EMIRATI ARABI UNITI, PRESENTATA LA SECONDA EDIZIONE DEL TOUR

PROFESSIONISTI | 20/01/2020 | 15:20

La seconda edizione del Tour degli Emirati Arabi Uniti è stata presentata ufficialmente oggi alla Sharjah Academy for Astronomy, Space Sciences & Technology. L'unica gara WorldTour in Medio Oriente, organizzata dal Dubai Sports Council, dall'Abu Dhabi Sports Council e dallo Sharjah Sports Council, in collaborazione con RCS Sport, è in programma dal 23 al 29 febbraio.

Le sette tappe del UAE Tour 2020 toccheranno tutti e sette gli Emirati Arabi Uniti. La prima tappa sarà ospitata da Dubai, Sharjah, Ajman, Umm-al-Quwain e Ras-al-Khaimah, la seconda inizierà a Dubai e includerà sia Sharjah che Ras-al-Khaimah, mentre la terza attraverserà Sharjah, Fujairah e Ras Al Khaimah. La quarta si svolge interamente nell'Emirato di Dubai e le tre tappe finali saranno ospitate da Abu Dhabi. Il Tour degli Emirati Arabi Uniti conterà una distanza totale di 1.177 km con un dislivello di circa 3.500 metri, per lo più concentrato nelle tappe due, tre e cinque.

Tra i corridori che hanno già annunciato la loro partecipazione ci sono Alejandro Valverde, Rohan Dennis, Giulio Ciccone e Tadej Pogačar. Accanto a loro ci saranno Davide Formolo, Adam Yates, Wout Poels, Ilnur Zakarin, Fernando Gaviria, Caleb Ewan, Dylan Groenewegen, Sam Bennett, Pascal Ackermann, Arnaud Démare e Mark Cavendish.

LE TAPPE
Si parte domenica 23 febbraio nel parco Zabeel di Dubai con la Marjan Island Stage (158 km), una frazione pianeggiante che vedrà una volata nell’isola di Al Marjan. Lunedì 24 febbraio si disputa la Dubai Municipality Stage (203 km), la tappa più lunga del Tour, un tributo alla classica “Queen stage” del Dubai Tour che termina con il breve e impegnativo strappo della diga di Hatta,200 metri con pendenze che vanno dal 12% al 17%.

Il giorno seguente, la Sharjah Stage (198 km) porterà a Rafisah Dam con la stessa Rafisah Dam da scalare due volte prima dell'ultima salita.  La quarta tappa è in programma mercoledì 26 febbraio: è la Dubai Stage, 171 km con percorso adatto alle ruote veloci del gruppo.

Il giorno seguente, la tappa di Al Ain (162 km) da Al Ain proporrà la salita di Jebel Hafeet con il traguardo a quota 1.025 m dopo una salita di 10,8 km con una pendenza massima del 10% e una pendenza media del 5,4%. Venerdì 28 febbraio la penultima tappa parte da Al Ruwais per terminare ad Al Mirfa, dove è previsto uno sprint di gruppo. Il gran finale si svolgerà interamente nella città di Abu Dhabi. Lungo i 127 della frazione si toccheranno tutti i luoghi simbolo prima di arrivare all’attesa volata conclusiva.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Alla vigilia della stagione 2020, il BEAT Cycling Club si rafforza con l’arrivo di Stefano Museeuw, 22 anni. Il figlio minore di Johan Museeuw è l'undicesimo corridore della squadra. Non è un segreto che il BEAT Cycling Club intenda utilizzare...


È stata la suggestiva location del Palazzo della Regione Lombardia a fare da sfondo alla presentazione della Ktm Protek Dama, uno dei team lombardi di spicco del panorama del fuori strada. per leggere l'intero articolo e sfogliare la Gallery vai su...


  Dal lunedì al sabato si allena come se la domenica potesse correre. Lavori, distanza, scarico, dietro moto. Poi, però, la domenica rimane a casa: niente numero dorsale, niente foglio firma, niente pronti via. Da venti mesi Andrea Innocenti è...


E' iniziata alla grande la stagione agonistica 2020 del G.S. Top Girls - Fassa Bortolo. La gloriosa compagine trevigiana di patron Lucio Rigato è stata grande protagonista sulle strade spagnole della “Setmana Ciclista Valenciana - Vuelta Comunidad Valenciana Feminas”, breve...


L’Alice Bike MyGlass è un patrimonio di tutta la città di Cesenatico, ed un fiore all’occhiello del ciclismo romagnolo insieme alle altre società che praticano ciclismo giovanile nelle varie categorie. Questa è la sintesi della presentazione dell’organico 2020, già sui...


Cinquemila persone si sono ritrovate oggi a Roma per la manifestazione #RISPETTIAMOCINSTRADA, a sostegno della sicurezza stradale e della sostenibilità e contro le morti sulla strada. Associazioni di ciclisti, motociclisti, pedoni, automobilisti, familiari vittime della strada e oltre 250 associazioni...


Baby Evenepoel continua a sorprendere. Il giovane talento belga della Deceuninck Quick Step mette il sigillo sulla Volta ao Algarve vincendo anche la crono finale di Lagoa. Sui 20, 7 km del percorso, Evenepoel si è preso il lusso di...


Sprint a due nella 61sima Coppa San Bernardino di Lugo (Ra) e successo di Davide Bauce. Il portacolori della Delio Gallina Colosio Eurofeed, protagonista di un bel finale di corsa, allo sprint ha regolato Stefano Alberti del team Aries Cycling,...


Jakob Fuglsang ha vinto la 66sima Vuelta a Andalucia-Ruta del Sol che oggi si è conclusa con la cronometro individuale di 13 km a Mijas dove invece si è imposto il belga Dylan Teuns, della Bahrain McLaren, che ha preceduto...


Continua il buon momento di Nairo Quintana che mette a segno la quarta vittoria di questa stagione conquistando anche la classifica finale del Tour des Alpes Maritimes et du Var che stamane si è conclusa con il successo del francese...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155