COREA E GIPPINGEN NEL MIRINO DELLA NIPPO FANTINI

PROFESSIONISTI | 11/06/2019 | 10:03

Due appuntamenti importanti alle porte per la formazione #OrangeBlue, che si divideranno tra Europa ed Asia in cerca del quarto successo stagionale. Entrambe le competizioni hanno sempre visto il team Italo-Giapponese protagonista, con Marco Canola a podio nel 2018 e in top10 nel 2017 a Gippingen. Anche il Tour de Korea sorride agli #OrangeBlue come competizione, con la classifica generale conquistata nel 2016 dal team Italo-Giapponese.


GP DU CANTON D’ARGOVIE. Gara di un giorno in Svizzera, per una competizione di categoria 1.HC che vede ben 6 formazioni World Tour al via e numerose Professional di livello tra le quali il team NIPPO Vini Fantini Faizanè. La formazione #OrangeBlue sarà guidata in ammiraglia da Alessandro Donati e composta da un buon mix di corridori per coprire le possibili varianti di gara come le fughe e gli arrivi in volata. Marco Canola tra i protagonisti attesi, insieme ai giovani Giovanni Lonardi e Imerio Cima per possibili arrivi in volata. Pronti a una corsa d’attacco Damiano Cima, Nicola Bagioli e Ivan Santaromita.
La formazione completa: Marco Canola, Giovanni Lonardi, Imerio Cima, Damiano Cima, Nicola Bagioli, Ivan Santaromita.


Queste le parole di Alessandro Donati in vista dell’appuntamento in Svizzera: “Ci aspetta un appuntamento tutt’altro che semplice non solo per il livello degli avversari ma per l’attenzione tattica che dovremo avere. È una corsa di un giorno aperta a diversi possibili scenari, sia con possibilità per la fuga, che per un arrivo ristretto o in volata. Per questo dovremo essere abili a inserirci nei tentativi con Damiano Cima, Nicola Bagioli e Ivan Santaromita, ma anche conservare i nostri uomini veloci per un possibile finale, con Marco Canola ma anche Giovanni Lonardi e Imerio Cima sicuramente adatti a un arrivo per ruote veloci.”

TOUR DE KOREA. Al via questo mercoledì 12 giugno il quarto appuntamento asiatico della stagione del team Italo-Giapponese: il Tour de Korea. 5 tappe nelle quali gli #OrangeBlue potranno ambire sia alla vittoria di tappa che provare a competere per la classifica generale con una formazione ben bilanciata composta da atleti di 3 nazionalità e da velocisti e scalatori. Juan Josè Lobato potrà essere l’uomo di punta per le volate, ben supportato da Hayato Yoshida e Hiroki Nishimura, mentre Hideto Nakane insieme a Filippo Zaccanti e Masakazu Ito l’uomo classifica.

In ammiraglia il DS Giapponese Takehiro Mizutani reduce dall’esperienza al Giro d’Italia: “Dopo un buon Giro d’Italia corso dal team siamo pronti per il Tour de Korea dove il nostro obiettivo sarà duplice perchè guarderemo con fiducia sia alla classifica generale che alle vittorie di tappa. Abbiamo fatto un grande show durante il Giro raccogliendo molti tifosi e mi aspetto di trovare nostri sostenitori anche sulle strade della Korea dove cercheremo di ben figurare anche per il nostro pubblico.”
La formazione completa: Juan Josè Lobato, Hideto Nakane, Filippo Zaccanti, Masakazu Ito, Hayato Yoshida, Hiroki Nishimura.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Bauke Mollema si porta a casa un'altra bella vittoria sulle strade d'Italia. L'olandese della Trek Segafredo, che in questa stagione aveva già vinto la prima tappa del Tour des Alpes Maritimes et du Var, ha vinto il 58° Trofeo Laigueglia...


Jakub Mareczko firma il primo successo stagionale della Vini Zabù. Il velocista bresciano ha vinto con autorità allo sprint l'Umag Trophy sulle strade della Croazia. Alle sua spalle nell'ordine si sono piazzati Filippo Fortin del Team Voralberg e il pceco...


Non è un libro, ma un pugno nello stomaco, che ti lascia senza fiato. Anche se poi te lo leggi in un amen, perché non credi ai tuoi occhi, e non li stacchi più da quelle pagine fin quando non...


«Ora vivo sereno, ma per anni ho portato dentro tanta rabbia. La bici è stata un'importante valvola di sfogo. Probabilmente senza i fatti legati alle Olimpiadi di Tokyo mi sarei fermato prima con il ciclismo agonsitico». E' un Davide Rebellin...


Da quando sono stati emessi i protocolli da seguire durante la pandemia da parte dell’UCI, la Giotti Victoria – Savini Due ha sempre seguito rigidamente tutte le regole preposte, sia dentro che fuori competizione. Nel tardo pomeriggio di martedì, dopo...


Adriano Amici come sempre è un “moto perpetuo”, prima, durante e dopo la corsa. Qualche minuto prima del via trova il tempo per una velocissima intervista. Primo impegno della stagione che purtroppo si prospetta ancora molto difficile e incerta. “Non...


Dopo il titolo a squadre contro il tempo con il Sud Africa, Ryabn Gibbons conquista anche il titolo a cronometro individuale dei Campionati Africani in svolgimento al Cairo, in Egitto. Il neo acquisto della Uae Team Emirates ha nettamente vinto...


L’Italia ha ben figurato ieri a Le Samyn, conquistando il terzo posto con Andrea Pasqualon, che ha chiuso alle spalle di Tim Merlier e Rasmus Tiller. «Nel finale è andato tutto alla perfezione - ha detto Andrea Pasqualon - e...


Tanti campioni a Laigueglia ma anche tanti giovani che vogliono sfruttare l’occasione per mettersi in evidenza e fare esperienza. Il valtellinese Alessio Martinelli del Team Colpack Ballan è uno dei giovani talenti più attesi in questo 2021. L’ultimo anno non...


Dal ciclista alle prime armi fino all'entusiasta vero e proprio, questa nuovissima collezione di abbigliamento MTB SHIMANO è pronta per unirsi al viaggio lungo i sentieri di ogni uscita, attraverso le stagioni e attraverso la crescita del ciclista. per leggere...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155