TROFEO PIVA, TRIONFA IL TEDESCO ZIMMERMANN

DILETTANTI | 07/04/2019 | 17:32

Sventola il tricolore tedesco sulla 71esima edizione del Trofeo Piva di Col San Martino a Farra di Soligo e nell’aria sono le note del “Das Lied der Deutschen" a risuonare. A braccia alzate sul traguardo di via Treviset un uomo solo al comando: il germanico Georg Zimmermann del team Tirol Ktm, classe 1997.

Ci aveva già provato nel 2018 allungando nell’ultimo giro assieme a Paolo Baccio, per poi arrendendosi al rientro del gruppo al contrario del compagno di fuga siciliano che conquistò l’edizione numero 70 del Trofeo.

Un gran numero per il tedesco, arricchito per il team Tirol Ktm dalla doppietta siglata dal compagno di squadra trentino Samuele Rivi giunto all’arrivo al secondo posto. Terza piazza per un’altro azzurro, Giovanni Aleotti, emiliano del Cycling Team Friuli. Tanta l'Italia sul podio e nei primi dieci.

E a Georg Zimmermann è andata anche la speciale classifica del Gran premio della montagna con le ripetute ascese del Combai e la doppia scalata dell’inedito muro della “riva” di San Vigilio (circa 1 chilometro con punte al 20 percento), grande novità del Piva 2019 destinata a caratterizzare il “mondiale” di primavera degli under 23 anche per le prossime edizioni.

Una corsa animata dalla fuga di sei corridori, Zimmermann incluso, partita intorno al chilometro 65 e capace di guadagnare fino a oltre 2 minuti sul gruppo spezzato in testa da continui scatti e controscatti. Fino agli ultimi due giri quando davanti restano in quattro, il gruppo si arrende e gli inseguitori in mezzo rimescolano di continuo le carte.

Ma è sulla prima tornata dell’inedito San Vigilio che il corridore tedesco della Tirol Ktm s’inventa l’azione decisiva e se ne va di forza lasciando tutti sui pedali. Non lo vedranno più: tiene duro sull’ultimo passaggio sul Combai e poi vola curva contro curva verso Col San Martino, dove la seconda ascesa del San Vigilio lo lancia ancora tutto solo al traguardo.

“Il Trofeo Piva è stato davvero estremo - ha detto Zimmermann prima delle premiazioni - in un continuo saliscendi davvero impegnativo. Sono molto felice per questa vittoria su un percorso così duro. Il San Vigilio è stato pazzesco, dopo averlo scalato per la seconda ero completamente esausto ma ho tenuto duro fino al traguardo”.

“Un finale da pelle d’oca - ha commentato il presidente dell’Associazione ciclistica Col San Martino, Angelo Guizzo - e mi è scesa anche qualche lacrima per l’emozione. Siamo molto soddisfatti dell’esito della 71esima edizione, ma stiamo già pensando al prossimo anno. Sicuramente il San Vigilio tornerà”.

Sul podio per la premiazione anche il presidente della Federazione ciclistica italiana, Renato Di Rocco e l’onorevole Angela Colmellere.

Ordine d'arrivo
km.174 in 4h 27'51 media/h 39.163

1 ZIMMERMANN Georg Ger - Tirol KTM Cycling Team

2 RIVI Samuele Ita - Tirol KTM Cycling Team  1'42"

3 ALEOTTI Giovanni Cycling Team Friuli  1'44"

4 SMARZARO Daniel General Store Effegibi F.lli Curia  1'51"

5 COVI Alessandro Ita - Team Colpack

6 BATTISTELLA Samuele Dimension Data for Qhubeka

7 ZANDOMENEGHI Simone Iseo Serrature Rime Carnovali

8 CASAROTTO Davide General Store Effegibi F.lli Curia

9 MAZZUCCO Fabio Ita - Sangemini Trevigiani MG.Kvis Vega

10 COUANON Jonathan FRa - AVC Aix en Provence

11 MUKHOMEDIAROV Dmitri Rus - Lokosphinx 2'10"

12 COLLEONI Kevin Biesse Carrera

13 ZANA Filippo Ita - Sangemini Trevigiani MG.Kvis Vega

14 MONACO Alessandro Team Casillo Maserati

15 BRAYBROOKE Alexander Gbr - Velo Club Aix en Provence

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

È la svizzera Marlen Reusser a salire sul gradino più alto del podio della prova a cronometro degli European Games. L'elvetica ha nettamente sbaragliato il campo precedendo l'olandese Chantal Blaak e la britannica Hayley Simmonds. Non brillante la prestazione di...


La Lotto Soudal ha ufficializzato la sua formazione per il prossimo Tour de France: al via da Bruxelles ci saranno Tiesj Benoot, Jasper De Buyst, Thomas De Gendt, Caleb Ewan, Jens Keukeleire, Roger Kluge, Maxime Monfort e Tim Wellens. Il...


La AG2R LA MONDIALE continuerà ad investire nel ciclismo fino al 2023 e proseguirà quindi l asua avventura - iniziata nel 1997 - al fianco del team guidato da Vincent Lavenu. «A pochi giorni dall'inizio del Tour de France 2019,...


Una settimana all’insegna del tricolore sulle strade della Toscana. Domani con partenza a Camaiore e arrivo a Corsanico si terrà il campionato italiano a cronometro maschile categoria under 23 su un percorso di 20 km. Giovedì 27 giugno con partenza...


Siete dei nostalgici? Vi manca lo stile dei prodotti anni ’60 e ’70? Tranquilli,  ci pensa fi’zi:k con le nuove Tempo Overcurve R5 1969,  calzature moderne e performanti dotate di un aspetto iconico che riporta direttamente alle competizioni corse in...


È una giornata calda e assolata ad Ulrichen, sede di partenza e di arrivo dell’ultima tappa del Tour de Suisse 2019. Tre importanti salite aspettano i corridori al termine delle quali Egan Bernal verrà poi incoronato vincitore dell’edizione di quest’anno....


Noi non sappiamo an­cora, oggi che scriviamo, chi avrà vinto il Giro del 2019. Curio­sa­mente, per quella supremazia del maggior diritto che certe volte ha il lettore, voi che leggete que­sto testo, lo avrete già co­nosciuto. Un bel vantaggio, certo,...


Mezzo assiderato, inferocito, felice, stordito. Giu­­lio Ciccone taglia il traguardo urlando, strap­pandosi anche quel poco che ha addosso, gli occhiali, e battendosi il petto, quel cuore che andava troppo veloce ma non gli ha impedito di domare il terribile Mortirolo...


Dopo gli annunci di Galeotti, Crescioli, Bozicevich, Brugnoli e Coltelli  quest'oggi il team manager Christian Castagna annuncia l'arrivo di altri due atleti di ottimo spessore. Arrivano infatti dalla Polisportiva Milleluci di Casalguidi la coppia Lorenzo BOSCHI e Lorenzo GIORDANI, atleti...


Grande vittoria per Sidi con Egan Bernal al Tour de Suisse. Un successo cercato e fortemente voluto quello del giovane talento colombiano, costruito con la vittoria nel tappone con arrivo in salita sul passo San Gottardo. Dopo il successo alla...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy