Pista azzurra, buono il biiancio dei campionati europei

| 18/07/2007 | 00:00
Sette sono le medaglie dell’Italia ai Campionati Europei junior e under 23 che si sono conclusi domenica 15 luglio a Cottbus (Germania). Non soltanto. l’Italia è terza, nella classifica ufficiale per nazioni juniores con 90 punti, preceduta dalla Gran Bretagna con 104 punti al primo posto, e dalla Germania con 102 punti al secondo posto. Non è solo il ricco medagliere azzurro conquistato in Germania a dimostrare che il Progetto Pista voluto e lanciato dalla Federazione Ciclistica Italiana sta funzionando. Significativi sono anche i cinque piazzamenti che gli azzurrini, uomini e donne, hanno compiuto ai piedi del podio: nell’inseguimento individuale donne junior con Gloria Presti, nell’inseguimento individuale uomini junior con Luca Pirini, nell’inseguimento a squadre uomini junior, nelle prove di velocità quali il km da fermo dove per soli 20 centesimi lo junior Matteo Pelucchi non conquista il bronzo e nel Keirin donne junior con Serena Mensa. Da evidenziare, naturalmente, il bronzo conquistato nel madison dagli juniores Tomas Alberio e Elia Viviani. Confortanti sono anche i segnali che arrivano dalla categoria under 23 dove, in alcune specialità l’Italia era assente. Ne ha risentito di questo il punteggio finale (decima in classifica). Vivo e sempre competitivo è il settore femminile con la conferma dell’ottima condizione di Vera Carrara (oro nell’Omnium) e Annalisa Cucinotta (argento nello scratch), oltre alle junior Barbara Guarischi (argento nello scratch) e Marta Tagliaferro (bronzo nella corsa a punti), da evidenziare anche il lento recupero di Elisa Frisoni nelle prove di velocità. Tuttavia, il quinto posto nell’inseguimento a squadre (insieme al quarto nella categoria juniores) è un buon segnale di ripresa anche per il settore maschile. Certo è che l’appuntamento olimpico a Pechino è vicino e la Federazione Ciclistica Italiana continua ad investire sui giovani, affermando, in chiave futura, che l’attività su pista in Italia è in ripresa, compatibilmente alla consapevolezza che c’è ancora un lungo cammino da percorrere e continui margini di miglioramento. Di seguito le medaglie conquistate dalle Squadre Nazionali Azzurre: Oro di Vera Carra (corsa a punti) Oro di Elia Viviani (corsa a punti uomini junior) Oro di Andrea Guardini (keirin uomini junior) Argento di Annalisa Cucinotta (scratch donne) Argento di Barbara Guarischi (scratch donne junior) Bronzo di Marta Tagliaferro (corsa a punti donne junior) Bronzo per la coppia Tomas Alberio ed Elia Viviani (madison) Nel medagliere juniores l’Italia è terza con 90 punti. Prima l’Inghilterra con 104 punti e seconda la Germania con 102 punti. Nel medagliere under 23 l’Italia è decima con 20 punti. Il primo posto alla Francia con 114 punti. Secondo alla Gran Bretagna con 90 seguita dalla Germania con 85.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Un tempo pedalare durante l’inverno voleva dire vestirsi a strati, una bella rottura di scatole se pensiamo che oggi la tecnologia ci mette a disposizioni materiali e tessuti spettacolari che non molti anni fa potevano essere solo a disposizione degli...


Caro Direttore, l'ennesima notizia di un ciclista, una giovane e talentuosa promessa, vittima di un gravissimo incidente a mio avviso non può e non deve passare sottotraccia. Ad essere franco, in termini forse perentori e poco diplomatici, è da tempo...


«Tutti i giorni tutti noi dobbiamo avere un sogno da realizzare. L’importante è però saper trovare la motivazione per realizzarli». Le parole sono quelle di Ivan Basso e Alberto Contador, campioni di un recentissimo passato e oggi fonte di ispirazione...


L’argentino Gonzalo Najar, vincitore dell’ultima Vuelta a San Juan, è stato squalificato per quattro anni dall’UCI dopo essere risultato positivo al Cera proprio in occasione della corsa argentina, nella quale aveva preceduto Óscar Sevilla e Filippo Ganna.Squalificato ugualmente per quattro...


Il primo anno nella categoria élite è sempre particolarmente delicato ed impegnativo, anche per chi da juniores è riuscita a vincere il Campionato del Mondo sia a cronometro che su strada, ma Elena Pirrone è riuscita subito ad adattarsi molto...


Tre medaglie conquistate ai Campionati Mondiali (2 d'argento e 1 di bronzo); 16 a quelli Europei (10 di oro e 6 d'argento) e 83 ai Tricolori (40 di oro, 20 d'argento e 23 di bronzo). E' l'ottimo bilancio fatto registrare...


Continua la partnership tra SIDI e il Team KATUSHA ALPECIN. Venerdì sera a Koblenz in Germania, nel quartier generale Canyon, si è tenuta la presentazione ufficiale del team che si appresta ad affrontare la nuova stagione. Davanti a una nutrita...


Si può coniugare la passione per il ciclismo con la festa di Capodanno? Grazie al nuovo evento “Ride To Capodanno” organizzato da Witoor tutto questo è possibile.Dal 29 dicembre 2018 al 1 gennaio 2019,  Witoor organizza tre giorni di viaggio su un...


Così come accade da un paio di stagioni, anche nel 2019 l’Unione Sportiva Biassono porterà sui campi di gara una formazione di Allievi. A guidare dall’ammiraglia gli atleti di quindici e sedici anni ci sarà sempre l’esperto Paolo Brugali che,...


Si è svolta presso la Polisportiva Bellaria di Pontedera, la cena di chiusura della stagione sportiva 2018 della giovane società “Una Bici X Tutti”. Il sodalizio guidato da Claudio De Angeli ha portato a termine una stagione ricca di soddisfazioni...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy