GIRO D'ONORE. CICLISMO ROSA, PILASTRO DELLA NAZIONALE

PREMI | 19/11/2019 | 16:00
di Giorgia Monguzzi

Da molti anni la nazionale femminile è un punto di forza del ciclismo italiano: le donne non hanno mai mancato di portare a casa preziose vittorie e medaglie nelle spedizioni azzurre e anche quest’anno non si sono smentite. Anche se i Mondiali su strada sono andati diversamente da come ci si sarebbe aspettati - per la prima volta non sono arrivate medaglie - la stagione è stata costellata dalla conquista di molti traguardi

Il movimento femminile azzurro si è  confermato ai vertici del ciclismo mondiale raggiungendo il secondo posto nel ranking mondiale ed europeo dietro una nazionale olandese che fa sempre piazza pulita di tutti i titoli disponibili.

Ai campionati europei su strada ad Alkmaar l’Italia è riuscita a raccogliere molte soddisfazioni: tra le under 23 Letizia Paternoster he regalato alla nazionale il titolo su strada grazie ad una volata imperiosa, mentre a cronometro Elena Pirrone ha raggiunto la terza piazza. Tra le èlite c’è il bellissimo argento europeo di Elena Cecchini e un bronzo nell’innovativa prova del Team Relay grazie ad Elisa Longo Borghini, Silvia Valsecchi e Vittoria Guazzini.

Un settore, quello femminile che non manca mai di raggiungere grandi risultati, ma neppure di stupire. Anche quest’anno le atlete italiane hanno fatto incetta dei premi più in tutti i settori del ciclismo. Grande punto di forza è senza ombra di dubbio la pista dove le italiane junior e under 23 sono ormai da molti anni punto di riferimento del panorama europeo e mondiale, ma anche il fuoristrada e in particolare la BMX ha portato a casa enormi risultati.

La caratteristica che emerge con maggiore chiarezza in questa giornata di Giro d'Onore è la multidisciplinarietà portata avanti dalle atlete italiane: un impegno importante, ma anche essenziale per avere una preparazione completa e crescere in entrambe le discipline. Un punto di forza che diverrà fondamentale per affrontare l’anno olimpico nel migliore dei modi.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Fieri
19 novembre 2019 17:38 noel
di quel che fanno queste ragazze, bravissime.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
"Il mio rammarico più grande in carriera? L'aver perso il Giro Baby del 2000. La concorrenza era tanta, ma io mi addormentai un attimo durante una tappa di montagna e non recuperai più il margine sui fuggitivi". Così parlò Franco...


Vi siete mai chiesti quanto valga una grande corsa a tappe, in questo caso la più importante, dal punto di vista economico? E' quello che hanno analizzato alcune società specializzate in marketing sportivo e di siti di settore, come Sporteconomy,...


Proprio in questi giorni ha festeggiato i 45 anni della sua prima fotografia (scattata ad un vittorioso Beppe Saronni): Roberto Bettini - per tutti «Clic» - è uno dei protagonisti dell asedicesima puntata di BlaBlaBike. Il fotografo milanese, che sin...


Tra due settimane farà finalmente ritorno in Europa - il 19 luglio è in programma il volo che dalla Colombia porterà tutti i professionisti del Paese nel Vecchio Continente - e intanto Egan Bernal si allena sulle strade di Zipaquira...


"Potevo essere al mare, con un piatto di tagliolini, e invece scelgo di soffrire a quasi 400 watt..." Tra masochismo, speriamo sano, e piacere...  Questo video di Mario Cipollini merita i 3 minuti della sua durata. Guardalo! :-)


Dopo due stagioni alla corte dell’Astana il cambio di casacca: dal Kazakistan alla Spagna nella Movistar Team dove il faro da anni è uno dei campioni che ha scritto la storia del ciclismo: Alejandro Valverde. Stiamo parlando di Davide Villella,...


Tea è una bambina. Ha sei anni e un gatto che si chiama Ulisse, le piace giocare a nascondino e va matta per le polpette della nonna. Quando si avvicina l’estate, i genitori progettano una vacanza al mare e le...


Ben Swift e tutti gli altri campioni nazionali di Gran Bretagna delle corse su strada, della Bmx e del fuoristrada continueranno ad indossare la loro maglia per un altro anno. La Federazione britannica ha infatti annunciato ufficialmente l'annullamento dei campionati...


Sono tornati a correre - anche se le disposizioni del Consiglio Federale del 30 giugno scorso imponevano il divieto di correre all'estero fino al 14 luglio - e sono stati protagonisti di una buona prova in terra ceca: parliamo di...


Avevano tutte le carte in regola per essere protagonisti di un grande Giro d'Italia Under 23 ma non saranno al via. Parliamo dei ragazzi del Team UAE Colombia i cui vertici proprio nelle ultime ore hanno scritto agli organizzatori della...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155