Presentato stamane il Giro dell'Emilia

| 29/09/2010 | 13:09
Quello che andrà in scena il prossimo 9 ottobre sarà un Giro dell'Emilia - Granarolo destinato a lasciare il segno. Questo è quanto emerso dalla presentazione della gara organizzata dal Gruppo Sportivo Emilia, che si è tenuta questa mattina nello splendido scenario della Cappella Farnese, uno dei luoghi più importanti del cerimoniale cittadino del Palazzo Comunale.
Al vernissage della classica di fine stagione hanno partecipato volti noti del mondo del ciclismo e non solo; tra questi Alfredo Martini, il commissario tecnico per antonomasia.
“ Il primo saluto va ai corridori – ha dichiarato Martini - che rendono nobile questa corsa. Voglio ringraziare Adriano Amici e tutti coloro che hanno permesso che il Giro dell'Emilia ritornasse a partire dal centro di Bologna. Io sono affezionato a questa corsa, che in carriera non ho mai vinto, ma che una volta mi vide giungere al traguardo terzo, dietro Coppi e Bartali. “
Michele Formiglio, subcommissario straordinario della Città di Bologna si è dichiarato “Lieto di essere presente per salutare una delle principali classiche del ciclismo nazionale e internazionale. Quest'anno la partenza sarà data nella straordinaria cornice di piazza Maggiore, riconsegnando a Bologna l'inizio della prestigiosissima gara di fine stagione. Penso che anche questo sia un riconoscimento al Gs Emilia e Adriano Amici per gli sforzi organizzativi.”
Gianpietro Calzolari, presidente di Garanorolo spa ha espresso la soddisfazione per la partnership con il GS Emilia. “Siamo particolarmente soddisfatti del sodalizio con il Gs Emilia. E quest'anno ancora di più, perché partire da Piazza Maggiore e lambire il nostro stabilimento ci rende orgogliosi. Sarà sicuramente una giornata di festa e noi siamo lieti di potervi contribuire.”
Stefano Rossetti, direttore esecutivo di UniCredit Banca che patrocina la speciale challenge della quale il Giro dell'Emilia – Granarolo sarà la penultima prova, ha dichiarato che “Sostenere iniziative che hanno nel cuore lo sport è uno dei modi con i quali la banca rende concreto uno dei suoi primari obiettivi: essere vicina alla gente e partner del territorio, ogni giorno, 365 giorni l'anno. In una terra di campioni e di primati, un istituto come il nostro non può che sostenere con entusiasmo manifestazioni sportive di alto livello con convinzione e continuità, per coerenza con la propria vocazione territoriale e con lo stesso spirito con cui sostiene manifestazioni artistiche, culturali e sociali importanti per le aree nelle quali è presente con le sue agenzie e il suo team.”
Maurizio Cevenini, consigliere della Regione Emilia Romagna: “Porto il saluto della Regione che è al fianco in modo convinto di questa manifestazione. Il Giro dell'Emilia parte da un cuore della città, piazza Maggiore, e arriva nell'altro cuore della città, la basilica di San Luca. A mio avviso lo sport è una risorsa straordinaria per legare le persone, le associazioni sportive sono vita per i nostri territori. “
La provincia di Bologna era rappresentata da Marco Pondrelli, assessore allo sport. “Sentendo Adriano Amici – ha dichiarato l'assessore provinciale - organizzare una manifestazione come questa sembra una cosa semplice, in realtà ci sono dietro mesi di lavoro. Sono sicuro che vivremo una bella giornata di sport, che darà ulteriore lustro a Bologna”.
Infine è toccato ad Adriano Amici, presidente del Gruppo Sportivo Emilia, ringraziare le istituzioni e tutte le realtà che collaboreranno con l'organizzazione. Amici ha anche annunciato di aver ricevuto la conferma che la Rai seguirà in diretta il Giro dell'Emilia – Granarolo dalle ore 14 sul canale Rai Sport 2 e dalle ore 16 su Rai Sport 1.
Tra gli altri intervenuti da sottolineare la presenza di campioni del passato che hanno trionfato sul traguardo del Giro dell'Emilia: Gilberto Simoni, Pierino Gavazzi, Franco Bitossi, Cesare Cipollini e Moreno Argentin.
Quest'anno il Giro dell'Emilia - Granarolo avrà un ulteriore motivo di orgoglio e di fascino. Dopo 31 edizioni fatte di partenze in diverse località dell'Emilia Romagna che con grande entusiasmo e collaborazione hanno allargato le braccia a questa classica, il via dell'edizione 2010 verrà dato dalla città di Bologna che ritorna ad ospitare la carovana del Giro dell'Emilia dopo 32 anni; l'ultima volta fu, infatti, nel 1979.
Sarà proprio Piazza Maggiore con la maestosa Basilica di San Petronio a fare da sfondo a tutte le operazioni preliminari e alla partenza della gara che prevede il via ufficiale, dopo un breve tratto di trasferimento, nei pressi dello stabilimento della Granarolo, realtà da sempre vicina al Gruppo Sportivo Emilia e in modo particolare proprio al Giro dell'Emilia.
Le prime fasi di gara saranno caratterizzate dai passaggi nelle località di Castelmaggiore, San Giovanni in Persiceto e Borgo Panigale prima di raggiungere Zola Predosa.
Qui la strada inizierà a salire verso il primo gran premio della montagna della giornata, quello di Mongardino. Un breve tratto di discesa fino a Sasso Marconi lambendo il mausoleo di Guglielmo Marconi ed inizierà l'ascesa a Monzuno. Sono strade che nel corso degli anni hanno fatto da sfondo ad importanti imprese ciclistiche.
Dopo lo scollinamento i corridori raggiungeranno Bologna dove inizierà lo spettacolo del Giro dell'Emilia – Granarolo.
Il passaggio da Rastignano porterà il gruppo a transitare da porta Saragozza dove la strada si impennerà verso il passaggio all'arco del Meloncello.
Circa due chilometri con pendenze massime del 18%, un vero e proprio muro che radunerà a bordo strada migliaia di tifosi ad applaudire i cinque passaggi dei protagonisti del Giro dell'Emila – Granarolo.
 
Le iniziative collaterali
8 ottobre, Piazza Maggiore - Bologna
dalle ore 14,30: sfilata squadre giovanili della Regione Emilia Romagna
dalle ore 15,00: Pullman Azzurro Polizia Stradale per impartire nozioni sul codice della strada
dalle ore 16,00: presentazione squadre partecipanti al Giro dell'Emilia – Granarolo
 
9 ottobre, Piazza Maggiore – Bologna
dalle ore 9,00: inizio operazioni preliminari
Sfilata Gruppo Abbadessa di Ozzano Emilia, sfilata Ferrari da Turismo, Pullman Azzurro Polizia Stradale per impartire nozioni sul codice della strada.
Ore 11,35: parata del reparto motociclisti della Polizia Municipale (75° anniversario della fondazione)
11,50: partenza

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
«La buona notizia è che le condizioni sono stabili e ha superato discretamente un'altra notte e aver superato le 48 ore è un fatto positivo - racconta a tuttobiciweb Alex Carera, fratello di Johnny, vittima venerdì notte di un gravissimo...


«In questo gruppo c'è lo spirito che ho sempre voluto. Far convivere tutti dentro un unico programma è praticamente impossibile, però ho sempre cercato di equilibrare i lavori in modo che alla fine del blocco tutti avessero lo stesso carico...


Dopo aver ricevuto l'Oscar TuttoBici quale miglior allieva del 2021, Federica Venturelli è volata in Francia per disputare l'internazionale di Ciclocross a Besancon per donne juniores. Sul circuito disegnato attorno a la Malcombe, l'azzurra della Selle Italia Guerciotti ha conquistato...


Grave incidente per l'ex corridore professionista Beñat Intxausti Elorriaga, classe '86 , portacolori di team come Saunier Duval, Movistar e Sky, e nel 2013 maglia rosa al Giro d'Italia nella tappa di Pescara, è stato protagonista ieri sera di un...


Successo di Alessia Bulleri nel Ciclocross Abadinoko Udala Saria (Durango) che si è svolto ad Abadino, in Spagna. La livornese, classe 1993 del cycling Cafe Racing Team ha vinto di forza anticipando di 45" la francese Viviane Rognant (Ocf Team...


Ospite del canale televisivo Sporza durante la diretta della gara di ciclocross a Kortrijk, Wout van Aert ha raccontato del suo programma per il 2022, spiegando quali saranno i suoi obiettivi. Ci sarà la maglia verde del Tour de France...


La conferma è arrivata: Mathieu van der Poel farà il suo esordino stagionale nel ciclocross senza pubblico. Il rientro di Mathieu van der Poel nel ciclocross in Coppa del Mondo è stato fissato per il 18 dicembre a Rucphen in...


Gianni Moscon è sereno, sorridente, emozionato. Ha trovato un top team che gli dà fiducia e carta bianca. Lo ha scelto e gli darà i gradi di capitano per le classiche per cui è nato. Può parlare italiano, farsi vedere...


Viene in mente al vecchio giornalista delle due ruote senza motore (e senza pe­dalata assistita elettricamente) una sorta di paradosso che poi paradosso non è, come accade sempre o quasi, nella storia piccola e grande dell’umanità, dove la bizzarria massima...


L'Abruzzo è terra di corse e di ciclisti e nel 2022 tornerà con appuntamenti veramente importanti, nei panni di protagonista sia del Giro d’Italia che della Tirreno-Adriatico. Con le sue alte montagne e il mare cristallino, l’Abruzzo ospiterà una delle...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI