TOUR DE FRANCE. OSS IMPATTA CONTRO UNO SPETTATORE FOTOGRAFO: FRATTURE PER LUI E GOGL. VIDEO

TOUR DE FRANCE | 06/07/2022 | 19:26
di tuttobiciweb

«Bisogna conoscere il pavé» vale per tutti: corridori, pubblico e addetti ai lavori. Detto che oggi al Tour ne abbiamo viste di tutti i colori - quello che forse le telecamere non mostrano alla Roubaix perché concentrate solo sui battistrada e i primi inseguitori -, c'è anche chi è volato per terra impattando contro uno spettatore.


Nelle innagii realizzate col cellulare da @LoyVictor, tifoso francese, si vede infatti Daniel Oss che pedala sul bordo sinistro della carreggiata, dove non ci sono le pietre: poco prima di lui lo fanno altri corridori - a proposito, notate l'estrema velocità alla quale vanno i corridori, molto spesso le immagini frontali non riesconoa trasmettercela - ma il trentino impatta contro uno spettatore che gli dava le spalle per fotografare i corridori avvolti nella nuvola di polvere.


Oss vola a terra, dietro di lui cade ancor più pesantemente Michael Gogl che poi sarà costretto al ritiro a causa delle contusioni riportare. Probabilmente con un po' di attenzione in più da parte di tutti, questo filmato non ci sarebbe stato.

AGGIORNAMENTO ORE 20.30. A fine tappa Daniel Oss è stato accompagnato in ospedale per accertamenti e la TotalEnergies informerà delle condizioni al suo rientro in hotel.

AGGIORNAMENTO ORE 21. Purtroppo Michael Gogl ha riportato la doppia frattura di clavicola e bacino.

AGGIORNAMENTO ORE 24. Gli esami radiografici cui si è sottoposto Daniel Oss hanno evidenziato una frattura di una vertebra cervicale che necessità l'immobilizzazione per qualche settimana. Il Tour del trentino, ovviamente, è finito.

Copyright © TBW
COMMENTI
Tifosi
6 luglio 2022 19:37 Albertone
Avevo gia' discusso per questa storia alla Roubaix. Se si cerca il limite del pave', si puo' purtoppo trovare altro...

i soliti idioti
6 luglio 2022 20:57 apprendista passista
il solito copione...capisco l'entusiasmo ma bisogna stare più lontani dai bordi della sede stradale. E' pericolosissimo e si vedono spettatori, in tutte le tappe, tirarsi indietro all'ultimo momento...

I soliti idioti un cavolo!
6 luglio 2022 23:39 pickett
Stavolta il tifoso é rimasto disciplinatamente al suo posto,non si é sporto minimamente verso la strada,e Oss gli é andato addosso.A lamentarsi dovrebbe essere il tifoso(e Gogl,ovviamente)che immagino abbia preso una bella botta.Oss dovrebbe chiedergli scusa.

per quanto ci si sforzi la colpa è del pubblico
7 luglio 2022 00:40 Notorious
come spesso accade si pedala sul bordo del apvé, il ragazzo si è sporto con lo smartphone, la ragazza con la gamba pensando i ciclisti pedalassero a centro strada quindi colpa anche del pubblico

Pickett ma ci sei o ci fai??
7 luglio 2022 06:40 Roxy77
Siamo arrivati alla assurdo che Oss debba chiedere scusa.....hai mai visto dove corrono solitamente alla roube...sempre ai bordi . Bastava un po' di intelligenza da parte dei tifosi

Pickett
7 luglio 2022 08:17 Stef83
Ma lo hai visto il video? Il tifoso si gira con il telefono in mano mentre sta passando OSS.... Non mi sembra proprio che resti al suo posto....

IMPATTA PRIMA DEL RAGAZZO CHE RIPRENDEVA CON IL TELEFONINO
7 luglio 2022 12:27 insalita
Oss non va ad imbattere contro il ragazzo che stava riprendendo con il telefonino, bansì si aggancia ad uno spettatore prima... per me non ha colpa nessuno... purtroppo è stata solo una fatalità.... grave perchè si è fatto male... il pubblico, vero era a bordo strada, ma ferma a veder passare ed incitare i ciclisti. Purtroppo il pavè è un terreno rognoso... sarebbe da imporre a chi presente di stare fuori dal manto stradale...

I tifosi dove dovrebbero stare?
7 luglio 2022 15:29 pickett
Avete mai visto passare una corsa?I tifosi dove stanno,se non a bordo strada?Magari fossero sempre disciplinati come quello travolto da Oss!Ribadisco che pur girando la testa e le spalle(perché ,é vietato?)non si é minimamente sporto verso la strada.Non si correva in pista,i corridori hanno l'obbligo di guardare davanti,anziché leggere il computer di bordo.Informatevi su cosa dice Hinault riguardo questa deprecabile abitudine dei corridori di oggi,causa di tante cadute.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Grande vittoria di Alexander Kristoff nel Circuit Franco Belge, da Tournai s La Louvière per 175, 2 km. Dopo una corsa spettacolare, hanno tentato il colpaccio Alexander Kristoff (Intermarché), Jasper De Buyst (Lotto Soudal) e Dries Van Gestel (TotalEnergies). A...


Guillaume Martin vince la seconda tappa del Tour de l'Ain, la Saint-Vulbas - Lagnieu di 144 km - e conquista la maglia di leader della breve corsa a tappe francese. Lo scalatore della Cofidis ha sorpreso gli altri sei componenti...


Si sta per chiudere il “full circle” ideato da Nathan Haas: cinque biciclette con cinque differenti livree per ritornare sui percorsi sterrati degli albori della sua carriera, seguiti da dieci anni al servizio di squadre WorldTour su strada e per ridare nuova linfa...


Felix Großschartner ha siglato un accordo grazie al quale correrà per l’UAE Team Emirates nelle prossime due stagioni. Il ventottenne scalatore è campione austriaco in carica sia in linea che a cronometro, per un palmares che comprende sei successi...


Il catalano Abel Balderstone (Ullastrell, 2000) è il primo nuovo acquisto della Caja Rural-Seguros RGA per la prossima stagione. Il giovane scalatore sta vivendo un anno fantastico con la Caja Rural-Alea, raccogliendo vittorie e prestazioni che lo hanno portato a...


Maglia di miglior Giovane e quinto posto in classifica generale. E' il bottino finale di Gabriel Fede nella corsa a tappe internazionale Estivale Bretonne in Francia. Una bella prestazione davvero quella del giovane cuneese, 19 anni di Santa Croce di...


Ci ha lasciati Santo Conca per tutti Tino. Tecnico con provata esperienza, era nato a Spirano in provincia di Bergamo nel 1937 ma ha sempre vissuto a Bernareggio (Monza e Brianza). Nella sua lunga carriera di direttore sportivo nelle squadre...


Il 2023 porterà una grande novità nel mondo del ciclismo professionistico: arriverà infatti il primo UCI ProTeam della Nuova Zelanda. La squadra continentale UCI n. 1 al mondo, la Bolton Equities Black Spoke Pro Cycling, ha annunciato infatti di aver...


Mai banale Mario Cipollini quando parla di ciclismo: il nostro direttore Pier Augusto Stagi ha chiamato in causa il più grande velocista italiano di sempre per chiedergli conto sia del Tour de France e delle strategie di Jumbo Visma e...


Julian Alaphilippe è tornato in gara e per farlo ha scelto il Tour del’Ain con l'obiettivo di ritrovare la condizione migliore per l’ultima parte dell’anno, dopo una stagione iniziata bene, ma che ben presto ha messo in ginocchio il campione...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach