A&J ALL SPORT, UNA FESTA A TUTTO CICLISMO

NEWS | 30/11/2019 | 14:25
di Giorgia Monguzzi

Musica, premi, concorso di bellezza, magia, bolle e pure una sfida a braccio di ferro: i fratelli Alex e Johnny Carera non si sono fatti mancare proprio nulla.

Dopo tre anni di assenza è tornata la tradizionale festa organizzata da A&J all sports, la società ormai leader nello sport management che vede a capo di tutto appunto i due fratelli Carera.

Nella particolare e inusuale location del QI club di Erbusco si è svolta una serata nel nome dello sport e dell’amicizia. Oltre ai numerosi sponsor, sono stati molti i corridori presenti, di squadre World Tour e non, che hanno trovato in Johnny ed Alex due compagni a cui affidare il proprio futuro. Grandi nomi e grandi vittorie, bastano quelle per rendersi conto della portata dell’A&j all Sports.

Durante la serata, allietata da un vero e proprio spettacolo di magia, sono stati  ricordati i molti successi della stagione 2019, ma c’è stata anche l’occasione di omaggiare Ivan Santaromita e Roberto Ferrari che dopo molti anni hanno dato addio al mondo del ciclismo professionistico.

Sono davvero tante le vittorie portate a casa dai corridori del team Carera: su tutti si è distinto Tadej Pogacar il giovane talento della Uae, tra le tante vittorie della stagione 2019 può vantare anche 3 tappe alla Vuelta Espana con il terzo posto finale; per lui si prospetta un 2020 grandioso. Tra i giovani talenti presenti anche Samuele Battistella e Andrea Piccolo, campione del mondo in linea Under 23 il primo e campione europeo nella crono junior il secondo.

Tanta soddisfazione si è vista negli occhi di Giulio Ciccone che ha confessato di provare molta emozione al solo ricordo della leggendaria maglia gialla indossata al Tour. Per l'abruzzese si è trattato di un anno eccezionale coronato dalla magia azzurra al Giro e dalla vittoria nella tappa da tregenda con il Mortirolo e l'arrivo a Ponte di Legno. Dopo i premi e gli applausi, Ciccone è stato coinvolto anche in una simpatica sfida a braccio di ferro combattuta fino all’ultimo sangue con Jan Hirt.

È stato un Nibali particolarmente sereno quello presente alla festa: da ormai molti anni è la punta di diamante del ciclismo italiano e della scuderia Carera. Il siciliano, dopo aver espresso le sue grandi speranze per la stagione prossima, è andato a ricoprire un ruolo insolito ma fondamentale per la serata: quello di presidente di giuria che è andata ad incoronare Maddalena Ferroni come miss ciclismo 2019.

Tra i molti presenti appartenenti al mondo del professionismo ricordiamo i fratelli Leonardo e Niccolò Bonifazio, Andrea Garosio, Antonio Nibali, Simone Petilli, Andrea Vendrame, Fausto Masnada, Davide Martinelli e Lorenzo Rota.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Aspettando il Campionato Italiano di Ciclismo Professionisti, che si correrà nel weekend del 21-23 agosto 2020,  è già tempo di test. Il primo riscontro è di Alessandro De Marchi del CCC Team, convinto del percorso a cronometro: «Classico e sfidante - lo...


La pandemia ci ha abituato, purtroppo, a fare i conti anche con le incongruenze, le cose incomprensibili, i fatti inaccettabili. È una costante, del nostro Paese, purtroppo. Il fatto minimo che vi raccontiamo arriva da Dalmine, raccontato da un anonimo...


«Non si riparte. Organizzare eventi è praticamente impossibile». Questo, in sintesi, l'allarme lanciato questa mattina dal commissario provinciale della Federazione Ciclistica Italiana Christian Rigamonti attraverso il Corriere di Como. La preoccupazione è rivolta soprattutto alle categorie giovanili, nelle quali tutto...


Sarà la città di Plouay(Francia) ad ospitare, dal 24 al 28 Agosto 2020, i Campionati Europei su strada 2020. La decisione è stata presa nelle scorse ore al termine di una serie di contatti preparativi con la Federazione Ciclistica Francese,...


"Ho rilanciato Gilberto Simoni che aveva già 28 anni e siamo saliti sul podio del Giro, da lì è ripartita una carriera che lo ha visto salire per altre 6 volte a podio, 2 primi". Così Flavio Miozzo ai microfoni...


Inizia la nuova settimana all'insegna del buonumore, Vincenzo Nibali, e ci regala una foto davvero divertente con il commento «Iniziamo la settimana con un po' di dietro motore. Buon lunedì» accompagnato dalle tradizionali emoticon. Un piccolo segnale, che conferma come...


arrivano buone notizie da Pescara dove migliorano le condizioni di Nicolas Chiola, il ciclista 19enne di Cepagatti rimasto gravemente ferito dopo essere stato travolto da un fuoristrada davanti all’ospedale di Chieti mentre si stava allenando. Il giovane Under 23, tesserato...


L’industria ciclistica italiana piange uno dei suoi pionieri. Nella notte fra venerdì e sabato scorsi è mancato all’età di 77 anni Paolo Fontana, co-fondatore del marchio Cicli Olympia di Piove di Sacco, un uomo che ha legato la sua vita...


Ciclismo giovanile comasco fermo fino al 2021. Niente gare e dispersione di corridori che, fermi da marzo e senza la prospettiva di competizioni, non si stanno più ripresentando agli allenamenti. È un quadro a tinte fosche quello che riguarda l’attività...


Le abbiamo viste i piedi di Gilbert in mezzo alla polvere della Roubaix, ma anche osservate bene indossate da Geraint Thomas e Carapaz, vincitori rispettivamente di Tour de France 2018 e Giro d’Italia 2019. Insomma,  le Infinito R1 di Fi'zi:k...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155