h 24'29 media/h 41.527

1 BENEDETTI Gabriele Zalf Euromobil Fior

2 CORRADINI Michele Viris Vigevano 13"

3 COLNAGHI Andrea Trevigiani Campana Imballaggi

4 COLNAGHI Luca Trevigiani Campana Imballaggi

5 FIASCHI Tommaso Petroli Firenze Hopplà Don Camillo

6 BONALDO Kevin Qhubeka Assos CT

7 COATI Luca Qhubeka Assos CT

8 BIANCALANI Andrea Gragnano Sporting Club

9 SERRANO Javier Esp - Biesse Arvedi

10 RAIMONDI Alex Iseo Rime Serramenti Carnovali

Copyright © TBW
COMMENTI
bha!!
28 febbraio 2021 17:12 paoletta
Mha come , le continental possono fare le corsette regionali?

I FENOMENI
28 febbraio 2021 17:24 ZECCA
Non c'è;da commentare nulla.
Solo prendere decisioni che nessuno vuol prendere

Vittoria meritata
28 febbraio 2021 17:29 Roxy77
Non capisco il problema, la zalf x anni non ha fatto il salto ed è stata criticata perché vinceva le gare del campanile (quelli che dicono così però dovrebbero vedere chi ha vestito la mitica maglia che carriera ha poi fatto) ora che hanno preso la decisione di passare pure loro diventa un problema???

Tranquilli
28 febbraio 2021 17:50 blardone
Ci penserà il trofeo L auguelia fagli capire dove stanno .e un vergogna che le continetal si presentano in queste corse. Perché non sono andati a fare i fenomeni in Francia in questo mese ? Squadre under tipo Dell'io Gallina si sono presentati in Francia e anche vinto una gara . Bisognerebbe capire un po' le cose !!!!!! Blardone Andrea

Continental perchè no.
28 febbraio 2021 18:34 comodi70
In fondo sono tutti ragazzi U23 perchè devono essere penalizzati. Ci sono poche corse e se facciamo discriminazioni quando possono correre. Quelle prof sono poche ed a numero chiuso. Anche il gruppo degli Elite sono spesso esclusi senza motivo come ieri alla Firenze Empoli.

Continental= terza divisione
28 febbraio 2021 19:22 paoletta
La denominazione continental significa " terza divisione" del mondo professionistico.
Giusto farli partecipare alle corse nazionali/internazionali e ovviamente professionistiche se vengono invitati...vedi la colpack/ beltrami/ Mg kvis ecc al trofeo laigueglia...ma vederli gareggiare alle corsette regionali......
Per dire allo sponsor che si è vinto?
La cosa è paragonabile come se ieri alla San Geo partivano i Bardiani o gli Androni!!

Ma non potete vedere partite di calcio?
28 febbraio 2021 19:29 Bastiano
Trovo semplicemente vergognoso che si creino certe polemiche di chi pensa solo a voler vincere, escludendo tutti i ragazzi che possano andare più forte. Tutti i pari età, devono poter gareggiare, essere rispettati ed applauditi da tutti, indipendentemente dal fatto che il team di appartenenza abbia deciso di fare la tessera come team Continental o meno. State criticando dei team che fanno attività corretta da una vita ed ai quali dovremmo solo dire grazie per ciò che fanno per far crescere i nostri giovani. Al professionismo passeranno i più forti e non quelli che vinceranno per esclusione dei colleghi più forti.

ZECCA-BLARDONE-PAOLETTA
28 febbraio 2021 20:19 maxspeed2
cari signori, volete il ciclismo oppure quello che vi pare ? oggi era l'unica corsa in italia riservata alla categoria e per voi dovevano andare all'estero . Allora volete il circuito di chi piace a voi o di corridori che confrontandosi possano fare esperienza ?

Perché Continental
28 febbraio 2021 20:33 Miguelon
Non per fare i professionisti, ma per fare i dilettanti con l'aggiunta di un'esperienza in più. Che c'entrano Bardiani e simili? Questa è la corretta interpretazione. E mi sembra più che giù sta la partecipazione.

Caro Bastiano
28 febbraio 2021 21:51 blardone
Sei te che dovresti guardare il calcio ....almeno imparerai qualcosa ... Bello fare i belli con i piccoli .... Con il tempo capirai. Blardone

Blardone...
28 febbraio 2021 23:11 Miguelon
Credo che Andrea Blardone sia stato hackerato. Ricordo i suoi commenti di tempo fa: analitici e dentro il tema. Ora mi pare che frammezzo alla malmostosità tracimino anche astio. Andrea, batti un colpo!

Miguelon
1 marzo 2021 07:46 blardone
Ci sono e ci sono sempre stato ..Quello che volevo fare capire e che loro possono fare anche le corse con i proff .Visto che ora ci sono poche gare per gli under 23 lasciamo spazio alle squadre di correre tutti. Io personalmente se avessi una Continental non andrei a fare una gara di 80 km per 25 giri . Dovrebbe essere la federazione a intervenire su queste cose . Tutto qui poi se uno a la gamba Continental o under 23 non cambia nulla se vuoi passare devi menare e basta ....non sono contro le Continental anzi sempre difese ..però lasciamo vivere tutti .Blardone Andrea

Blardone
1 marzo 2021 13:42 elmetto
perchè solo quando vince la Zalf bisogna accanirsi in questo modo? non mi sembra che c'era solo lei come Continental, al posto di sperare o pensare che tirano le altre squadre per trovarsi la pappa pronta facevano chiudere prima la corsa andava in maniera diversa. Ma dato che nei dilettanti si insegna a fare il finale e non a prendere il vento in faccia questo è il risultato. la Zalf attacca ha gli uomini davanti e il resto del gruppo guarda. La Delio Gallina è anni che corre sempre all'estero e non è Continental. Molte continental Italiane non non escono mai dai confini o sono rarissime le corse che fanno all'estero. La Delio Gallina corre in Francia Spagna Turchia Ungheria Romania Croazia con un budget inferiore a molte continental. Complimenti a Turchetti e al suo calendario

Elmetto
1 marzo 2021 14:39 blardone
Io la penso come te .leggi bene

Blardone
1 marzo 2021 15:34 elmetto
Ci penserà il trofeo L auguelia fagli capire dove stanno .e un vergogna che le continetal si presentano in queste corse. Perché non sono andati a fare i fenomeni in Francia in questo mese ?
Io mi riferivo a queste tue parole scritte nel primo post o tu parli per tutte le squadre Continental ?, Aggiungo una cosa per far salire il livello del nostro ciclismo bisogna eliminare la regola dopo i 26 anni basta correre, perchè quando vai all'estero corri con gente di 27-28 anni e anche ex professionisti.
I "VECCHI" come li chiamano qui fanno alzare il livello ai nostri giovani, gli insegnano a correre

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il ciclismo rosa conquista spazi sempre più importanti: domenica 25 aprile Eurosport 1 trasmetterà in diretta la Liegi-Bastogne-Liegi femminile a partire dalle 11:00 con collegamento alla gara maschile a partire dalle 13:25. La Doyenne sarà LIVE streaming anche su Eurosport...


In questi giorni stiamo godendo dello spettacolo che i migliori ciclisti al mondo stanno offrendo alle classiche. Incuranti di maltempo, côte e pavè, i fuoriclasse del pedale ci stanno dando l'ennesima prova di resistenza alla fatica e un talento fuori dal comune....


Questa mattina con inizio alle ore 11, è stata programmata una conferenza stampa "on line" in occasione della presentazione delle tappe venete del 104° Giro Ciclistico d’Italia riservato ai professionisti. La Corsa Rosa prenderà il via l’8 maggio prossimo e...


Come al solito sono pronto a suggerivi le perle di saggezza di EthicSport, in particolare modo quanto suggerito dagli esperti del team per condurre uno stile di vita attivo e sano, sempre alimentato da ottime dosi di energie. Il corpo...


Tutti noi ciclisti non vorremmo far altro che pedalare e goderci la nostra passione all'aria aperta. Praticare sport è una delle poche libertà che di questi tempi ci sono concesse e, come noto, fa bene alla salute. Detto questo, soprattutto se...


Io quando arriva la primavera sono l’uomo più felice della terra, o comunque sto tra i primi dieci, ma c’è un motivo per cui questa primavera in particolare mi mette un po’ di mestizia, più della solita, causa pandemia. Questa...


Gli ultimi 120, 9 km del Tour of the Alps 2021 non sono per nulla scontati. Dalla Valle del Chiese, in località Idroland, alla splendida Riva del Garda, Simon Yates dovrà ancora faticare per portarsi a casa la gara, visto...


In Inghilterra molti li hanno definiti i fratelli terribili, ma fidatevi, di spaventoso non hanno proprio nulla; sotto la mascherina nascondono un bel sorriso, scher­zano, ridono e soprattutto so­gnano un futuro grandioso. Ethan e Leo Hayter (Monguzziphoto) sono due fratelli...


Manca meno di un mese alla sesta edizione della Granfondo Squali Trek e gli organizzatori della manifestazione ciclistica disegnata tra Romagna e Marche hanno fatto numerosi interventi per garantire la sicurezza a tutti gli iscritti, e allo stesso...


Tra palestra, piscina e altre discipline specifiche, lo sport è da sempre parte integrante della vita delle persone, a partire dall’infanzia fino all’età avanzata. Tralasciando chi pratica attività a livello agonistico, sono in molti a prendere il tutto con estrema...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155