A&J ALL SPORT, UNA FESTA A TUTTO CICLISMO

NEWS | 30/11/2019 | 14:25
di Giorgia Monguzzi

Musica, premi, concorso di bellezza, magia, bolle e pure una sfida a braccio di ferro: i fratelli Alex e Johnny Carera non si sono fatti mancare proprio nulla.

Dopo tre anni di assenza è tornata la tradizionale festa organizzata da A&J all sports, la società ormai leader nello sport management che vede a capo di tutto appunto i due fratelli Carera.

Nella particolare e inusuale location del QI club di Erbusco si è svolta una serata nel nome dello sport e dell’amicizia. Oltre ai numerosi sponsor, sono stati molti i corridori presenti, di squadre World Tour e non, che hanno trovato in Johnny ed Alex due compagni a cui affidare il proprio futuro. Grandi nomi e grandi vittorie, bastano quelle per rendersi conto della portata dell’A&j all Sports.

Durante la serata, allietata da un vero e proprio spettacolo di magia, sono stati  ricordati i molti successi della stagione 2019, ma c’è stata anche l’occasione di omaggiare Ivan Santaromita e Roberto Ferrari che dopo molti anni hanno dato addio al mondo del ciclismo professionistico.

Sono davvero tante le vittorie portate a casa dai corridori del team Carera: su tutti si è distinto Tadej Pogacar il giovane talento della Uae, tra le tante vittorie della stagione 2019 può vantare anche 3 tappe alla Vuelta Espana con il terzo posto finale; per lui si prospetta un 2020 grandioso. Tra i giovani talenti presenti anche Samuele Battistella e Andrea Piccolo, campione del mondo in linea Under 23 il primo e campione europeo nella crono junior il secondo.

Tanta soddisfazione si è vista negli occhi di Giulio Ciccone che ha confessato di provare molta emozione al solo ricordo della leggendaria maglia gialla indossata al Tour. Per l'abruzzese si è trattato di un anno eccezionale coronato dalla magia azzurra al Giro e dalla vittoria nella tappa da tregenda con il Mortirolo e l'arrivo a Ponte di Legno. Dopo i premi e gli applausi, Ciccone è stato coinvolto anche in una simpatica sfida a braccio di ferro combattuta fino all’ultimo sangue con Jan Hirt.

È stato un Nibali particolarmente sereno quello presente alla festa: da ormai molti anni è la punta di diamante del ciclismo italiano e della scuderia Carera. Il siciliano, dopo aver espresso le sue grandi speranze per la stagione prossima, è andato a ricoprire un ruolo insolito ma fondamentale per la serata: quello di presidente di giuria che è andata ad incoronare Maddalena Ferroni come miss ciclismo 2019.

Tra i molti presenti appartenenti al mondo del professionismo ricordiamo i fratelli Leonardo e Niccolò Bonifazio, Andrea Garosio, Antonio Nibali, Simone Petilli, Andrea Vendrame, Fausto Masnada, Davide Martinelli e Lorenzo Rota.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Tutto pronto per la Red Bull Fingers Cross 2019. Organizzata dal Prorider Marco Aurelio Fontana, la corsa gravel, tra le più difficili nel panorama italiano, è giunta alla terza edizione e si svolgerà anche quest’anno a Vernasca, in provincia di Piacenza. L’appuntamento è per domenica...


Giorgio Squinzi, Presidente di Mapei, scomparso lo scorso 2 ottobre, ha ricevuto l’Ambrogino d’Oro alla memoria, la massima onorificenza del Comune di Milano per l’impegno profuso nel dare lustro alla città. Le motivazioni del riconoscimento sono state: “Non per nascita,...


A volte ritornano. La novità del 2020 riguarda il ritorno degli stranieri in Italia nelle formazioni della categoria Juniores. Ci eravamo lasciati a fine anni Novanta con la FCI che aveva chiuso le frontiere concentrando tutta l'attenzione del movimento sui...


È un look tutto nuovo, una piccola rivoluzione interna, quello presentato dalla Bahrain McLaren per il 2020. Il team bahrenita dice addio ai colori oro e blu, che con il rosso appaiono nella bandiera del Bahrain, per privilegiare una maglia...


Settimane difficili, tensione alle stelle, futuro incerto, addio sempre più vicino e poi, quasi insperata, la soluzione del caso. Riccardo Minali ha firmato il contratto e nella prossima stagione correrà con la Nippo Delko One Provence. Il veronese figlio d'arte...


Le anticipazioni sono confermate: Rohan Dennis correrà con la maglia del Team INEOS nei prossimi due anni. «Questo era un mio sogno da quando sono diventato professionista. Guardandolo da fuori, sono sempre stato un grande fan del team, sin dai...


La Russia è fuori dai Giochi, almeno per ora. Questa mattina infatti, il Comitato Esecutivo della Wada ha ufficializzato la notizia che era nell'aria da giorni: con decisione unanime, è stata infatti sancita l'esclusione della Russia dai Giochi Olimpici e...


Scott Thwaites e lo scalatore Samuel Gaze saranno compagni di squadra di Mathieu van der Poel alla Corendon-Circus. Ad anticiparlo è il sito olandese WielerFlits. Gaze è neozelandese, ha 24 anni e arriva dalla mounatin bike dove è un talento...


L’esperienza di un grande corridore e poi grande tecnico al servizio delle atlete della Canyon Sram. Rolf Aldag, ex direttore delle prestazioni della Dimension Data, si lancia in una nuova sfida come direttore sportivo della squadra femminile tedesca. «Il ciclismo...


Se ne parla da settimane, ma ora sembra esserci qualcosa di più concreto. Il quotidiano australiano The Advertiser, infatti, annuncia infatti il passaggio di Rohan Dennis al Team Ineos nella stagione 2020. Dopo il burrascoso addio alla Bahrain Merida, il...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy