OCHOWICZ: «LA BMC CHIUDE CON UNA GRANDE STAGIONE. E ORA...»

PROFESSIONISTI | 30/11/2018 | 10:13

Jim Ochowicz, general manager della BMC Racing Team, chiude la stagione 2018 con una analisi approfondita che è anche una sorta di svolta, visto che finisce qui un’avventura importante come quella della BMC. Ecco le sue parole:

«La stagione 2018 è volata via e abbiamo visto la maglia del BMC Racing Team sulla linea di partenza per l'ultima volta. Prima di rivolgere la nostra attenzione al 2019, è importante ripensare ai risultati conseguiti quest'anno. Non ci sono mai due stagioni uguali e dopo i grandi successi del 2017 sapevamo che sarebbe stato difficile ripetersi. Anche se il nostro bottino non è stato così ricco come in passato, abbiamo vissuto momenti davvero speciali durante tutto l'anno e siamo orgogliosi di ciò che abbiamo raggiunto.
 
La maglia arcobaleno. Dopo anni di sfortuna e incidenti, Rohan Dennis ha finalmente raggiunto il risultato che meritava: ha dominato il Campionato del Mondo a Cronometro indossando la maglia iridata per la prima volta in carriera. Un campionato del mondo è un risultato incredibile e la vittoria di Rohan è una testimonianza della sua dedizione e del duro lavoro suo e del team di prestazioni del BMC Racing Team e, naturalmente, della BMC Timemachine.
 
Rosa, Giallo, Rosso. Il BMC Racing Team è stato uno dei due team a indossare la maglia del leader in tutti e tre i Grandi Giri quest'anno. Rohan Dennis ha coros il Giro d'Italia per la prima volta nella sua carriera e ha aggiunto la Maglia Rosa alla sua collezione di maglie, prima di vincere la cronometro di apertura della Vuelta a Espana.
La nostra vittoria nella cronometro di tappa del team al Tour de France è stata uno dei momenti clou della stagione. Non è un segreto che la cronometro a squadre è una disciplina che abbiamo nel cuore quindi vincere nella gara più grande dell'anno è stato fantastico. Non solo siamo saliti sul podio, ma Greg Van Avermaet ha indossato la maglia gialla per la seconda volta in carriera e l’ha difesa per otto giorni.
 
Affidabilità nelle Cronometro. Delle 24 vittorie del BMC Racing Team nel 2018, 17 sono arrivate nelle cronometro, quattro a squadre e 13 vittorie individuali. Rohan Dennis, Stefan Küng e Joey Rosskopf si sono assicurati i campionati nazionali a cronometro, e Tejay van Garderen ha vinto due prove cronometrate sul terreno di casa all'AMGEN Tour of California e Larry H. Miller Tour of Utah.
 
Successi nella gara a tappe. Richie Porte ha vinto il Santos Tour Down Under e ha ottenuto altri piazzamenti importanti prima di vincere il Tour de Suisse, un successo importante per Richie, per la BMC Racing Team e per i nostri sponsor. Greg Van Avermaet ha firmato il Tour de Yorkshire e Damiano Caruso ha si è piazzato secondo in classifica generale alla Tirreno-Adriatico, così come Tejay van Garderen ha concluso al secondo posto l’AMGEN Tour of California.
Per il quinto anno consecutivo, Richie Porte ha vinto la tappa di Willunga Hill al Santos Tour Down Under, Jürgen Roelandts e Greg Van Avermaet hanno ottenuto le loro prime vittorie stagionali rispettivamente alla Volta Valenciana e al Tour of Oman. La perseveranza di Alessandro De Marchi è stata premiata con una splendida vittoria in solitaria alla Vuelta a Espana, mentre Dylan Teuns per poco ha mancato la vittoria, finendo tra i primi cinque in cinque occasioni.
 
Bella Italia. La stagione del BMC Racing Team si è conclusa bene con le classiche italiane grazie all’impresa di Alessandro De Marchi e al terzo posto di Dylan Teuns al Giro dell’Emilia, Dylan si è piazzato terzo anche a Il Lombardia. I nostri risultati in Italia hanno dimostrato la nostra determinazione a correre bene fino alla fine dell'anno.
 
#WeRideForAndy. Infine, ma non meno importante, la stagione 2018 è stata dedicata al proprietario del BMC Racing Team, Andy Rihs, che ci ha lasciato quest’anno. Non saremmo dove siamo oggi senza la passione di Andy ed è stato un onore per tutti noi correre questa stagione nel suo nome. Prenderemo una direzione diversa nel 2019, ma saremo per sempre grati ad Andy per la sua amicizia e il suo sostegno che ci ha garantito negli ultimi 13 anni.
 
Voglio ringraziare lo staff per il lavoro svolto giorno dopo giorno, un grande ringraziamento va a tutti i nostri partner, in particolare a BMC Switzerland, il nostro main sponsor..
 
Infine, grazie a tutti i nostri fan, in tutto il mondo, per averci supportato sulle strade e da casa. Non vediamo l'ora di incontrarvi il prossimo anno. A dicembre, ci riuniremo come Team CCC per la prima volta, faremo alcuni annunci importanti e sveleremo il kit del CCC Team. Sappiate che siamo entusiasti di condividere con voi il nuovo capitolo della nostra avventura.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Un'altra corsa che si arrende alle conseguenze della pandemia: gli organizzatori del The Larry H. Miller Tour of Utah hanno annunciato oggi la cancellazione dell'edizione 2020 a causa della pandemia di coronavirus. Appuntamento fissato al 2021.


L'allenamento in casa ai tempi del coronavirus, con l'obiettivo di non gettare tutta la preparazione invernale e di farsi trovare pronti quando tutto questo finirà e la stagione potrà finalmente partire. Non è facile, ma ci si può provare. Stefano...


Passione, condivisione e dedizione a un grande sport. Questa la filosofia di Alé che da oltre trent’anni veste campioni e amanti del ciclismo. Per realizzare i capi underwear della collezione SS 2020 Alé sceglie anche l’innovazione di Dryarn®: la tecnologia della microfibra più leggera al mondo al servizio del...


“Non ho mai visto tanta gente come a Parigi alla partenza del Tour del 1947. Migliaia e migliaia di pesone esaltate, lungo le strade. Il Tour ci aveva fatto dimenticare la guerra». È questo l’incipit della splendida intervista che Philippe...


  Gianni Sartori era un uomo-cannone: specialista nel chilometro da fermo. Adesso è un cicloviaggiatore a chilometraggio illimitato. Questo suo ritratto era rimasto nel cassetto. Il chilometro da fermo. Una guerra lampo, ma a pedali. Tutto e subito, senza respiro,...


Dario Igor Belletta è l'astro nascente del ciclismo milanese. E' del 2004, ha 16 anni, è di Arluno, il paese dell'ex professionista Carlo Marino Bianchi che oggi gestisce una edicola in centro. E' figlio di Serse: il papà si chiama...


Si avvicina il secondo appuntamento con i corridori della Israel Start Up Nation: pedalare tutti insieme per divertiri e al tempo stesso fare del bene. Il primo appuntamento - su rullo interattivo e programma Zwift - la scorsa settimana ha...


Alessia Piccolo è donna di ciclismo. Amministratore delegato di Alé Cycling e presidente del team Alé BTC Ljubljana, anche lui cone tutti è costretta ad accontentarsi dei rulli per dare sfogo alla sua passione ciclistica. E con la fantasia sempre...


Come noto, i recenti provvedimenti del Governo che impongono misure e limitazioni allo scopo di combattere la diffusione del Covid-19, hanno altresì stabilito “proroghe della validità dei documenti amministrativi”, in considerazione che molti uffici pubblici, causa lo stato di...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155