TRENTINO CROSS. UN TRIS DI ROSE

CICLOCROSS | 30/10/2017 | 07:26

Ancora una giornata a dir poco trionfale per la Trentino Cross Giant Smp. I ragazzi allenati da Daniele Pontoni hanno gareggiato quasi al completo a Ferentino, in Lazio, seconda tappa del Giro d’Italia di ciclocross.


La gara riservata agli allievi è stata un mix di gioia e amarezza. Daniel Cassol è riuscito a conquistare un ottimo terzo posto alle spalle di Ettore Loconsolo e Gabriel Fede. Questo piazzamento ha consentito al bellunese di Santa Giustina di indossare la maglia rosa di leader del Giro d’Italia di ciclocross. A Numana, nella prima tappa, aveva terminato secondo. Giornata sfortunata invece per il friulano di Fiume Veneto Bryan Olivo. Caduto nelle fasi iniziali della competizione, ha dovuto accontentarsi della quindicesima posizione.


Tra gli juniores Filippo Fontana ha offerto una nuova prova di superiorità incontrastata. Cinque vittorie in cinque gare per il trevigiano di Fregona. Oggi il portacolori della Trentino Cross si è messo alle spalle Loris Conca e Federico Ceolin, consolidando la propria leadership nella classifica del Giro d’Italia.

Prestazione eccellente per Sara Casasola. La friulana di Majano ha dovuto arrendersi solo alla campionessa europea Chiara Teocchi. Questo piazzamento le ha consentito di consolidare il primato in classifica generale. Sara Casasola aveva infatti vinto la prova d’apertura di Numana, nelle Marche. L’elbana Alessia Bulleri a causa di una foratura non ha potuto giocarsi al meglio le proprie carte e ha terminato ai piedi del podio. Giornata difficile per la nonesa Elena Leonardi. La sua gara è stata compromessa dal dolore alle ginocchia che da giorni non le consente di esprimersi al meglio. Nonostante questo ha terminato quinta.

Tra le donne juniores la friulana Asja Zontone ha concluso in sesta posizione. Gara vinta da Nicole Fede.

Nella gara riservata agli open nona posizione per il bellunese elite Davide Malacarne. Il milanese under 23 Lorenzo Calloni è stato coinvolto in una caduta e ha dovuto accontentarsi di un piazzamento tra i primi quindici.

Giornata sfortunata per l’elite Marco Ponta, unico portacolori della Trentino Cross che ha gareggiato a Bolzano, gara Trofeo Triveneto. Dopo i primi giri un problema alla corona anteriore lo ha costretto ad accontentarsi della seconda piazza alle spalle di Fruet. Il ragazzo friulano di Colloredo ha tagliato il traguardo a piedi trascinandosi la bici. Grazie a questo piazzamento è rimasto al comando della classifica del Trofeo Triveneto.

“Oggi la gara è stata molto impegnativa – commenta il tecnico Daniele Pontoni – Sono molto contento per Daniel che è riuscito a conquistare la maglia rosa. Sono dispiaciuto per Bryan che volevo vedere nel confronto con i migliori. Conferme per Filippo e Sara che si sono comportati molto bene. Nel complesso sono soddisfatto grazie al bottino di tre maglie rosa. Mercoledì prossimo gareggeremo all’idroscalo di Milano e sarà una nuova importante sfida per i nostri ragazzi”.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Resta in terapia intensiva all'ospedale di Niguarda di Milano e la prognosi resta riservata, ma Johnny Carera, ricoverato a seguito dell’incidente stradale del 26 novembre scorso sull’A4 all'altezza di Agrate, mostra segni evidenti di miglioramento. Attorno al manager di Pogacar...


Il ciclismo lombardo ha festeggiato i suoi grandi attori al Teatro Città di Legnano Talisio Tirinnanzi con una festa in grande stile. Una giornata speciale dedicata ai migliori della stagione 2021 che con i loro risultati hanno esaltato la scuola...


Due italiani esperti come Filippo Fortin e Mauro Finetto continueranno la loro avventura ciclistica con il team Continental tedesco Maloja Pushbikers.Finetto (nella foto) arriva dalla professional francese Delko, mentre Fortin già correva nella categoria Continental con l’austriaca Team Vorarlberg. Con...


Per il 2021 la candidatura della Arkea Samsic per il Giro d'Italia non ebbe successo, ma il team bretone non molla la presa e rilancia la propria richiesta alla RCS Sport. Nessuna dichiarazione ufficiale in proposito, ma le parole di...


Nella sua giovane carriera ha dimostrato di adattarsi perfettamente ad ogni tipo di bicicletta e terreno ma sabato 11 e domenica 12 dicembre a Vermiglio, in Val di Sole, Thomas Pidcock si troverà di fronte un’ennesima grande sfida: padroneggiare una...


«Abbiamo vinto una bella volata»: è il commento di Elia Viviani quando sa del buon successo ottenuto dalla vendita delle “Stelle di Natale” a sostegno della lotta contro le leucemie. Della Ail - Associazione italiana contro le leucemie - l’olimpionico...


È un ritorno, carico di suggestioni, perchè chi ama il ciclismo non può fare a meno di ricordare la Salvarani, una delle squadre più iconiche della storia del ciclismo. In attività dal 1963 al 1972, la Salvarani Vinse...


Caro Direttore, faccio slancio di diplomazia: lode e applausi, senza ironia, a chi organizza e dirige un Grande Tour. Con tutto quello che il Padreterno ci ha destinato negli ultimi tempi, non può essere che così. Mi permetto di aggiungere,...


Canyon ne è certa,  la nuova Torque non ha confini e può accontentare qualsiasi rider nei bike park di tutto il mondo o competere all’Enduro World Series. Vi sembra poco? Messi da parte il proclami una cosa è certa, gli ingegneri Canyon...


Si è spento Ferruccio Ferro, atleta e direttore sportivo di ciclismo. Era nato il 14 marzo 1952, aveva 69 anni. Abitava a Bertipaglia (Padova) e scoprì da dilettante Matteo Tosatto, il recordmen delle corse a tappe tra i professionisti e...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI