Basso si fa da parte: «Non posso danneggiare la Discovery»

| 30/04/2007 | 00:00
Dagli Stati Uniti, centro operativo della Discovery Channel, arriva il comunicato stampa con il quale si annuncia che Ivan Basso ha chiesto la rescissione del contratto per potersi difendere meglio e per non danneggiare il team a stelle strisce che è alla ricerca di un nuovo sponsor. Ecco il contenuto integrale del comunicato stampa: «Domenica 29 aprile il membro della Squadra Discovery Channel Pro Cycling Ivan Basso ha chiesto un incontro con il direttore generale Bill Stapleton e il direttore sportivo Johan Bruyneel. All'incontro Basso ha chiesto di essere svincolato dal suo contratto, con effetto immediato, adducendo ragioni personali legate alla recente investigazione aperta dal Comitato olimpico italiano (CONI). Alla fine dell'incontro Bruyneel e Stapleton hanno concesso la richiesta ed hanno compiuto i passi necessari per svincolarlo formalmente dalla Squadra. "E' stata una decisione molto difficile, per me e per la mia famiglia, ma penso che sia stata la cosa migliore per la Squadra. Johan, Bill e i miei compagni di squadra hanno sempre creduto in me e mi hanno mostrato grande rispetto; questa decisione è il mio modo di mostrare loro lo stesso rispetto", ha affermato Basso. "La Squadra sta cercando di trovare un nuovo sponsor e di vincere gare ciclistiche e la mia situazione non aiuta a raggiungere entrambi quegli obiettivi. E' importante che ciascuno sappia che questa è stata una mia esclusiva decisione, al 100%. Nessuno mi ha chiesto di lasciare. Sono grato a tutto lo staff e ai corridori e auguro loro la migliore fortuna". Al principio della scorsa settimana la Tailwind Sports ha richiesto che Basso non gareggiasse fino a che fossero disponibili altre informazioni nell'investigazione del CONI. Basso deve comparire davanti al CONI martedì 2 maggio. "La richiesta di Ivan era inaspettata e lui era molto commosso ma fermo sulla sua decisione di essere svincolato. Gli abbiamo parlato a lungo prima di concedergli questa richiesta. Sebbene sia stato con la nostra Squadra per poco tempo, è stato molto rispettato ed è stato un grande compagno di squadra. Io, con tutta la Squadra, gli auguro ogni bene", ha commentato Johan Bruyneel. La Discovery Channel è senza uno sponsor titolato alla fine del 2007 e il direttore generale della Tailwind Sports è ottimista riguardo il futuro della Squadra anche senza Basso. "Ivan ha rappresentato un forte incremento per la nostra Squadra e sono molto triste nel vederlo andare. Era un capo e ci aspettavamo grandi cose da lui questa stagione, comunque, questa Squadra ha registrato quindici vittorie nel 2007 e nessuna di questa è stata di Ivan Basso. Abbiamo grande profondità e talento tra le nostre file e continueremo a vincere e ad essere competitivi in tutte le gare, compreso il Tour de France" ha osservato il direttore generale Bill Stapleton».
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Pascal Ackerman firma il bis alla Clasica de Almeria ripetendo il successo conquistato lo scorso anno. Il tedescod ella Bora Hansgrohe è stato il primo a lanciare una volata lunghissima e ha saputo contenere molto bene il tentativo di rimonta...


Giulio Ciccone, superbo vincitore del 57° Trofeo Laigueglia, dopo le infinite premiazioni si concede ai taccuini e microfoni e racconta la sua giornata: «Sono molto soddisfatto, questa gara l’ho già fatta diverse volte e mi trasmette ogni anno una grande...


E’ stato Diego Rosa, capitano del Team Arkea Samsic, a far saltare il banco della 57a edizione del Trofeo Laigueglia. E’ stato lui ad accendere la miccia nella seconda delle quattro ascese finali al Colla Micheri. Però l’ottima azione, e...


Ancora una fuga vincente sulle strade dela Provenza. L'ultima tappa del Tour ha visto infatti il sucesso del britannico Owain Doull che ha regalato la prima gioia di stagione al Team Ineos. Doull ha preceduto i compagni di fuga Brandle...


Un lampo azzurro a Laigueglia, in una giornata dal cielo bigio: Giulio Ciccone, abruzzese della Trek Segafredo oggi in gara con la maglia azzurra, ha dominato il Trofeo Laigueglia firmando un'azione bellissima sull'ultimo passaggio a Colla Micheri. La corsa esplode...


L'iridata Ceylin Del Carmen Alvarado conquista anche l'ultima prova dell'Ethias Cross che oggi si è disputata ad Hulst, in Olanda. La campionessa del mondo, portacolori della Alpecin Fenix, si impone allo sprint superando la rivale di sempre Annemarie Worts. Completa...


Prova di forza di Eli Iserbyt nell'Ethias Cross di Hulst, in Olanda. Il belga della Pauwels Sauzen domina la prova dal primo all'ultimo metro trionfando nettamente davanti all'inglese Tom Pidcock (Trinity) e al connazionale Toon Aerts (Telenet Baloise).


Uno dei papabili alla vittoria è il trevigiano Andrea Vendrame. Subito dopo il foglio di firma il portacolori della AG2R La Mondiale non ha nascosto il suo obiettivo. “La condizione è buona, arrivo da un bel periodo in Australia dove...


Andrea Piccolo, il milanese classe 2001, è uno dei più attesi corridori della corazzata Team Colpack Ballan. Anche per lui la prima stagionale è tra i professionisti sulle strade della Riviera di Ponente. “Tanta emozione essere qui al via di...


Una squadra solida forte di 16 atleti in grado di imporsi su qualsiasi traguardo, due direttori sportivi abili ed esperti, un team manager di comprovata serietà e professionalità, sponsor appassionati, entusiasti e che amano il ciclismo. Non manca veramente nulla...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155