La Ciclistica Sestese cambia sede ed è polemica con il Comune

DILETTANTI | 30/01/2013 | 13:25

E’ polemica a Sesto Fiorentino per quanto riguarda la Ciclistica Sestese 1925, della quale è presidente onorario Alfredo Martini. “ Con l’inizio del 2013 la società è costretta a lasciare la storica sede di Piazza IV Novembre, nel cuore di Sesto, 88 anni di storia che se ne vanno e pensare – dicono i dirigenti in un comunicato – che la Ciclistica insieme ad altre tre società era stata la creatrice della Polisportiva Sestese “. Nuova sede, grazie alla disponibilità del direttore del Centro Commerciale Ingromarket, Giacomo Checcucci, ed a quella del gestore del “The Restaurant Artist’s Bar” Patrizia Bellini, sarà presso lo stesso Centro all’Osmannoro sempre nel Comune di Sesto Fiorentino, e la nuova denominazione sociale sarà Sestese Cykle Klub. Presidente sarà ancora Pasquale Gasperini, ma ci sono nuovi soci ed in qualità di segretaria la giovanissima Nicolè Chiesa. Ma questo è davvero un periodo travagliato per la Sestese, molto delusa dall’amministrazione comunale di Sesto.


“ Non abbiamo avuto minima collaborazione – dice Gianluigi Parenti che fa parte dello staff tecnico con Elso Frediani e con il nuovo direttore sportivo, l’ex professionista Christian Benenati – abbiamo organizzato una gara per giovanissimi nel 2012 con oltre 210 partenti e siamo stati relegati in una zona industriale. La Coppa della Liberazione per dilettanti è dovuta transitare da Sesto Fiorentino con il traffico aperto, abbiamo vinto la maglia di campione nazionale della Polonia con Pawel Poljanski, il quale ha vinto 5 gare nel corso della stagione e preso parte anche al campionato del mondo in Olanda. Ebbene dal Comune non abbiamo ricevuto nemmeno un semplice grazie “. Tornando all’aspetto tecnico della Sestese Cykle Klube 2013, saranno 13 i corridori con i riconfermati Marco Catarzi, Michele Ceccarelli e Marco Gallo ed i nuovi Francesco Andreani, Marco Fagnani, Claudio Longhitano, Christian Marzoli, Riccardo Marchesini, Francesco Pieroni, Francesco Piazza, Armando Tabini, Andrei Voicu ed il polacco Simion Rechita. Le bici fornite dalla azienda Battaglin Cicli di Marostica e tra gli sponsor Ristorante Gli Alberi, Mariotti & Pecini, Programma Ambiente, Setti, Olmo Fustelle, Carrozzeria Fiorentina, Bartoli Rimorchi, Sibe Commerciale, Marilli & Martini, Autobrand Concessionaria. In corso anche un paio di trattative con nuovi sponsor che i dirigenti di Sesto sperano di concludere positivamente nei prossimi giorni.


                                  ANTONIO MANNORI

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Quando un essere umano arriva a spingere un 64, corona che in serata può tornare buona per servire la pizza a centrotavola, significa che quell'essere umano ha dentro una potenza spaventosa. Ganna più di tutti. La crono di Desenzano, piana...


Filippo GANNA. 10 e lode. Lacrime dolci singhiozzate con pudore. Parole spezzate dall’emozione di tornare a vincere sulle strade del Giro dopo tre anni. L’ultima corsa contro il tempo vinta dal gigante di Vignone era alla Vuelta: 5 settembre dell’anno...


Lacrime e commozione per Filippo Ganna, che al termine della cronometro di Desenzano sul Garda ha finalmente potuto festeggiare la sua vittoria alla corsa rosa. Nella prima cronometro a Perugia, il piemontese era arrivato secondo alle spalle di Pogacar, una...


Tadej Pogacar è soddisfatto della sua prova a cronometro e sapeva perfettamente che Ganna, su un tracciato piatto come quello di Desenzano sul Garda, sarebbe stato il super favorito per la vittoria.  «Sono molto felice di questo risultato, ma la...


E Filippo Ganna finalmente fa festa! Il campione italiano ha vinto la cronometro da Castiglione delle Stiviere a Desenzano del Garda: 35'02" il tempo di Top Ganna sui 31, 2 km del percorso, volati alla media di 53, 435 kmh....


Il norvegese Tord Gudmestad della Uno-X Mobility ha vinto in volata la Veenendaal Classic, disputata in Olanda sulla distanza di 171.8 km. Gudmestad ha preceduto nell’ordine Simon Dehairs della Alpecin-Deceuninck e Dylan Groenewegen del Team Jayco-AlUla. Ai poiedi del podio...


Sam Bennett, irlandese della Decathlon AG2R La Mondiale Team, ha vinto la quinta tappa della 4 Giorni di Dunkerque, la Arques - Cassel di 179.1 km. Per l’iorlandese, che ha preceduto Penhoet e Berfckmoes, si tratat del terzo successo in questa...


Freccia brittannica nella quinta tappa del Tour of Hellas, la Spercheiada - Chalkida di 196, 9 km: ad imporsi è stato infatti Dylan Hicks del Team Saint Piran che ha preceduto in una volata serratissima il polacco Rudyk e il...


Fallito un altro tentativo dei dirigenti Uae di convincere Pogacar a evitare rischi: dopo il colloquio, lo sloveno è sceso a colazione facendo le scale con lo skateboard. La Bora chiarisce che correre con attenzione quando c’è il vento è...


La Team SD Worx-Protime continua a dominare sulle strade della Vuelta a Burgos. la terza tappa - la Duero - Melgar de Fernamental di 122 km - si è conclusa con una volata che ha visto imporsi Lorena Wiebes che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi