3 SERE DI PORDENONE, TRICOLORE DEL QUARTETTO JUNIORES ALLA LOMBARDIA

PISTA | 21/07/2021 | 07:50

Seconda serate di gare al velodromo O. Bottecchia all’insegna dell’inno di Mameli che ha risuonato impetuoso per incoronare i neo campion italiani juniores dell’inseguimento individuale che sono Sala Alessandro, Belletta Dario Igor, Romele Alessandro e Colosio Lino della Lombardia. Quartetto lombardo che ha chiuso la prova in 4:21,627 migliorando il proprio tempo di qualifica mattutina di oltre 4 secondi. I lombardi hanno letteralmente dominato la finale tenendo sotto controllo il quartetto della Borgo Molino Rinascita Ormelle e allungando di prepotenza nel finale.


Titolo tricolore che al velodromo “O. Bottecchia” aveva un precedente nel 1982 in cui il quartetto lombardo si aggiudicò proprio il campionato nazionale juniores con Bugno, Botteon, Tosi e Maffioletti; un pesante precedente visto i nomi dei componenti ma che i ragazzi neo-campioni italiani hanno saputo onorare e riconfermare 39 anni dopo.


Juniores – inseguimento a squadre – Campionato Italiano

1.    Sala Alessandro, Belletta Dario Igor, Romele Alessandro, Colosio Lino (LOMBARDIA A) – 4:21,627

2.    Bruttomesso Alberto, Cavalli Stefano, Cuccarolo Giovanni, Delle Vedove Alessio (BORGO MOLINO RINASCITA ORMELLE) – 4:28,348

3.    Skerl Daniel, Cia Jacopo, Menegaldo Matteo, Olivo Bryan (FRIULI VENEZIA GIULIA A) – 4:27,678

Tre Sere di Pordenone che vede un cambio in cattedra: salgono al comando della generale Tristan Marguet e De Lisi Nicolò della coppia 3 (Ciasa de Gahja) che, conquistando un giro nell’americana finale, vanno a togliere la maglia bianco rossa del comune di Pordenone, simbolo del primato, a Donegà e Simion.

Serata iniziata con le prove scratch riservate prima ai numeri rossi e poi ai numeri neri vinte rispettivamente da Lezica Facundo Gabriel, portacolori della coppia 10 (Selle SMP), e da Bonelli Alessio, che ha portato punti in casa coppia 13 (Hobby Bike). A seguire si è disputata la prova ad eliminazione riservata ai numeri rossi che ha visto trionfare in maniera magistrale Matteo Donegà, che così facendo ha portato ulteriori preziosi punti per rafforzare la leadership della coppia 4 (Friulovest Banca). Serata che è proseguita con il giro lanciato a coppie che ha visto nuovamente trionfare i porta colori della coppia 10 (selle SMP) ovvero Lezica Facundo Gabriel e Mendez Marcos Omar.

 Serata dedicata anche alla presentazione delle coppie e di tutti gli atleti in gara.

Appuntamento per domani sera con il campionato italiano juniores nello scratch, le prove UCI riservate agli uomini Elìte e il Criterium Internazionale degli Stayer.

