Polisportiva Molinello. Chiusa un'annata da 112 vittorie

| 29/11/2010 | 13:33
La stagione 2010 della Polisportiva Molinello P&G Scavi di Cesano Maderno si è chiusa con 112 vittorie e con la promozione di grandi eventi sportivi, primo su tutti il Trofeo Villaggio San Pio X per la categoria allievi. Regna l'ottimismo, in casa del team brianzolo, all'indomani di un'annata ricca di soddisfazioni e stimolante dal punto di vista della crescita dei ragazzi. Un nucleo di sessantasei atleti dai 7 ai 16 anni guidati da persone competenti e amanti del ciclismo. Giù il sipario, dunque, sulla scena agonistica con il sorriso sulle labbra come spiega il presidente Roberto Carimati. "Direi che siamo ampiamente soddisfatti del rendimento avuto dai nostri ragazzi che in tutte le categorie hanno dimostrato di poter competere con i migliori - dice il presidente della Polisportiva Molinello P&G Scavi-. Abbiamo riscosso anche molta simpatia dalla concorrenza e sul piano del risultati siamo secondi a ben pochi gruppi sportivi". Passiamo ai numeri, che solitamente sintetizzano l'andamento di una intera stagione. Centododici successi complessivi ripartiti tra le categorie Giovanissimi, Esordienti e Donne. E c'è pure spazio per un riconoscimento da parte del Comitato Provinciale di Milano, la "Chioccia d'Oro", che lo staff cesanese ritirerà sabato prossimo a Carate Brianza in occasione della Festa del Ciclismo Brianzolo 2010. La parte del leone è toccata a Luca Spanò, 12 anni, autore di venti affermazioni personali. Seguono nell'ordine: Davide Gobbo (17), Lorenzo Gobbo (12), Sara Wackermann (11), Valentina Premoli (10), Lara Migliavacca (10), Sara Zanchettin (6), Beatrice Premoli (6), Alessio Barbuto (3), Giovanni Romeo (3), Davide Romeo (3), Kevin Molinari (2) e Avelyan Dutka (2). Mentre con una vittoria a testa troviamo Alessandro Maffezzoni, Simone Cosca, Gabriele Minardi e Alberto Taormina. Successi che sono stati accompagnati da due campionati italiani giovanili strada e primi sprint a Roma di Davide Gobbo e Valentina Premoli, da 2 titoli Lombardi (Wackermann, Taormina), 4 Provinciali (Wackermann, Spanò, Gobbo, Premoli) e 4 Briantei (Wackermann, Spanò, Dutka, Premoli). Quanto a Sara Wackermann, la quattordicenne milanese si è aggiudicata l'Oscar Tutto Bici quale miglior donna esordiente dell'anno ed è arrivata seconda al tricolore su strada di Chiavari. Grandi numeri per una società sempre all'avanguardia con i tempi e più che mai vicina alle esigenze dei giovani d'oggi. In questo senso la Polisportiva Molinello P&G Scavi di Cesano Maderno ha gettato le basi per il prossimo anno, tenendo ben presente il linguaggio e la mentalità per avvicinare al ciclismo i giovani.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Si avvicina la storica partenza del Tour de Frane dall'Italia e dagli archivi eerge la storia di una corsa unica che ha legato i due Paesi: la 17a edizione della Parigi-Nizza, infatti, ha portato il gruppo da Parigi... a Roma...


Da fuori sembra un’immensa astronave adagiata nella pianura di una campagna asciutta e gelida a due pas­si da Bergamo e a uno da Treviglio, sotto un cielo color dell’orzata. È imponente questa struttura che si distende e si estende in...


Campionati italiani di velocità professionisti, quelli del 1964, il 24 luglio, al Vigorelli. Antonio Maspes contro Sante Gaiardoni. Maspes li aveva già conquistati 11 volte in 14 anni (più due secondi e un terzo posto), Gaiardoni una volta (più tre...


Una caduta sabato durante la Omloop Het Nieuwsblad, un colpo alla schiena, l prime analisi che parlando di una contusione. Poi il dolore che non passa, la necesità di esami più approfonditi e una diagnosi che mette a rischio un'intera...


La natura autentica e selvaggia di Malta, Gozo e Comino rappresenta un’attrattiva di grande fascino per gli amanti degli sport outdoor. Panorami verdeggianti, che si affacciano con viste struggenti sul Mar Mediterraneo, sono attraversati da sentieri percorribili a piedi e...


Si è appena disputato il “Le SAMYN”, in Belgio, una semiclassica nata nel 1968, nella zona dell’Hainaut, provincia della Vallonia che confina con le Fiandre Occidentali e Orientali, del Brabante Fiammingo e di quello Vallone e con la Francia. Regione...


E’ dai tempi di Jukka Vastaranta (prof dal 2003 al 2006) che la Finlandia non sforna giovani interessanti. Una lacuna che Kasper Borremans vorrebbe colmare con la squadra belga Cannibal B Victorious U19 Development Team. Secondo anno da juniores, classe...


Con il mese di marzo la stagione del grande ciclismo su strada entra nel vivo e Northwavenon poteva mancare all’appuntamento con la gara che in pochi anni è riuscita ad affermarsi, secondo molti, come la sesta classica monumento: la Strade Bianche....


Si chiude con la partecipazione al 30esimo Memorial Polese la settimana della formazione Continental del Team Biesse Carrera, che dopo l'ottimo esordio di sabato scorso (doppio podio alla Coppa San Geo e alla Firenze-Empoli) ha vissuto la prestigiosa esperienza al...


Con l'arrivo di marzo riparte puntuale la promozione dedicata alla festa della donna che idealmente si prolunga per tutto il mese al Centro Ricerche Mapei Sport. L’8 marzo ricorrerà la giornata internazionale dei diritti della donna, che ricorda sia le...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi