GIRO DELLE MARCHE IN ROSA. A LORETO SFRECCIA ELISA BALSAMO

DONNE | 20/09/2019 | 17:25

Dopo gli scrosci di pioggia nella giornata inaugurale a San Severino Marche, il bel tempo ha fatto capolino sul Giro delle Marche in Rosa nella seconda frazione andata in scena all’ombra del Santuario della Madonna di Loreto e della Riviera del Conero con traguardo fissato a Villa Musone preda delle velociste con il successo di Elisa Balsamo e la conferma in maglia rosa di Marta Cavalli suggellando il momento positivo che sta attraversando la Valcar Cylance Cycling in questo mese di settembre.

Il Giro delle Marche in Rosa continua ad essere la vetrina del ciclismo femminile mondiale ma anche un volano di promozione dei tesori culturali e naturalistici della Regione Marche con l’amministrazione comunale di Loreto (del sindaco Paolo Niccoletti) che ha sposato il progetto portato avanti dagli organizzatori della Born to Win e della SCA Offida, capaci di allestire una breve corsa a tappe di qualità al secondo anno consecutivo.

Tra le principali note di cronaca giornaliere da segnalare la fuga iniziale di Kaja Rysz (Mat Atomdewelo9per Wroclaw) e di Tatjana Paller (Team Stuttgart), i traguardi volanti ad appannaggio di Soraya Paladin dell’Alè Cipollini Team (Villa Musone – fine secondo giro) e Rysz (Villa Musone – fine terzo e quarto giro), a Rysz e Paller anche il passaggio in cima al gran premio della montagna di seconda categoria in località Svarchi. 

Sulle due battistrada si sono riportate successivamente Irina Ivanova (Russia) e Niamh Fischer (Bigla) ma il quartetto di fuggitive non ha avuto scampo e il gruppo è tornato compatto negli ultimi 20 chilometri.

Due brividi per altrettante cadute a 2 chilometri dall’arrivo (a terra la britannica Elizabeth Banks della Bigla) e all’ultima curva ai 400 metri (tagliata fuori Martina Fidanza dell’Eurotarget Bianchi Vittoria) ma una scatenata Balsamo ha avuto la meglio nel lungo testa a testa con l’australiana Chloe Hosking (Alè Cipollini Team) alzando le braccia in segno di vittoria così come la compagna di squadra Chiara Consonni giunta al terzo posto.

Così nel dopo tappa la piemontese Balsamo (campionessa del mondo juniores a Doha in Qatar nel 2016 e vice campionessa italiana 2019) in piena forma mondiale a una settimana dall’appuntamento iridato nello Yorkshire in Gran Bretagna dove è già una delle titolari nella squadra azzurra del cittì Dino Salvoldi: “Sono contenta di questa vittoria e noi come Valcar non abbiamo sottovalutato l’ultima curva ai 400 metri prima dell’arrivo per evitare di cadere ed impostare al meglio la volata. Marta Cavalli e Chiara Consonni hanno fatto per me un lavoro incredibile nel finale di tappa, è un successo che premia la forza di tutto il collettivo della Valcar”.

Secondo giorno in maglia rosa di capoclassifica per Cavalli che si è vista ridurre a tre secondi il gap da Paladin a sua volta vincitrice del primo traguardo volante di giornata a Villa Musone che metteva in palio 3 secondi di abbuono alla prima classificata. Cavalli è giunta seconda alle spalle di Paladin cogliendo i due secondi di abbuono. La russa Klimova e la lituana Leleivyte (rispettivamente terza a 18” e quarta a 23” dalla leader Cavalli) rientrano in gioco per la vittoria finale del Giro delle Marche in Rosa che si assegnerà al termine della terza ed ultima frazione molto nervosa sulle strade di Offida. 

ORDINE D’ARRIVO 2°TAPPA VILLA MUSONE DI LORETO

1° Elisa Balsamo (Valcar Cylance Cycling) 114 chilometri in 2.58’01” media 38,423 km/h

2° Chloe Hosking (Aus, Alè Cipollini Team)

3° Chiara Consonni (Valcar Cylance Cycling)

4° Diana Klimova (Rus, Zhiraf Guerciotti)

5° Katarzyna Wilkos (Pol, Mat Atomdewelo9per Wroclaw)

6° Lisa Robb (Ger, Team Stuttgart)

7° Silvia Zanardi (BePink)

8° Elena Franchi (Eurotarget Bianchi Vitasana)

9° Rasa Leleivyte (Ltu, Aromitalia Basso Bikes Vaiano)

10° Carmela Cipriani (Aromitalia Basso Bikes Vaiano)

CLASSIFICA GENERALE DOPO LA 2°TAPPA - MAGLIA ROSA “AMBEDO”

1° Marta Cavalli (Valcar Cylance Cycling) 5.10’28”

2° Soraya Paladin (Alè Cipollini Team) a 3”

3° Diana Klimova (Rus, Zhiraf Guerciotti) a 18”

4° Rasa Leleivyte (Ltu, Aromitalia Basso Bikes Vaiano) a 23”

5° Elisa Balsamo (Valcar Cylance Cycling) a 1’11”

6° Chloe Hosking (Aus, Alè Cipollini Team) a 1’14”

7° Katarzyna Wilkos (Pol, Mat Atomdewelo9per Wroclaw) a 1’21”

8° Nadine Gill (Ger, Team Stuttgart) a 1’25”

9° Elena Franchi (Eurotarget Bianchi Vitasana) a 1’29”

10° Maria Giulia Confalonieri (Valcar Cylance Cycling)

CLASSIFICA GPM – MAGLIA BLU “DUECCI”

Soraya Paladin (Alè Cipollni Team)

CLASSIFICA TRAGUARDI VOLANTI – MAGLIA VERDE “FANINI srls”

Kaja Rysz (Pol, Mat Atomdewelo9per Wroclaw)

CLASSIFICA GIOVANI – MAGLIA BIANCA “DISTRIBUTORE ENI OCRA”

Sophie Wright (Gbr, Bigla)

CLASSIFICA STRANIERI – MAGLIA ROSSA “MAX IMPIANTI”

Diana Klimova (Rus, Zhiraf Guerciotti)

SABATO 21 SETTEMBRE TERZA ED ULTIMA TAPPA OFFIDA

Percorso: piazza del Popolo (partenza alle 14:00), viale IV Novembre, viale Giuseppe Guarnieri, Borgo Miriam, Castorano, strada provinciale 106, strada provinciale 176, strada provinciale 43, via Giovanni Vannicola, via Roma, piazza del Popolo (arrivo alle 16:30 circa). Circuito di 25,6 chilometri da ripetere quattro volte.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di Franco Costantino che, svestiti i panni ufficiali di presidente dell' A.O.C.C. e indossati quelli di semplice appassionato e comunque qualificato addetto ai lavori, ci propone una riflessione sui calendari e sulla ripresa. Caro direttore,...


Frattura scomposta dell'olecrano e del capitello radiale del gomito sinistro: è questo il verdetto degli esami radiologici a cui è stato sottoposto ieri sera Andrea Violato dopo essere rimasto vittima di un incidente stradale nei pressi di Conselve (Pd) mentre si trovava...


Chiunque domani pedalerà con una rosa sulla bicicletta o parteciperà al presidio in Duomo, sarà promotore di un messaggio chiaro: chiedere a gran voce una Milano a misura di bicicletta. Una necessità sentita da molti e in particolare dalle 70...


Andare a segno con una fuga vincente in in circuito breve e veloce come quello di Buon Me Thuot - 17 giri da 3, 1 km per un totale di 52 km - non è cosa da poco e quindi...


«Nel 2017 ho vinto il Giro d'Italia e sono diventato campione del mondo di cronometro. Nel 2018 ho vissuto un’altra grande stagione con il secondo posto al Giro e al Tour, ma le cose sono andate male nel 2019. La...


L’Operazione Aderlass torna d’attualità nel mondo del ciclismo. Ed è un ritorno che rischia di far rumore… La CADF - Fondazione Antidoping indipendente voluta dall’UCI - sta riesaminando infatti i campioni raccolti durante il Tour de France 2016 e, soprattutto,...


C’è bisogno di ripartire, gareggiare di nuovo. È necessario riannodare quel filo strappato dal coronavirus a marzo e completare l’anno sportivo. È questo uno dei messaggi forti che tuttobiciweb sta raccogliendo con l’inchiesta condotta in queste settimane tra i dirigenti...


Dal 9 al 31 maggio si sarebbe dovuto disputare il Giro d’Italia 2020. Tuttobiciweb lo corre comunque, giorno per giorno, con la forza della memoria. Oggi la ventesima tappa: Imerio Massignan ci racconta quella del 1960. Massignan Imerio da Valmarana...


Se già il Decreto Legge 18/2020 “Cura Italia” aveva previsto una sospensione nel versamento dei canoni di locazione relativa ad impianti sportivi di proprietà pubblica, il nuovo D.L. 34/2020 “Rilancio Italia” all’art. 216 introduce una misura fortemente attesa e richiesta...


A maggio del 2020 di una vita mortale, non ab­bia­mo altre certezze del­le incertezze. Abbiamo le rose sul terrazzo, in questa esistenza che il Coronaviurus ci ha obbligato indoor, ma non abbiamo uno sguardo, un sorriso che filtri nitido attraverso...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155