RISULTATI SECONDA SERATA

5 Sere – Scratch Numeri Rossi

1.    Lezica Facundo Gabriel (coppia 10 – Selle SMP)

2.    Moro Stefano (coppia 1 – Fondazione Friuli)

3.    Boscaro Davide (coppia 20 – Zanardo Valerio) 

5 Sere – Scratch Numeri Neri

1.    Bonelli Alessio (coppia 13 – Hobby Bike)

2.    Minali Riccardo (coppia 1 – Fondazione Friuli)

3.    Shcherban Vladyslav (coppia 12 – Aspiratori Otelli)

5 Sere – Eliminazione Numeri Rossi

1.    Donegà Matteo (coppia 4 – Friulovest Banca) 

2.    Giordani Carloalberto (coppia 5 – Delle Case Sport) 

3.    Boscaro Davide (coppia 20 – Zanardo Valerio) 

5 Sere – Giro Lanciato a coppie

1.    Lezica Facundo Gabriel e Mendez Marcos Omar (coppia 10 – Selle SMP) 

2.    Giordani Carloalberto e Plebani Davide (coppia 5 – Delle Case Sport) 

3.    Minali Riccardo e Moro Stefano (coppia 1 – Fondazione Friuli) 

5 Sere – Americana 140 giri

1.    Tristan Marguet e De Lisi Nicolò (coppia 3 – Ciasa De Gahja) – punti 9, lap=0

2.    Giordani Carloalberto e Plebani Davide (coppia 5 – Delle Case Sport) – punti 37, lap=-1

3.    Donegà Matteo e Paolo Simion (coppia 4 – Friulovest Banca) – punti 24, lap=-1

5 Sere – Classifica generale dopo la serata 2

1.    Marguet Tristan e De Lisi Nicolò (coppia 3 – Ciasa de Gahja)  

2.    Donegà Matteo e Paolo Simion (coppia 4 – Friulovest Banca) 

3.    Mendez Marcos Omar e Lezica Facundo Gabriel (coppia 10 – Selle SMP)



Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Se non l'avessi vissuta dal vivo, stenterei a crederci. È successo davvero: l'Italia del ciclismo è nell'Olimpo. Il quartetto azzurro si è tramutato d'oro firmando un nuovo record del mondo: 3'42”032. La Danimarca, che tanto ci ha fatto innervosire negli...


Doppio colpo per la Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux che annuncia l'ingaggio dei norvegesi Alexander Kristoff, vincitore di 79 gare tra i prof, e di Sven Erik Bystrøm, ex campione del mondo U23. L'esperto duo di Stravanger sta attualmente gareggiando per l'UAE Team...


Sventola la bandiera colombiana sul traguardo della seconda tappa della Vuelta Burgos 2021. Juan Sebastian Molano, velocista 26enne della UAE Team Emirates, ha ottenuto la prima affermazione stagionale anticipando sulla linea bianca il veneto Alberto Dainese (Team DSM).Terzo gradino del podio...


Anche in Romania sventola il tricolore. Andrea Guardini si è aggiudicato la prima tappa del Tour of Szeklerland, da Târgu Mureș a Odorheiu Secuiesc di 124 chilometri. Lo sprinter del team Giotti Victoria Deu Savini ha regolato l'austriaco Daniel Auer...


Cambia decisamente volto la Bora Hansgrohe per le prossime stagioni e lo fa annunciano i contrati triennali firmati con Jai Hindley, Sergio Higuita e Marco Haller. «La firma di Jai, Sergio e Marco è un passo importante verso un'ulteriore mutamento...


Doppio annuncio per la Groupama FDJ che ingaggia per le prossime due stagioni Quentin Pacher e Michael Storer. Il 29enne francese e il 24enne australiano, recente vincitore del Tour de l'Ain, rafforzeranno il gruppo degli scalatori del team francese. ...


Grandissima emozione in casa Biesse Arvedi Premac! Il nostro Francesco Lamon, con Simone Consonni, Jonathan Milan e Filippo Ganna regala un oro storico all'Itala nel quartetto e il record del mondo. Francesco ha sposato il progetto Arvedi Cycling, fortemente voluto...


Ivano Fanini nella sua carriera di scopritore di talenti, ne ha lanciati davvero tanti e tra questi c'è anche Marco Villa, attuale tecnico della nazionale italiana e responsabile della pista. Con Fanini, Villa ha vinto un mondiale, quindi è naturale...


L’avventura olimpica della nazionale italiana al velodromo di Izu continua domani con l’omnium che vedrà impegnato a Elia Viviani.Il veronese è campione olimpico uscente anche se la specialità da Rio 2016 è completamente cambiata: allora erano sei specialità in due...


Il primo vagone, colui che apre le danze, che fa carburare i motori e lancia i compagni. Francesco Lamon verrà ricordato come il grande apripista di questo quartetto azzurro che ha fatto la storia: «La partenza è delicata perché non devo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI