Trofeo Melinda con tanti big, giovedì in Tv alle 16.30 su Rai 3

| 31/08/2004 | 00:00
Sulle strade del Trentino si incrociano domani, nel Trofeo Melinda, i destini di chi ha il pensiero fisso al Campionato del Mondo, in programma a Verona tra un mese esatto, e non ha affatto la certezza di poterlo disputare. Sia Davide Rebellin sia Gilberto Simoni, le due indiscusse vedette della gara di domani, hanno forti aspirazioni per l'appuntamento iridato ma sembra che la loro marcia di avvicinamento debba per forza essere in salita. Il Ct Ballerini si e' detto non convinto dal rendimento di Simoni nelle ultime prove (nonostante la recente vittoria al Giro del Veneto), e questo fa pensare che proprio sulle strade di casa il due volte vincitore del Giro d'Italia cerchera' di far impennare le proprie quotazioni. Ancora piu' complesso il caso di Davide Rebellin, il quale e' convinto di non godere della considerazione del ct azzurro e dunque sta progettando addirittura di emigrare sotto un'altra bandiera, quella dell'Argentina. Due primi attori con molte motivazioni e molta rabbia in corpo, dunque, domattina al via da Male' (ore 10) per affrontare una corsa ormai classica, che ha sempre regalato spettacolo ed anche indicazioni precise per i grandi appuntamenti internazionali: dalle olimpiadi ai mondiali. Dalla Val di Sole ci si sposta in Val di Non fino ad entrare nel circuito finale (che viene ripetuto tre volte) con le salite di Ronzone e Revo', nonche' l'intricato finale nell'abitato di Fondo. Lo scorso anno l' ordine d'arrivo vide Casagrande, Rebellin e Di Luca concludere nell'ordine. Questa volta, pur con qualche defezione determinata dalla contemporaneita' della Vuelta Espana, le premesse per un risultato importante sembrano intatte: Rebellin, leader di Coppa del Mondo e vero mattatore nella stagione delle classiche, sarebbe ben lieto di aggiungere al suo palmares una corsa che non ha ancora mai vinto, pur essendoci andato vicino piu' di una volta. Leonardo Bertagnolli, che vive proprio a Fondo, guida la lista delle alternative ai due maggiori favoriti, pur dovendo rispettare le gerarchie nei confronti di Simoni. Maggiori possibilita' avra' probabilmente a propria disposizione Dario Frigo, o l'altrettanto esperto Gianluca Bortolami, mentre tra le nuove leve sono quelli di Yaroslav Popovych ed Emanuele Sella i nomi piu' accreditati. Diciotto le squadre al via, 194 i chilometri da percorrere, arrivo previsto intorno alle ore 15. La corsa sarà teletrasmessa in differita su RaiTre dalle ore 16.30, mentre una sintesi andrà in onda su RaiSportSat dalle ore 17.35.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Voce e immagini arrivano via zoom da Gran Canaria e portano nelle sale dell'Hotel Principe di Savoia il volto sorridente e la voce squillante di Pippo Ganna. «Peccato non poter essere con voi stasera, ma Marco Villa ci ha spedito...


Anche il mondo del grande ciclismo internazionale ha voluto essere protagonista nella Notte degli Oscar tuttoBICI. Brent Copeland, general manager del Team BikeExchange, ha voluto premiare in prima persona Cristian Rocchetta, miglior élite della stagione, consegnandogli il Gran Premio Bike...


Elisa Longo Borghini è ormai una presenza abituale alla Notte degli Oscar tuttoBICI e ieri sera ha ritirato ben due riconoscmienti, avendo vinto il Gran Premio Alé tanto nel 202 quanto nel 2021. «La medaglia olimpica di Tokyo è stata...


La campionessa europea e del mondo Lucinda Brand e Toon Aerts brindano al successo nel classico Urban Cross che stamane si è svolto a Kortrijk in Belgio nel contesto della challenge X2O Trofee. Ennesimo trionfo dunque per l'olandese Brand che...


Filippo Baroncini è salto visibilmente emozionato sul palco della Notte degli Oscar per essere premiato da Mauro Gianetti, general manager della UAE Emirates. «Ringrazio tuttoBICI per questo riconoscimento che a va ad arricchire e a chiudere idealmente quella che per...


Sappiamo che la legge lo permette, ma porsi qualche domanda è comunque lecito. Sappiamo che non è questa la sede deputata, che il nostro è un sito di ciclismo, ma il pensiero chiede spazio e merita una riflessione. Il camionista...


Diego Ulissi sale sul palco degli Oscar tuttoBICI con evidente emozione: non è la prima volta, per lui, ma il premio come miglior professionista del 2020 gli dà brividi speciali. «Il 2020 per me è stata un'annata davvero buona, iniziata...


Ho ancora negli occhi i suoi, lucidi e carichi di emozione, per quel raccontare raccontandosi con “Coppiebartali”, tutto attaccato, quasi a sancirne l’impossibilità di parlare di uno senza narrare dell’altro. Una storia di due campioni assoluti, sullo sfondo di un’Italia...


Sonny Colbrelli è lì, in albergo a Udine, pronto al collegamento con la Notte degli Oscar e tiene ben stretto tra le mani l'Oscar tuttoBICI che ha conquistato come miglior professionsita della stagione: «È un premio di cui vado orgogloso....


Cresce il gruppo dei corridori sudamericani alla Drone Hopper Androni Giocattoli. Nel 2022, infatti, nel  team arriveranno tre nuovi giovani corridori colombiani. Si tratta di Didier Merchan, Brandon Rojas e Juan Diego Alba. I tre rappresentano una volta di più la...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI