EVA LECHNER AL'ATTACCO DEL TITOLO EUROPEO

MTB | 27/07/2019 | 09:14

Sono giornate importanti quelle che sta vivendo Eva Lechner che passa dai tricolori nel Bellunese ai Campionati Europei a Brno nella Repubblica Ceca. A Chies d’Alpago la campionessa trentina non è riuscita ad indossare la 28ma maglia tricolore in carriera. Si è classificata al secondo posto alle spalle di Martina Berta.

E’ andata un po’ così – ha commentato a freddo Lechner -. Non stavo tanto bene la mattina e sono partita troppo piano, così la Berta ha preso un buon vantaggio. Ho reagito poi bene, ho recuperato più di un minuto, ma non è bastato per riprenderla. E’ un grande peccato ma ho sbagliato io le scelte, il titolo italiano era alla mia portata”.

E’ dell'altro ieri, giovedì, la medaglia d’argento conquistata con la Nazionale italiana nel Team Realy, la gara che ha aperto a Brno i Campionati Europei di mountain bike cross country. Il commissario tecnico dell’Italia, Mirko Celestino, ha schierato nelle cinque frazioni di gara questi atleti (in ordine di partenza): Simone Avondetto, Andrea Colombo, Eva Lechner, Marina Berta e Luca Braidot. Secondo posto per l’Italia alle spalle della Svizzera, con qualche dissapore per via di un contatto tra Braidot e l’elvetico Frieschneckt, per alcuni ritenuto irregolare.

C’è rammarico per quell’episodio, abbiamo poi rivisto bene il video e si vede che ha sbagliato lo svizzero. La mia prestazione la giudico buona, non buonissima. Era un giro corto e ho deciso di partire subito forte perché pensavo di tenere il ritmo fino alla fine. Forse però sono andata anche troppo forte e nella seconda metà sono andata un po’ fuori giri e ho perso terreno”.

Domenica 28 luglio alle 12 si disputerà la gara che assegnerà il titolo continentale Elite Womens’ Cross Country. Queste le sensazioni e gli obiettivi di Eva Lechner.

La gamba è buona e lo stesso il morale. Posso fare di tutto: vincere come arrivare fuori dalle dieci al traguardo. Il livello è alto, sarà una gara veloce e secondo me ci sarà anche un po’ di gioco tattico. Il percorso è molto carino: le salite sono principalmente tre, non ripide e abbastanza pedalabili, poi ci sono altri strappi, le discese non sono difficili ma devi sempre rimanere lucida e concentrata. Un piccolo sbaglio ti può costare carissimo. C’è di bello che il tracciato è ricavato tutto sotto il bosco e con questo gran caldo non è affatto male”. (foto Mondini)

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Con qualche giorno di ritardo rispetto alle altre, è arrivata dall'Uci la licenza per entrambi i team Mitchelton Scott. Entrambe naturalmente per il WorldTour: quella maschile è la diciannovesima squadra della massima categori , quelal femminile completa il pacchetto di...


Vincenzo Nibali è felice della nuova avventura che inizia con la Trek Segafredo, ma nel ritiro siciliano del team scorgiamo un velo di malinconia nei suoi occhi. E lui non esita a spiegarcene il motivo: «Ieri Rosario Costa avrebbe compiuto...


La Movistar rafforza il suo il suo organico con l’inserimento dei due migliori pistar spagnoli: Albert Torres (classe 1990) e Sebastián Mora (classe 1988) vestiranno la maglia della formazione di Unzué e alterneranno il calendario su strada alla preparazione per il...


Ed eccoci all'ennesimo caso... L'Uci ha annunciato che al corridore portoghese Domingos Gonçalves è stata notificata una violazione del Regolamento Antidoping per uso di sostanze proibite sulla base di anomalie registrate nel periodo 2016-2018 nel suo passaporto biologico. Il...


È nella meravigliosa cornice della Terrazza 21 che si affaccia sul Duomo di Milano che inizia la grande avventura del Trinx Factory Team, azienda cinese produttrice di biciclette, e del Team Manager Luca Bramati. Quello che è uno degli organizzatori...


Presentata oggi nella cittadina marchigiana la 55^ edizione della Corsa dei due Mari, in programma dall’11 al 17 marzo 2020 e organizzata da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport. Percorso che strizza l’occhio a corridori completi che senza la cronosquadre iniziale...


  Lutto per Renzo Maltinti, popolare e conosciuto presidente da 43 anni del gruppo ciclistico dilettanti Maltinti Lampadari-Banca Cambiano. All’età di 84 anni è scomparso a Empoli il fratello Emilio. I funerali si svolgeranno domani venerdì alle ore 14, 30...


Dopo l’esordio dell’anno scorso per presentare la variante legata alla tappa del giro d’Italia, il comitato organizzatore della Sportful Dolomiti Race è tornato in bicicletta vestito da Babbo Natale per presentare la novità del 2020: una variante al percorso Medio....


Radunata per il suo primo ritiro stagionale in Sicilia, la Trek Segafredo ha ufficializzato il calendario 2020 dei suoi campioni più attesi a cominciare dal campione del mondo Mads Pedersen che aprirà la sua stagione con la prima gara WorldTour...


Anche il Team Bahrain Mclaren ha deciso di utilizzare solo ruote con freno a disco nelle gare su strada nel 2020. Per fare questo ha scelto il brand Vision,  il marchio aero di FSA guidato da Claudio Marra e Maurizio Bellin....


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy