MEMORIAL LUNELLI. A VILLAMAGNA IL "LORENZO MASCIARELLI SHOW"

ALLIEVI | 13/06/2019 | 07:12

 

 

Gradino più alto del podio per il figlio e nipote d’arte Lorenzo Masciarelli (Callant Doltcini Cycling Team) che ha fatto sua la dodicesima edizione del Memorial Giuseppe Lunelli-Trofeo Euro Cofir a Villamagna con la regia organizzatva dell’Asd Villamagna Bike di Antonio Menicucci che ricopre anche il ruolo di responsabile del settore giovanile FCI Abruzzo.

Il Memorial Giuseppe Lunelli ha messo in palio il campionato regionale FCI Abruzzo su un percorso di 6 giri di 9 chilometri cadauno con la salita di Villamagna affrontata dalla contrada San Rocco che ha un po’ alleggerito l’altimetria e il dislivello di questa edizione.

Il primo vero caldo di stagione non ha dato tregua mettendo a dura prova le gambe dei 60 partecipanti da Abruzzo, Lazio, Marche, Basilicata e Campania.

Tra le formazioni più numerose al via della corsa, la Callant Doltcini ha voluto mettere il proprio sigillo alla corsa già nelle fasi iniziali con una fuga di undici corridori con Lorenzo Masciarelli e Simone Aielli.

Dopo un giro in avanscoperta con Riccardo Palumbo dell’Acd Guarenna, Masciarelli junior ha salutato la compagnia aggiudicandosi anche il gran premio della montagna del corso del terzo giro e si è involato verso la conquista della vittoria in solitudine.

Un finale di gara tutto cuore e grinta per Umberto Ceroli (Acd Guarenna) che ha ottenuto il secondo posto alle spalle di Masciarelli mentre Simone Aielli (Callant Doltcini Cycling Team) ha strappato la terza piazza all’ultimo colpo di pedale anticipando Palumbo e il resto degli inseguitori molto sfilacciati.

Il sesto successo stagionale di Lorenzo Masciarelli (quarto consecutivo) pone la Callant Doltcini Cycling Team di Peppino Scurti tra le formazioni di vertice in questa prima parte di stagione non solo in Abruzzo ma anche nel resto della penisola.

Masciarelli è stato premiato con la maglia di campione regionale FCI Abruzzo dal presidente regionale Mauro Marrone presente nel corso della gara e della cerimonia di premiazione insieme al sindaco di Villamagna Renato Sisofo.

Molto applaudite dal pubblico le due ragazze della categoria juniores Gaia Realini della Vallerbike (medaglia d’argento ai campionati italiani di ciclocross) e l’emergente Anamaria Anton della Sulmonese Gas che si sono fatte onore pedalando in promiscuità con gli allievi nonostante il caldo e la durezza del percorso.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

L'eritreo Mulu Hailemichael ha vinto a Huye la seconda tappa del Tour du Rwanda. Il portacolori della Nippo Delko Provence, classe 1999, ha preceduto allo sprint il colombiano Restrepo della Androni Giocattoli - Sidermec e l'eritreo Biniam Girmay Hailu, anche...


Un altro podio in stagione e una vittoria sfiorata per l’Androni Giocattoli Sidermec che nella seconda tappa del Tour du Rwanda ha visto chiudere al secondo posto Jhonatan Restrepo. Il colombiano dei campioni d’Italia conferma così il suo brillante inizio...


Sotto il sole degli Emirati, Mauro Vegni divide i suoi pensieri fra la corsa - della quale è direttore - e l'Italia. Stamane, prima della partenza della seconda tappa del Tour, il dirigente del RCS Sport ha spiegato: «La situazione...


Un cambio netto per lasciarsi alle spalle un 2019 avaro di soddisfazioni. Romain Bardet, dopo sette anni in cui si è concentrato esclusivamente sul Tour de France, ha deciso di puntare per la prima volta sul Giro d’Italia. Ecco perché il Tour...


Operazione antidoping dei Carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria: fatta luce su una morte sospetta e smantellato un ingente traffico di anabolizzanti in palestre e nelle competizioni sportive; nove le misure cautelari personali, tra cui un forestale, e 20...


«Non è sempre facile essere me, ma i ciclisti... so­no masochisti». La bici è sofferenza, anche se sei un fenomeno. An­che se sei passato professionista a 18 anni e pronti-via hai sorpreso il mondo e te stesso vincendo fior di...


Una settimana di riposo forzato, la conseguente rinuncia alla Volta ao Algarve e poi finalmente Davide Ballerini ha potuto tornare in sella e riprendere ad allenarsi. A conclusione di un allenamento sulle strade svizzere, il portacolori della Deceuninck - Quick-Step...


Alla vigilia della stagione 2020, il BEAT Cycling Club si rafforza con l’arrivo di Stefano Museeuw, 22 anni. Il figlio minore di Johan Museeuw è l'undicesimo corridore della squadra. Non è un segreto che il BEAT Cycling Club intenda utilizzare...


È stata la suggestiva location del Palazzo della Regione Lombardia a fare da sfondo alla presentazione della Ktm Protek Dama, uno dei team lombardi di spicco del panorama del fuori strada. per leggere l'intero articolo e sfogliare la Gallery vai su...


Dal lunedì al sabato si allena come se la domenica potesse correre. Lavori, distanza, scarico, dietro moto. Poi, però, la domenica rimane a casa: niente numero dorsale, niente foglio firma, niente pronti via. Da venti mesi Andrea Innocenti è un...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155