TURCHIA. Zhupa: «Che figura! Ma Gruzdev mi ha aggredito». VIDEO

PROFESSIONISTI | 30/04/2015 | 14:14
Sono volati pugni e parole grosse, oggi in corsa, tra Eughert Zhupa e Dmitri Gruzdev della Astana.
L'albanese della Southeast racconta cosi: «Il numero 54 (Gruzdev, ndr) stava alzando le mani con i ragazzi della Lampre e poi con il mio compagno Samuele Conti. Io sono interventuto per calmare le acque e mi sono trovato a prendere un cazzotto in faccia. Ce l'avevano tutti con lui, in gruppo. Mi spiace per questa figura in tv, anche perché stavolta non c'entravo proprio nulla!».

Gruzdev ha minimizzato l'accaduto, quando gli abbiamo detto che l'immagine era stata ripresa dalle telecamere di Eurosport si è messo a ridere e non ha commentato oltre.

Sacha Modolo, in conferenza stampa, ha confermato le parole di Zhupa e la ricostruzione dei fatti del corridore albanese della Southeast.

La giuria, riviste le immagini, ha deciso di squalificare Gruzdev.

Per guardare il filmato CLICCA QUI


nell'allegato potete ascoltare le parole di Eughert Zhupa

da Pamukkale, Giulia De Maio
foto Michele Mondini

 
Copyright © TBW
COMMENTI
gruzdev
30 aprile 2015 15:08 cimo
Ma poverino Gruzdev va capito è del team Astana e quindi era teso per l'indagine uci.....

30 aprile 2015 16:38 Tarango
Niente comunque al confronto di Sierra e Arrieta alla Vuelta '95. Neanche Mayweather-Pacquiao. https://www.youtube.com/watch?v=eArlm3ukbVs

Gruzdev
30 aprile 2015 17:05 raggi
Sicuramente sarà teso, ma gli arriva anche poco ossigeno alla testa, visto che si è messo pure a ridere.........., che figura di m......a

Ma in Astana se li vanno a cercare tutti loro?
30 aprile 2015 18:12 Bastiano
Non so se annebiato o meno dal doping ma, resta il fatto che se un corridore corre con un team che è sul filo del rasoio per mantenere la licenza, non può di certo permettersi certi comportamenti.
Ora è importante vedere che posizione prenderà il team verso questo capione di intelligenza e da quello capiremo se l'Astana è degna o meno, di rimanere nel circuito!

astana
30 aprile 2015 20:42 baro
cimo ci hai azzecchato, .Mi sa che Gruzdev X QUEST ANNO e i prox , ha finito di correre con la squadra world tour visto il momento ....critico del gruppo .!

moralisti
1 maggio 2015 14:39 siluro1946
Che sarà mai, un "quasi" pugno. Ghigliottina o camera a gas? In certi sport di squadra se ne vedono quotidianamente e nessuno si scandalizza, una multa o una squalifica e tutto finisce, senza coinvolgere sponsor, colleghi ecc. ecc.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Zio Paolo è genuino il giusto perché, masticando con grinta nel dialetto che garantisce la spontaneità, confessi “e beh, sì, da tifoso certo che mi aspettassi qualcosa in più. Ma anche lui se lo aspettava, eh”. La moglie Anna, lì...


Poker firmato Zalf Euromobil Désirée Fior nella terza edizione del Trofeo Giardino della Serenissima andato in scena sul circuito cittadino di Sacile (Pn): la gara friulana è stata decisa dopo pochi chilometri da una caduta che ha spezzato il gruppo....


Finale rocambolesco nel Trofeo Montelupo-Citta della Ceramica, riservato ai dilettanti élite under 23, ed organizzato dal Team Malmantile con il patrocinio del Comune. Al comando della gara in vista del traguardo un plotoncino di una dozzina di corridori che orami...


Due azzurri, reduci con la Nazionale Italiana guidata dal c.t. Rino De Candido dalla Corsa della Pace nella Repubblica Ceca (Tiberi ha vinto due tappe e Della Lunga è giunto secondo in una frazione) ai primi due posti del 22°...


Non ha deluso le aspettative il primo week end dedicato alla Mercedes Benz UCI World Cup XCO. I tifosi presenti sul tracciato tedesco di Albstadt e quelli collegati da tutto il mondo grazie a Red Bull TV hanno assistito a un cambio generazionale ai vertici...


  Se ne parla anche al Giro d’Italia: sicurezza. Non solo per i corridori in corsa, ma anche (ma soprattutto) per i ciclisti sulla strada. Quelli che vanno a scuola, al lavoro, al mercato, a spasso, a zonzo. E che...


Una partenza emozionante come di consueto, infarcita di fuochi d’artificio e inno di Mameli, ha inaugurato la Nove Colli 2019. Una spinta emotiva per tutti i 12.000 ciclisti per affrontare la decana delle granfondo.Senza dimenticare la clemenza del tempo che...


Ci sarà anche il neozelandese Campbell Stewart, campione del mondo in carica dell’omnium, fra i protagonisti più attesi della prossima 6 Giorni delle Rose Internazionale, in programma al Velodromo “Attilio Pavesi” di Fiorenzuola dal 6 all’11 giugno. Classe 1998, a...


Si parla sempre più di assistenza elettrica e di mobilità sostenibile, due concetti che abbiamo imparato a trovare affiancati sotto l’unico ombrello chiamato e-bike. Wilier Cento1 Hybrid allarga i confini che riguardano il canonico utilizzo di una bici da corsa...


La N.U.V.I (Nova Unione Velocipedistica Italiana) ha per fine la promozione, la tutela, lo sviluppo e la diffusione del Ciclismo Storico con particolare riferimento ai primi anni del ‘900, incentivandone lo studio, la cultura, e la pratica. Come risaputo, il...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy