SAMPARISI. La Fibrosi all'arteria iliaca esterna ferma Lorenzo

CROSS COUNTRY | 18/03/2016 | 13:56

Ora è ufficiale, purtroppo per Lorenzo Samparisi la stagione di cross-country del riscatto si deve, almeno per il momento, fermare qui.

Già da qualche tempo aleggiava nell'aria la voce di un problema ad una gamba per il Leone valtellinese. Problema che, nonostante i diversi esami a cui Lorenzo si è sottoposto negli ultimi periodi, non era stato identificato con precisione.

Dapprima si era pensato ad un problema di natura psicologica, per poi passare alla tesi della sindrome neuro-muscolare, solo dopo l'ultima visita tenutasi ieri al S. George Hospital di Londra l'equipe del Professor d' Abate ha diagnosticato una Fibrosi all'arteria iliaca esterna, comune anche come cyclists' lliac syndrome.

Dopo esami approfonditi lo specialista italiano ha potuto stimare, dato lo stadio della sindrome, che il problema riscontrato alla zampa del Leone è probabilmente insito da più di 3 anni, ma come spesso avviene in questi casi, il paziente non è conscio del problema sino a che la malattia non raggiunge uno stadio avanzato. Al momento l'afflusso di sangue all'arto sinistro di Lorenzo è ridotto di più del 50%, impedendo l'apporto giusto di ossigeno alla muscolatura e inficiando quindi le prestazioni.

Da una prima analisi sembrerebbe che già i primi sintomi il Leone li abbia percepiti nel 2013, quando però furono archiviati come semplici fastidi muscolari, solo ora si è potuto capire il perché della deflessione dei risultati avuto nell'ultimo biennio.

Leone si dovrà sottoporre ad un intervento invasivo e tutt'altro che semplice, di completa ricostruzione della parte di arteria compromessa. L'intervento si svolgerà con ogni probabilità i primi di Maggio. Una volta operato la prognosi è di almeno 6 settimane di riposo assoluto per poi riprendere con gli allenamenti.

-E' una notizia che fa male, quest'anno doveva essere l'anno del riscatto- ha detto Lorenzo -ma devo prima risolvere questo problema, non solo per una questione di risultati sportivi, ma anche per la mia salute. Capisco solo ora come in questi anni questo problema abbia potuto limitarmi. Mi dispiace per non poter ripagare, per il momento, la fiducia datami dal KTM PROTEK DAMA ma prometto di tornare più forte e cattivo di prima!-

comunicato stampa

Copyright © TBW
COMMENTI
18 marzo 2016 15:19 lele
Forza Lorenzo tegn dur!

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Un nuovo incarico attende il presidente della Lega del Ciclismo Professionistico Enzo Ghigo. La Giunta Regionale del Piemonte gli ha affidato questa mattina l'incarico di presidente del Museo del Cinema. Dopo le dimissioni di Sergio Toffetti per la querelle sulla...


La carriera professionistica dei giovani ciclisti italiani più promettenti non poteva iniziare sotto una migliore stella. L’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani, in collaborazione con la Federazione Ciclistica Italiana e la Lega Ciclismo Professionistico ha radunato i 23 neoprofessionisti che...


’Quando salgo in bici, ritorno bambino’, confessa Davide Cassani mentre l’affollata sala di Campagnola Emilia in cui si celebrano i vent’anni del Team Sculazzo sprofonda in uno di quei silenzi ricchi di significati che soltanto il grande Martini sapeva generare....


Corsa spettacolo in Martinica con un gruppo di professionisti francesi che ha preso parte alla 17sima edizione della "La Belle Martinique-La Belle Créole" svoltasi a Lamentin. Ad imporsi è stata la stellina transalpina David Gaudu (Groupama FDJ) che ha portato...


Domenica 17 novembre presso l'Auditorium Don Milani-Scuole Medie di Turbigo, con inizio alle ore 10, si terranno le premiazioni annuali del Comitato Provinciale di Milano presieduto da Walter Cozzaglio. Tra i numerosi riconoscimenti "Una vita per il Ciclismo" al presidente...


È ormai diventata un’abitudine: chi partecipa ai criterium asiatici firmati da Aso vive una vigilia particolare, caratterizzata dall’incontro con i tifosi e da quello con le abitudini e le tradizoni locali. Non sono sfuggiti alla regola nemmeno i protagonisti del...


La BORA - hansgrohe completa il proprio organico per la stagione 2020 con l'ingaggio del ventiduenne austriaco Patrick Gamper, che si prepara così a debuttare nel WorldTour.«Confesso che il passaggio al WorldTour è stata una sorpresa fantastica per me, resa...


Tutto cambiato, in testa alla graduatoria della Sei Giorni di Gand e lotta che si fa serratissima con un solo punti a premiare i nuovi leader Ghys e De Ketele rispetto agli olandesi Van Schip e Havik, con i sorprendenti...


  Perché non parlare del ciclismo del futuro? I problemi non mancano ed allora un gruppo di società toscane su imput del dirigente valdarnese Luca Luman ha deciso di costituire su Facebook un gruppo denominato “Idee per il Ciclismo” al...


Il Team Colpack annuncia l’ingaggio del 19enne ceco Karel Vacek che torna a correre in Italia dopo un’anno di esperienza con la Continental americana Axeon guidata da Axel Merckx, ex professionista belga, figlio del Cannibale. Karel è ciclisticamente maturato in...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy