PER POZZOVIVO SI APRE LA PISTA DEL TEAM NTT

MERCATO | 29/12/2019 | 08:15
di Guido La Marca

È dal 12 agosto che Domenico Pozzovivo pensa solo e soltanto a riprendere a correre. Da quando nei pressi di Cosenza una Fiat Punto gli tagliò brutalmente la strada provocandogli 6 fratture alle costole con pneumotorace, frattura all’ulna e al radio dell’avambraccio destro, oltre a tibia e perone della gamba destra. Un incidente di questa portata e di questa gravità, a 36 anni suonati, sarebbe risultato fatale a tutti, non a Domenico Pozzovivo che, portato due giorni dopo dall’ospedale di Cosenza a Lugano, ha solo pensato a guarire e a recuperare a tempo di record.


Una corsa contro il tempo, senza un traguardo ben definito, che però ora sembra avvicinarsi, sotto forma di contratto. Un nuovo contratto, di due anni, per riprendere il proprio cammino nella massima serie. Questo è quello che risulta a noi di tuttobiciweb, anche se il corridore e il suo entourage si chiudono al momento in un garbato ma risoluto “no comment”.


A quanto ci risulta la svolta c’è stata negli ultimi giorni. In corsa due squadre di World Tour, ma nelle ultime ore avrebbe avuto una forte accelerazione l’interesse del Team NTT (ex Dimension Data). Ovviamente anche sul fronte del team tutto tace, ma le nostre fonti ci assicurano che la stella cometa porta dritto alla formazione sudafricana. Domenico, dopo aver visto le streghe, è pronto a festeggiare la Befana con un contratto nuovo di zecca.

Copyright © TBW
COMMENTI
Bentornato
29 dicembre 2019 12:30 Daniel.cabas
Una notizia che mi riempie il cuore. Una carriera volta al sacrificio per un corridore umile che non si è mai risparmiato per il suo capitano. Purtroppo però nel ciclismo di oggi non c'è spazio per la riconoscenza e ne la Bahrain, ne Nibali hanno voluto premiarlo dopo l'incidente. Pozzo se sarai al Giro ti aspettereremo in Cima al Piancavallo per celebrarti. Bentornato grande uomo

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Atleti macchine perfette in grado di sopportare carichi di lavoro pesanti e ad alta intensità. Atleti di talento che saltano passaggi im­portanti della loro crescita e che, sempre più precocemente, si ri­trovano ad affrontare pressioni, aspettative, emozioni che possono anche...


Non che non fossero pronte prima, sia chiaro, del resto le DMT KR hanno già vinto un Tour de France ai piedi di Tadej Pogačar l’estate scorsa, non male come battesimo! Quindi, tenetevi forte perché le stesse scarpe di Tadej...


Massaggiatori, meccanici, chef, osteopati, nutrizionisti, autisti: sono davvero tante le mani d'oro italiane nel WorldTour. Abbiamo deciso di incontrare i proprietari di queste mani e di raccontarvi alcune delle loro storie. Uno per squadra e questa volta è il turno...


La grande Italia di questo inizio di 2021 sarà l'argomento principale della puntata odierna di Radiocorsa, in onda su Raisport HD alle 19. Rivedremo il SuperGanna della crono allo UAE Tour e poi ci sarà l'inervento di Gianluca Brambilla,...


Per quanto riguarda la partecipazione di Mathieu van der Poel al weekend fiammingo, ancora non si hanno notizie ufficiali. Ad oggi è ancora un mistero se il vincitore dell’ultimo Giro delle Fiandre sarà al via delle corse in Belgio. Subito...


  Come da sei anni a questa parte, si sarebbe dovuta svolgere proprio in questi giorni la presentazione del Team italo-elvetico Speeder, nato dallo storico Velo Club Brissago, con sede in Ticino e diretto da Roberto Pasi Puttini, figlio e fratello...


Preparate patatine e popcorn, cari amici, perché la nuova puntata di Ciclismo Oggi - il tradizionale appuntamento con il grande ciclismo in onda questa sera alle 20.30 sulle frequenze di Teletutto, canale 12 del digitale terrestre - è di quelle da...


Dopo il felice esordio negli Emirati Arabi Uniti con la vittoria di Marta Bastianelli di tre settimane fa a Dubai, arriva l’ora del debutto ufficiale in Europa per il team Alé BTC Ljubljana e si fa subito sul serio, con...


C'è già una prima certezza: il giorno più duro, il tappone crudele, è e resterà questo della presentazione. Sempre encomiabile tenere in piedi il rito a qualunque costo, come se niente fosse, ma stavolta è davvero fatica parlare della messa...


Nessun ospite in studio per la presentazione dle Giro d'Italia numero 104, in ossequio alle norme anticontagio, ma tanti campioni in collegamento diretto o presenti con un video messaggio. Filippo Ganna vede già rosa: «Sono felice della partenza dalla mia...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155