DOWN UNDER. FRATTURE MULTIPLE PER IL POLACCO SAJNOK DELLA CCC

PROFESSIONISTI | 26/01/2020 | 07:34

Szymon Sajnok ha riportato fratture multiple in una caduta nella quarta tappa del Santos Tour Down Under. «Gli esami eseguiti al Calvary Wakefield Hospital di Adelaide hanno rivelato due fratture al polso destro, il radio destro rotto e una piccola frattura lombare inferiore (L5)» ha spiegato il dott. Max Testa, responsabile medico del team CCC.
 
«Szymon Sajnok è caduto nella quarta tappa, le sue condizioni sono state monitorate venerdì sera e sabato mattina, avvertendo dolore al polso destro, non è stato in grado di ripartire. L'abbiamo portato in ospedale dove i raggi X hanno confermato i poblemi che vi ho elencato. Stasera tornerà in Polonia per iniziare il suo recupero, faremo ulteriori analisi per capire se è necessario un intervento chirurgico, anche se mi sembra improbabile. Szymon indosserà un tutore sulla mano destra e sul braccio per stabilizzare le fratture, ma nei prossimi giorni dovrebbe essere in grado di iniziare a pedalare sui rulli».

ENGLISH VERSION

Szymon Sajnok sustained multiple fractures in a crash on stage four of the Santos Tour Down Under which will sideline the Polish rider for the coming weeks.
 
X-Rays performed at the Calvary Wakefield Hospital in Adelaide revealed two fractures in the right wrist, a fractured right radius, and a small lower lumbar fracture (L5), CCC Team Chief Medical Officer Dr. Max Testa explained.
 
“Szymon Sajnok crashed on stage four of the Santos Tour Down Under. His condition was monitored on Friday night and as he was experiencing more pain in his right wrist on Saturday morning, he was unable to line up on stage five. Szymon was taken to the Calvary Wakefield Hospital in Adelaide where X-Rays confirmed two fractures in the right wrist, a fractured right radius, and a small lower lumbar fracture (L5),” Dr Testa said.
 
“Szymon will return to Poland on Sunday evening to commence his recovery and after some further scans, we will determine whether surgery is required however, at this stage, it is unlikely. Szymon will wear a cast on his right hand and arm to stabilize the wrist fractures but he should be able to start riding on the home trainer in the next few days. We will continue to monitor Szymon’s recovery and make an assessment regarding his return to racing as soon as possible.”
 
Sajnok is disappointed to cut his Australian racing block short.
 
“It’s obviously disappointing to crash out of the Tour Down Under as I was feeling better with every stage. I am hoping to bounce back quickly and resume my season without too much of a disruption. Luckily, my injuries are not too bad and I can get back on the bike on the trainer soon and not lose too much of the fitness I have built up here in Australia. Of course, the crash could have been much worse so I am lucky,” Sajnok said.
 
CCC Team will continue to provide updates on Sajnok’s recovery and return to racing.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Ieri ci era andato vicino,  cogliendo il secondo posto. Oggi Jhonatan Restrepo al Tour du Rwanda ha centrato il bersaglio grosso andando a vincere la terza tappa (Huye-Rusizi di 142 chilometri). Il 25enne colombiano conferma così il suo grande stato...


Gli organizzatori del Giro di Svizzera, in programma quest'anno dal 7 al 14 giugno, hanno ufficializzato le due wildcard a loro disposizione. Ad affiancare le 19 squadre di WorldTour e la Total Direct Energie - formazioni ammesse di diritto alla...


Per Gregorio Ferri questa stagione è cominciata in salita. Il corridore bolognese classe 1997 del Team Beltrami TSA - Marchiol, dopo un grande 2019 (quattro vittorie e cinque secondi posti, con tanto di partecipazione in azzurro ad Europei e Mondiali...


Nessuno di loro era nato quando la Mapei dominava il nome del ciclismo, nessuno pensava di suscitare tanto clamore nell’indossare una maglia con quel logo e soprattutto con quei cubetti che sono stati per un decennio il colore del ciclismo....


La scena è successa a Vò Euganeo, paesino in quarantena per il Corona Virus. I Carabinieri chiudono l'accesso ed effettuano uno sbarramento all'ingresso del paese. Sono ben 10 i blocchi che chiudono l'accesso al borgo veneto. Un giornalista di Repubblica...


Alessandro Fancellu ha deciso di non far aspettare troppo i suoi tifosi e, alla seconda gara professionistica della carriera, si è ritrovato a lottare per la classifica generale del Tour of Antalya. Alla fine ha chiuso terzo, a soli...


  Michele Coppolillo, validissimo professionista nelle stagioni dal 1991 al 2001, è indicato dagli annuari quale terzo corridore ciclista originario della Calabria approdato al professionismo e poi, come vedremo, seguito da un quarto. L’hanno preceduto Giuseppe Canale, nato a Reggio...


Nice, multinazionale italiana con sede a Oderzo (Treviso) leader internazionale nei settori dell’Home Automation, Home Security e Smart Home, prende parte all’innovativo progetto di automazione del nuovo headquarter Pinarello. La storia di Cicli Pinarello inizia proprio a Treviso nel 1953,...


    Il Team Pieri Calamai di Settimello di Calenzano è una bella realtà del ciclismo juniores toscano, dove passione ed impegno vanno di pari passo sostenuti dal presidente Piero Pieri, da Leonardo Forconi e dal direttore sportivo Federico Fioravanti,...


Sono importanti le novità che vanno a caratterizzare questa nuova stagione dell'ASD GS Guadense, guidata dal presidente Angelo Gallio: una squadra storica nel panorama padovano, da sempre impegnata nell'avvicinamento per i giovani allo sport del pedale e molto attiva nell'organizzazione...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155