ISRAEL PREMIER TECH. IN EXTREMIS ARRIVA ANCHE NICK SCHULTZ

MERCATO | 23/12/2022 | 09:33

Arrivo inatteso rispetto ai piani in casa della Israel Premier Tech: l'australiano Nick Schultz ha raggiunto con il team il classico accordo dell'ultimo minuto. Sebbene il roster fosse considerato completo con la firma di Stevie Williams all'inizio di dicembre, il team non ha voluto perdere l'opportunità di ingaggiare il 28enne scalatore australiano - rimasto appiedato dopo il caso B&B, visto che aveva già raggiunto un accordo con Pineau - come spiega il direttore generale dell'IPT Kjell Carlström.


«Siamo molto felici di aver trovato spazio per Nick Schultz nel team per la stagione 2023. Come Stevie Williams, Nick è entrato nel mercato dei corridori verso la fine delle trattative, ma è un corridore al quale ci siamo subito interessati. Nick è un grande scalatore e fornirà un supporto chiave per i nostri leader della classifica generale e delle classiche, pur inseguendo le proprie ambizioni: ha dimostrato che grandi risultati sono alla sua portata, ha sfiorato una vittoria di tappa al Tour de France quest'anno alla sua prima partecipazione. Non vediamo l'ora di aiutare Nick a continuare a crescere come corridore e ad assumere un ruolo importante nella squadra».


«Sono particolarmente lieto di dare il benvenuto a Nick Schultz nel nostro team. È un professionista versatile che può contribuire in vari modi. Inoltre, è noto per essere un eccellente compagno di squadra,so  che si adatterà bene alla nostra cultura di squadra. Benvenuto all'IPT, Nick!» aggiunge il proprietario dell'IPT Sylvan Adams.

Schultz ha ottenuto la sua prima vittoria da professionista in casa all'Herald Sun Tour nel 2019, seguita da una vittoria in salita al Sazka Tour nel 2021. Con il suo contratto di un anno con IPT assicurato alla fine dell'anno, l'australiano per quello che sarà il suo settimo anno da professionista. «Sono davvero grato a IPT per avermi offerto un contratto in extremis. Sono entusiasta di unirmi a un gruppo di persone fantastiche nel troverò alcuni volti familiari. Spero di giocare un ruolo importante nell'aiutare la squadra e cercherò di ottenere qualche risultato per ripagare la fiducia che la squadra ha dimostrato». Schultz si unirà ai suoi compagni di squadra nel prossimo ritiro in Spagna a gennaio.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La prima corsa del 2024 per Primoz Roglic sarà in Francia, quando il 3 marzo lo vedremo al via della Parigi-Nizza. La stagione dello sloveno proseguirà poi con i Paesi Baschi e poi il Giro del Delfinato, prima di volare...


Alla presentazione degli eventi primaverili RCS la scorsa settimana c'era pure Moreno Moser, vincitore nel 2013 della Strade Bianche. Dalla corsa senese giovane ma già mitica, e rinnovata quest'anno con doppio circuito finale e distanza complessiva di 215 chilometri, parte...


Il mese di marzo è alle porte e si comincia a sentire profuno di primavera, almeno per quel che riguarda il ciclismo. E la primavera, come preambolo alle grandi classiche, porta con sé l'appuntameto con le prime gare a tappe...


Q36.5 introduce Elemental: la nuova collezione per la primavera e l’estate del 2024. La nuova collezione si compone di due linee capisaldo del marchio bolzanino: Dottore Pro e Gregarius Pro. Nei prodotti Dottore Pro, Q36.5 utilizza un tessuto tridimensionale caratterizzato da un tempo di asciugatura più...


La Coppa San Geo che si corre sabato 24 febbraio con partenza da Ponte San Marco e arrivo a San Felice del Benaco, fin dalla sua prima edizione è stata seguita, descritta, corteggiata e vinta da giornalisti e corridori che...


Il più giovane della squadra è il lucchese Pini che compirà 19 anni il 7 marzo prossimo; quello con la maggiore età invece Senesi classe 2002. E’ una squadra giovane, tutta di under 23 la lucchese Gragnano Sporting Club-La Seggiola,...


“Aspettando…… il Tour de France” che partirà da Firenze il 29 giugno, arriva sabato prossimo la Firenze-Empoli, la classica promossa dai compianti Paolo Marcucci e Renzo Maltinti nel 1988 e che da allora apre in Toscana la stagione dei dilettanti....


Oggi, 14 anni fa, morì Vanni Pettenella. Grazie al Comune di Milano, e in particolare al Municipio 9, ho dato parole e voce a questo podcast sulla vita e i miracoli di un pistard geniale e semplice. A ricordo di...


La tappa più dura del Tour du Rwanda arriva già al terzo giorno su otto: sette Gran Premi della Montagna in 140 chilometri a premiare il giusto mix di tenuta e potenza. Un tragitto da Huye a Rusizi che premia...


In un ciclismo amatoriale che oggi sembra trasformato, continua a crescere la passione per il Gravel, del resto è piuttosto evidente che i nuovi appassionati si moltiplichino alla velocità della luce e con loro le manifestazioni dedicate in tutta la...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi