LA DIRECT ENERGIE PUNTA AD UNA WILD CARD PER IL GIRO D'ITALIA

PROFESSIONISTI | 06/12/2018 | 15:16

La Direct Energie ha posto la sua candidatura per partecipare al prossimo Gioro d’Italia. Lo conferma il tecnico Dominique Arnould in un'intervista concessa a Cyclism'Actu.
«È vero, ci siamo candidati ad una wildcard. Ora stiamo aspettando una risposta definitiva. Abbiamo 23 corridori in organico, è normale per noi puntare a disputare due grandi giri. Oltre al Tour de France, ci piacerebbe correre il Giro, altrimenti ci concentreremo una volta di più sulla Vuekta».

Il team di Jean René Bernaudeau, che ha una bella fetta di anima italiana considerando che pedala con biciclette Wilier Triestina, ha disputato la corsa nel 2014 quando era sponsorizzato Europcar ed ha ottenuto il quarto posto nella classifica generale con Pierre Rolland.

L’altro grande obiettivo sono le classiche: «Innanzitutto vogliamo vincere più di quest’anno. È arrivato Niki Terpstra e sappiamo che lui può puntare a conquistare un classica monumento. Con l’arrivo di Niki, siamo sicuri che il livello generale del nostro team aumenterà».

Copyright © TBW
COMMENTI
Bravi
7 dicembre 2018 09:15 AleC
Se RCS non li invita (ma non penso) farà una scelta davvero provinciale.
Androni unica col posto assicurato, Bardiani se la può giocare anche bene (ma senza Ciccone...), Nippo e team di Citracca proprio se non c'è di meglio. Ma stavolta c'è.

X AleC
7 dicembre 2018 11:52 Mondociclismo
RCS quest'anno dovrebbe invitare le quattro italiane senza se e senza ma, dato che vista la riforma dell'anno prossimo dove sarà difficile confermare la costituzione della squadra. Per di più per le squadre italiane mi sento di dire che la Androni ha il posto assicurato e anche il roaster per onorarla (Masnada, Cattaneo, Montaguti, Gavazzi e via dicendo), secondo me dopo c'è la Nippo (Moser, Canola, Lobato, Osorio) , sulla Bardiani non saprei espormi troppo vista la partenza di Ciccone (molti giovani promettenti e un bel progetto) mentre sulla Ex-Wilier ancora poche conferme se non l'indiscrezione di Visconti

Reciprocità
7 dicembre 2018 15:33 pickett
Il Tour e la Vuelta hanno mai invitato una squadra italiana?No.E non solo oggi,anche quando le squadre italiane,alcuni anni fa, erano + competitive.Ricordo il mancato invito della squadra di DiLuca,mi pare fosse la LPR, alla Vuelta.E allora i signori francesi e spagnoli se ne stiano a casa loro!

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Il Giro d'Italia incassa un'altra adesione pesante, quella di Simon Yates: «Non vedo l'ora di tornare al Giro d'Italia il prossimo anno. È una gara della quale ho dei bei ricordi, ma è stata anche quella che mi ha lasciato...


Un altro grande riconoscimento per Geraint Thomas e, di riflesso, un nuovo importante omaggio al ciclismo. Il gallese è stato infatti eletto «personalità sportiva dell'anno» dagli utenti della BBC. Un riconoscimento prestigioso per il vincitore del Tour de France che...


Nel giorno in cui si festeggia l’indipendenza del Kazakistan, la Astana Pro Team ha presentato il suo rinnovato roster per la stagione 2019. Ad Altea, in Spagna, dove la squadra si sta preparando per la nuova stagione, la squadra kazaka...


Telefonica, azienda proprietaria del marchio Movistar, ha annunciato ufficialmente di aver rinnovato la propria partnership con il team di Eusebio Unzue fino al 2021.In otto anni di partnership, Movistar è stata per quattro volte la squadra numero uno del mondo...


Come un videogame: ci si fa incuriosire dall'amico che gioca, si scarica l'app, si fa qualche partita per provare, tanto cosa vuoi che mi interessi e poi si finisce per non smettere più e farsi travolgere dalla passione. Silvano Rodella...


Il Veneto, "culla" del ciclismo italiano, ha festeggiato sabato pomeriggio nel Teatro Elios Aldò di Scorzè, in provincia di Venezia, i protagonisti di una stagione ad alto livello che hanno contribuito a fare dell'Italia il Paese con più medaglie in...


E' iniziata nel segno del russo Maksim Piskunov la 54sima Vuelta a Costa Rica ultima gara su strada del calendario UCI 2018. Il corridore dell'est, con un passato in Italia nel Velo Club Cremonese, si è imposto nella prima tappa...


Si è svolto sabato ad Ovada, nel suggestivo scenario della Loggia di San Sebastiano, il Galà del Ciclismo, tradizionale premiazione voluta dalla famiglia Tacchino in memoria del papà, con l'assegnazione alla ciclista ligure Gloria Scarsi della Coppa di Legno. La...


Per la prima volta il ciclismo per una cerimonia di premiazione, è entrato nel Museo del Calcio presso il Centro Tecnico di Coverciano. Sala gremita, applausi e soddisfazione per il Comitato Provinciale di Firenze della Federciclismo presieduto da Elisa Lari,...


Alice Arzuffi è stata premiata per meriti sportivi dal Comune di Seregno, città della provincia di Monza e Brianza dove la professionista risiede. Gil ottimi risultati in tutto il mondo, e il recente storico trionfo nel Superprestige di Ciclocross (prima...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy