RIMINI, IL CICLISMO È IN CRESCITA

GIOVANI | 29/11/2017 | 07:21
E’ in continua crescita il ciclismo riminese che, numeri alla mano, ha toccato quest’anno il totale di 576 tesserati alla Federciclismo, un centinaio in più di un anno fa. E’ un record storico a conferma del lavoro svolto dalle società (pure in  aumento 2 in più, in totale sono 14) con la supervisione del delegato provinciale Massimo Squadrani. Un gran bel traguardo. 

Sabato scorso si è tenuta la festa del Comitato, nella sala polivalente di Poggio Berni, gremita con oltre 150 persone, per tracciare il bilancio e per finire poi con le premiazioni dei tanti  protagonisti.
E’ stata un bella stagione, siamo aumentati come tesserati, sia con i giovanissimi che con l’attività amatoriale e cicloturistica. L’attività agonistica è stata proficua, contiamo di migliorare ancora il prossimo anno. Ringrazio tutte le società per l’impegno e la collaborazione, una dimostrazione di grande feeling – ha sottolineato nel suo intervento Massimo Squadrani -. C’è tuttavia il rammarico di non aver potuto contare su una squadra di under 23 e di juniores, però i nostri ragazzi ex juniores siamo riusciti a collocarli tra Romagna e Marche. Comunque, noi guardiamo sempre avanti, questo è il nostro impegno anche per il prossimo anno”.

Tanti i premiati. Anzi tutto sul palco sono salite le quattro squadre dei  Giovanissimi (nella foto i baby del Velo Club Cattolica), Gs Bicifestival, Gs Pedale Riminese e Gs Le Saline seguiti dai vincitori dei titoli provinciali, regionali e nazionali delle varie categorie. Campione d’Italia di Medio Fondo Master Woman 2 Debora Morri (Team del Capitano S. Ermete); Campioni regionali Downhill (discesa) Master 1 Andrea Giacomini (Green Team Novafeltria); Juniores Marco Vitali (Bikefan Rimini). Strada Master 5 Giuseppe Lividini (Bikefan Rimini).

I campioni provinciali. Allievi: Mattia Urbinati (Eurobike Riccione). Allieve: Linda Fabbri (Bicifestival Riccione). Esordienti 1° anno: Simone Facchinetti (Pedale Riminese). Esordienti 2° anno: Lucio Catelluccio (Pedale Riminese). Donne esordienti: Giada Meletti (Bicifestival Riccione). Pista, esordienti: Matteo Ubaldini (Velo Club Cattolica) corsa a punti e velocità.

Bici al chiodo invece per  la riccionese Martina Michelotti,
vincitrice di 3 maglie tricolori, 2 in pista da allieva ed una a cronometro a squadre Juniores, che ha scelto di dedicarsi a tempo pieno soltanto allo studio.

Bruno Achilli



Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Andrea VENDRAME. 10 e lode. Si fa chiamare Joker, perché da sempre il suo film culto e di riferimento è Batman, il personaggio nato nel lontano 1939 dalla fantasia di Bob Kane e Bill Finger. Batman e Joker, il bene...


«Bisogna ringraziare Thomas che oggi ci dà modo di dire qualcosa». Mario Cipollini attacca con il sorriso. Del resto la caduta nei chilometri finali del gallese della Ineos, 3°nella generale, è da principiante per non dire ridicola. «No no, oggi...


Aveva segnato questa tappa, aveva detto che ci avrebbe provato e lo ha fatto, anche se in cuor suo Alessandro De Marchi sapeva che arrivare alla vittoria sarebbe stato difficilissimo. «In questo ciclismo, già essere nella fuga, capire come vanno...


Jonathan Milan ha corso sulle strade di casa anche se la frazione odierna non era certamente adatta alle caratteristiche della maglia ciclamino: «Non era una tappa per me, all’inizio ho aiutato i miei compagni a prendere la fuga, poi ho...


Axel Laurance ha vinto la seconda tappa del Tour of Norway mettendo tutti in fila sulla salita che ha concluso la Odda - Gullingen di 205 km. Il portacolori della Alpecin Deceuninck ha preceduto il britannico Ethan Hayter della INEOS...


La location – dove vai al giorno d'oggi senza una location – è adeguata al prestigio dell'evento (cosa fai al giorno d'oggi senza un evento): monte Grappa, di nome e di fatto, perchè è forte e dà alla testa. Ingresso...


Tappa da fughe doveva essere e tappa da fughe è stata. E a centrare il colpo vincente è stato Andrea Vendrame, trevigiano della Decathlon AG2R La Mondiale che conquista così a Sappada (157 km dopo la partenza da Mortegliano) il...


Fallito un altro tentativo dei dirigenti Uae di convincere Pogacar a evitare rischi: alla partenza di Mortegliano lo sloveno è arrivato in sella alla bici sul tetto sull’ammiraglia. Nuova conferma nel sentire il coro «Milan, Milan» alla partenza della tappa...


Una superiorità indiscussa, netta, nettissima. Lorena Wiebes e la sua Team SD Worx-Protime hanno dominato la prima tappa della RideLondon Classique, prova britannica di WorldTour. Sul traguardo della Saffron Walden - Colchester di 159, 2 km, la velocista olandese ha...


Emilien Jeannière rompe il ghiaccio: il portacolori della TotalEnergies ha colto a Ernée la sua prima vittoria tra i professionisti imponendosi nella prima tappa in linea della Boucles de la Mayenne. Alle spalle del vincitore nell'ordine si sono piazzati Paul...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi