I CAMPIONATI EUROPEI STRADA UEC DEL 2025 SI DISPUTERANNO IN ALVERNIA-RODANO-ALPI (FRANCIA)

EVENTI | 21/06/2023 | 12:28

Saranno i dipartimenti dell’Ardèche e della Drôme (Francia) ad ospitare nel 2025 i Campionati Europei su Strada UEC, l’evento principale del calendario dell’Union Européenne de Cyclisme che in cinque giornate di gare assegnerà complessivamente 13 titoli: Strada e Cronometro per Junior, Under 23 ed Elite (maschili e femminili) oltre a quello del Mixed Relay e che vedrà al via complessivamente circa 1000 atleti in rappresentanza di oltre 40 nazioni.


L’accordo è stato siglato ieri tra il Presidente dell’Union Européenne de Cyclisme, Enrico Della Casa, il Presidente della Federation Francaise de Cyclisme, Michel Callot e il Presidente del comitato organizzatore locale – Presidente fondatore delle Boucles Drôme-Ardèche Organisation, Guillaume Delpech.


Enrico Della Casa, Presidente dell’Union Européenne de Cyclisme: “Siamo particolarmente entusiasti di aver assegnato i Campionati Europei su Strada 2025 alla Regione Alvernia-Rodano-Alpi nel cuore dei dipartimenti della Drôme e dell’Ardèche, una notizia che arriva al termine di un processo di rigorosa valutazione delle candidature ricevute e delle conseguenti organizzazioni coinvolte. L'assegnazione di un grande evento sportivo come i Campionati Europei su strada porta numerosi benefici all'area ospitante. L'evento attrae l'attenzione dei media e dei fan di tutto il continente, promuovendo il ciclismo e l'area geografica stessa. La copertura televisiva da parte di Eurovisione, importante broadcaster europeo, contribuirà a diffondere l'evento e a far conoscere le eccellenze di questo territorio ad un vasto pubblico. Quello che si disputerà nell’Alvernia-Rodano-Alpi sarà un campionato che racchiuderà un significato particolare per quanto riguarda la nostra attività; si tratterà infatti della decima edizione dell’Europeo Elite, il nostro evento maggiore, che si è disputato per la prima volta nel 2016 proprio in Francia, a Plumelec. Non poteva pertanto esserci scelta migliore di celebrare questo importante traguardo proprio in Francia, nazione che ha creduto e supportato fin dalla nascita il progetto di creare il campionato continentale elite. Ringrazio la Federazione Ciclistica Francese presieduta da Michel Callot, con la quale da anni abbiamo un consolidato rapporto di collaborazione fondato sulla fiducia reciproca, , la Regione Alvernia-Rodano-Alpi e i Dipartimenti della Drôme e dell’Ardèche, senza dimenticare le città e i comuni pienamente coinvolti che con grande entusiasmo stanno già entrando nel clima dell’attesa, in una regione che ama il ciclismo e che avrà con i Campionati del Mondo 2027 il suo evento clou. Ringrazio il comitato organizzatore locale per l’impegno, la professionalità e la passione, che da sempre li contraddistinguono con l’impeccabile organizzazione della gara Boucles Drôme-Ardèche (Faun Ardèche Classic e Faun Drôme Classic), con cui si apprestano a questo momento di grande sport e che per l’occasione uniranno le proprie competenze e la propria esperienza a quelle della Federazione Francese di Ciclismo”.

Michel Callot, Presidente della Federazione Francese di Ciclismo: “La Federazione Francese di Ciclismo ha ricevuto candidature di alta qualità e il Comitato esecutivo si è espresso a favore di questo dossier intriso di esperienza, intuizioni e tradizione in vista del 2027, con un profilo sportivo specifico e un forte sostegno delle autorità locali. La Federazione si congratula di questa scelta e ringrazia in particolare Guillaume Delpech, Presidente fondatore delle Boucles Drôme-Ardèche Organisation, la Regione Alvernia-Rodano-Alpi e i Dipartimenti della Drôme e dell’Ardèche. Il loro impegno e la loro motivazione hanno permesso di mobilitare un’intera squadra attorno a questo bel progetto. Ringrazio anche l’UEC per il suo sostegno e la sua fiducia nella capacità della FFC di organizzare grandi eventi, come dimostrato in varie eventi ciclistiche negli ultimi anni. La FFC avrà a cuore di mostrare ancora una volta tutta la sua esperienza e il suo know-how sulle “sue Terre di Bici”, una bella prova prima dei Mondiali di Ciclismo su Strada UCI 2027 in Alta Savoia.”

Guillaume Delpech, Presidente del comitato organizzatore locale delle Boucles Drôme-Ardèche Organisation : “Il nostro comitato organizzatore, Boucles Drôme-Ardèche Organisation, con i suoi tantissimi volontari, è onorato di ospitare questi Campionati Europei UEC di ciclismo su strada nel 2025 sulle strade della nostra regione e di offrire un evento di qualità in piena collaborazione con la Federazione Francese di Ciclismo. La nostra ambizione va anche oltre l’evento in quanto tale, poiché siamo guidati dalla professionalizzazione per anticipare i vincoli tecnici ed economici dei nostri prossimi eventi. Questo patrimonio si rafforzerà con la volontà di fondare un progetto strutturante per la pratica del ciclismo nel nostro territorio.”

I campionati Europei su Strada 2023 si terranno a Drenthe (Paesi Bassi) dal 20 al 24 settembre, quelli del 2024 nel Limburgo-Fiandre (Belgio) dall’11 al 15 settembre

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Eataly, ambasciatore dell’alta qualità gastronomica italiana e simbolo internazionale del made in Italy, entra a far parte della famiglia del Giro d'Italia come Top Sponsor della Maglia Bianca. L'accordo è stato rivelato oggi presso la sede di Eataly Milano Smeraldo alla...


Non poteva scegliere gara migliore, Mikael Zijlaard, per conquistare il suo primo successo tra i professionisti. Il ventiquattrenne olandese della Tudor Pro Cycling ha vinto infatti il prologo del Giro di Romandia - disputato a Payerne sulla distanza di 2.280...


È Lara Gillespie la vincitrice dell’edizione 2024 del Giro Mediterraneo in Rosa, la kermesse ciclistica internazionale che si è conclusa oggi dopo cinque tappe con l’attraversamento di due regioni (Campania e Puglia). La 23enne irlandese, che ha festeggiato il suo...


Quello di cui si parla oggi riguarda ieri ed è il bilancio di un anno, forse anche di più. Quello di cui si parla oggi sono una serie di numeri, che aiutano a comprendere, ma c’è chi è in grado...


Un braccio alzato nel momento di tagliare il traguardo, poi la lunga attesa per le decisioni della giuria ed infine un largo sorriso che illumina il volto di Giovanni Lonardi, velocista del Team Polti Kometa, che scende da podio di...


Lunghissima attesa per il verdetto finale al termine della terza tappa del Presidential Cycling Tour of Türkiye, la Fethiye - Marmaris di 147, 4 km. Sul classico arrivo nella città marinara, Danny Van Poppel (Bora Hansgrohe) ha fatto valere la...


Continua la serie dei grandi appuntamenti in diretta streaming sulle pagine di tuttobiciweb e Ciclismo Live: sabato 27 aprile vi proporremo la terza edizione del Giro della Franciacorta, abbinato al Gran Premio Ecotek e al Gran Premio MC Assistance, appuntamento...


La UAE Team Emirates continua a rafforzare la propria squadra per il futuro: Isaac Del Toro estenderà il suo contratto originale di 3 anni per altri 3 anni e lo porterà così fino al 2029. Dopo aver vinto il Tour...


Un piccolo gesto che dimostra ancora una volta come quella del ciclismo sia una grande famiglia. È domenica, siamo a Quattro Castella, in provincia di Reggio Emilia, si sono da poco concluse le gare promosse dalla Società Ciclistica Cavriago che...


«Arriva la comunicazione dell’Union Cycliste Internationale ai Comitati Olimpici Nazionali e la chiusura del ranking olimpico sentenzia: dodici carte per Parigi 2024 all’Italia Team nel ciclismo su pista. Per quanto riguarda il settore maschile, grazie ai risultati ottenuti dal...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi