RAPPORTO CIRC. I consigli: più controlli, più uguaglianza

DOPING | 09/03/2015 | 08:16
Il rapporto della CIRC si conclude con una serie di raccomandazioni all'UCI per rendere ancora più efficace la lotta al doping. Le più importanti fra queste note sono:

1 - Migliorare la collaborazione con le autorità perché queste mettano la loro capacità investigativa al servizio della lotta al doping.

2- Praticare controlli a sorpresa anche nelle ore notturne - tre le 23 e le 6 del mattino - per combattere a fondo la piaga delle microdosi sfruttando un comma del regolamento antidoping UCI che permette qìuseti controlli «in caso di sospetti certi e specifici».

3 - Aumentare il numero dei controlli sui vecchi campioni
, in maniera mirata e coerente, per aiutare la scienza a progredire e far paura agli imbroglioni.

4 - Creare una struttura che riceva le testimonianze
di chi lancia allarmi e convincere i corridori risutati positivi a collaborare.

5 - Non trasmettere immediatamente ai corridori i dati dei loro passaporti biologici -
salvo in casi di malattia - per rendere ancora più difficile la politica delle microdosi e degli adattamenti dei valori sanguigni.

6 - Indagare sul passato di personaggi ancora attivi nel ciclismo
per determinare se davvero si sono dopati e, in questo caso, allontanarli.

7 - Organizzare
per le piccole corse a tappe una sorta di farmacia comune, che sia l'unica fonte di medicinali per tutto il gruppo. Anche nel campo degli integratori alimentari.

8 - Evitare cha ad una stessa competizione prendano parte formazioni che non siano sottoposte allo stesso regolamento antidoping
: il passaporto biologico non è obbligatorio per le formazioni Continental, anche se qualcuna ha scelto di adottarlo.
Copyright © TBW
COMMENTI
Controlli notturni?
9 marzo 2015 11:54 AleZann
Questa è ridicola...
Allora teniamoli direttamente chiusi in una cella tutto l'anno!

vittime
9 marzo 2015 21:51 siluro1946
Bene, facciano ciò che suggerisce il CIRC (?), giustizia vuole che queste regole vengano applicate anche agli atleti di altri sport, calciatori, tennisti, spadaccini, piloti ecc. ecc. Vorrei essere presente quando qualcuno di questi Talebani "succhiasangue" si presenta a casa di qualche calciatore di serie A, o a casa di qualche tennista.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

È un progetto che va avanti da mesi e che, lontano da luci e clamori, va avanti passo dopo passo. Il sogno è quello di arrivare con il Giro d’Italia dove non si è mai arrivati, ovvero ai 2850 metri...


Si avvicina la Coppa Ugo Agostoni – Giro delle Brianze – Gran Premio Banco BPM. La classica è in programma sabato 14 settembre con partenza e arrivo a Lissone (Monza Brianza), sulla distanza di 195, 500 chilometri. Anche quest’anno gli...


Alejandro Valverde indosserà il dorsale numero nella Vuelta che scatta sabato prossimo. Il campione del mondo sarà uno di tre corridori che hanno già vinto la corsa spagnola insieme a Fabio Aru (UAE Emirates) e Nairo Quintana (Movistar). In corsa,...


Wout Van Aert rischia di perdere tutta la stagione invernale e anche la prima parte delle corse su strada della stagione 2020. Il recupero del corridore belga dopo il bruttissimo incidente subito al Tour sta infatti procedendo più lentamente del...


Spettacolo, emozioni forti e una firma, siciliana, sul ventiquattresimo Memorial Nino Priolo. E’ quella di Andrea Alfio Bruno della Forno Pioppi Team Toscano Giarre che sul traguardo di corso Amatuzio ha preceduto Buzzone (Polisportiva Fiumicinese) e Severa (Velosport Ferentino). La...


Philippe Gilbert torna alla Lotto Soudal nella prossima stagione Philippe Gilbert e correrà fino a 40 anni, visto che ha firmato un contratto triennale. È lo stesso Gilbert che spiega: «Volevo correre ancora, così quando la Deceuninck Qmi ha offerto...


Ben Healy, irlandese del Centro Mondiale del Ciclismo di Aigle, ha vinto per distacco la quinta del Tour de L'Avenir che si è conclusa a Saint Julien Chapteuil. Il corridore che è nato a Kingwinsford in Inghilterra e ha passaporto...


Fabio Aru, Fernando Gaviria e Tadej Pogačar sono le stelle della UAE Emirates per la Vuelta che scatta sabato con una cronosquadre alle Saline di Torrevieja. Aru ovviamente curerà la classifica e punterà alle tappe di montagna, Gaviria alle volate mentre...


È un autentico squadrone quello che la Movistar presenterà al via della Vuelta: praticamente, ad eccezione del solo Landa, ci saranno tutti gli assi del team, affiancati dai gregari migliori. In corsa ci saranno infatti Nairo Quintana, Richard Carapaz e...


Cambierà maglia nella prossima stagione Victor Campenaerts. Il 27enne recordman dell'ora lascerà infatti la Lotto Soudal per accasarsi al Team NTT, nuova denominazione della Dimension Data a partire dal 2020.


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy