BRESCIA, FESTEGGIATI I GIOVANI PROTAGONISTI DELLA STAGIONE SPERANDO NEL VELODROMO... GALLERY

PREMI | 28/11/2022 | 10:02
di Paolo Venturini

L’Auditorium Capretti dell’Istituto Artigianelli di Brescia è tornato a riempirsi di giovani ciclisti come non capitava dai tempi prepandemia in occasione delle premiazioni della Federciclismo provinciale.


Tanti ragazzi e ragazze, vincitori nel corso della stagione dei campionati provinciali nelle varie specialità ciclistiche, dalla strada e minisprint, alla mountain bike con il cross country, l’eliminator e il crescente mondo del ciclocross. Spazio anche ai paraciclisti dell’Active Team La Leonessa che hanno portato in dote titoli italiani e mondiali e della Polisportiva Disabili Vallecamonica con il tricolore tandem di Bersini con guida l’ex pro Nicola Loda. Il bilancio.


A fare gli onori di casa il presidente della Federciclo Gianni Pozzani che nel rimarcare il bilancio tutto sommato positivo della stagione, non ha mancato di porre l’accento sulla vicenda del velodromo di Montichiari ancora off limits per le società giovanili locali.

Una vicenda stigmatizzata anche dal presidente regionale della Fci Stefano Pedrinazzi che diplomaticamente ha evitato la polemica sostenendo di non avere purtroppo maggiori e migliori informazioni per le società bresciane. Graditi ospiti della giornata di festa due professionisti cresciuti nel vivaio delle squadre bresciane, ovvero Jakub Mareczko, 28 anni e già 60 vittorie in carriera da professionista (terzo corridore bresciano di tutti i tempi per quantità di successi) e il più giovane Cristian Scaroni, 25 anni, accasato all’Astana dopo aver conquistato in questa stagione, con la maglia della Nazionale, i primi due successi da professionista.

Entrambi felici di premiare i ragazzi dalle categorie Giovanissimi fino agli Under 23,  hanno sottolineato l’importanza di avere un vivaio che ti fa crescere senza pressioni, Mareczko in casa Soprazocco poi con l’Otelli, Scaroni dalla scuola della Feralpi Monteclarense che, dopo l’abbandono forzato di Colbrelli, sono i più illustri rappresentati del ciclismo bresciano la cui pattuglia si è assottigliata nelle ultime due stagioni.

Premiate anche le migliori società con la Coppa Brescia strada e mtb, i benemeriti della Federciclismo mentre la Leonessa d’oro è stata assegnata a Luigino Rossi, presidente della Polisportiva Camignone. Premi sono stati consegnati ai campioni provinciali di ogni categoria maschile e femminile,  e a coloro che hanno portato in alto il vessillo della provincia con campionati italiani ed europei (è il caso delle sorelle Bianchi nel ciclocross e mtb). Al termine della cerimonia premiati anche i vincitori anche del circuito Leonessa mbt Cup aperto anche a società e atleti fuori provincia. Tra i bresciani vincono Davide Cabrini, allievo di secondo anno del Manuel Bike, l’Esordiente Alessandro Chitò del Velò Montirone e Mariachiara Signorelli Esordiente della Carbonhubo

da Il Giornale di Brescia

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Un tempismo perfetto! Con uno scatto negli ultimi trecento metri della Novelda - Alto de Pinos, Giulio Ciccone è andato a prendersi la seconda tappa della Vuelta Valenciana 2023 disputata sulla distanza di 178 chilometri.  Il 28enne della Trek Segafredo  ha anticipato Tao Geoghegan...


Si sono conclusi a Roma, presso l’Hotel Hilton di Fiumicino, gli stati generali dello sport organizzati dall’Associazione Direttori e Collaboratori Sportivi (ADICOSP) con il supporto di Lions H Corporate e in collaborazione con l'Università di Teramo. Presente, alla sua prima...


Ce lo aveva detto che aveva tanta voglia di vincere e oggi Davide Formolo è stato di parola, andando vicinissimo al successo nel scenografico arrivo di Harrat Uwayrid, quarta tappa del Saudi Tour 2023. Il corridore di Marano di Valpolicella...


La Bagard - Aubais, seconda tappa dell'Etoile de Besseges 2023, è stata neutralizzata a causa di una maxicaduta avvenuta quando mancavano 22 km dal traguardo e gli atleti ne avevano già percorsi 148. Al comando c'era un plotone di 18 uomini...


È un uomo felice, Paolo Belli, e lo racconta con una foto affidata ad Instagram. Tra una piece tratrale, un concerto e uno show, il cantante modenese non dimentica infatti il suo grande amore per la bicicletta e racconta: «Da...


Scalatori alla ribalta, come da copione, nella quarta tappa del Saudi Tour 2023, la Maraya - Harrat Uwayrid di 163.4 km. Ad imporsi è stato il portoghese Ruben Guerreiro, passato quest’anno alla Movistar, che ha preceduto Davide Formolo (UAE Team Emirates)...


L’edizione n. 46 del Tour of the Alps, l’evento ciclistico internazionale che andrà in scena dal 17 al 21 aprile sulle strade dell’Euregio, si profila in modo promettente. L’evento UCI Pro Series erede del Giro del Trentino ritrova tutto il...


Cresce l'attesa per la Milano-Sanremo presented by Crédit Agricole che, come da tradizione, aprirà la stagione delle Classiche Monumento. L'edizione 114 della "Classicissima", organizzata da RCS Sport e in programma sabato 18 marzo, farà registrare una novità importante in quanto prenderà il...


Turismo, Scatto (Lega – LV): “Il turismo parte preponderante dell’economia veneta. Il piano tratta di tematiche che partono dalla gestione dei flussi turistici allo sport in grado di attirare turisti” “Il turismo è parte fondamentale dell’economia del nostro Veneto e...


La Speedmax non è solo una semplice bici da triathlon,  è diventata leggenda a suon di record e vittorie ed è costantemente aggiornata e migliorata sotto ogni punto di vista dagli ingegneri Canyon. Con lei alcuni dei migliori atleti del pianeta hanno vinto...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach