PONSACCO. ATTESA PER LA COPPA DEL MOBILIO E PER LA NASCITURA SCUOLA DI CICLISMO

DILETTANTI | 05/10/2022 | 07:42
di Antonio Mannori

E’ stata una serata speciale e particolare quella organizzata dalla Ciclistica Mobilieri Ponsacco presieduta da Franco Fagnani e dal Comune, con la presenza della sindaca Francesca Brogi, del vice sindaco Massimiliano Bagnoli e dell’assessore allo sport Francesco Vanni. Presenti all’Auditorium Meliani a Ponsacco anche il presidente del Comitato Regionale Toscana di ciclismo Saverio Metti, il consigliere Micheli, il presidente del C.P. di Pisa Nicola Procino. Si è parlato della storia di questa ultracentenaria e gloriosa società e delle vicende che l’hanno vista spesso grande protagonista, con la gradita presenza di Silvano Marchetti, 87 anni, ospite applauditissimo e colonna portante della società per tantissimi anni nel ruolo di direttore sportivo (un papà per tanti ragazzini), ma al tempo stesso accompagnatore ed organizzatore instancabile.


Spazio poi alla Coppa del Mobilio con il ricordo delle prime edizioni e dal 1958 l’inedita formula delle due gare, la frazione in linea al mattino e la cronometro individuale nel pomeriggio per i primi 15 classificati della gara mattutina, evento che si ripeterà per l’edizione n. 70 martedì prossimo 11 ottobre con la novità del ritrovo e della partenza ufficiosa dall’Enoteca Le Melorie di Fagnani in Viale Italia. Alle 9 il via ufficiale da via Vanni a Ponsacco con arrivo al termine dei 120 km poco prima di mezzogiorno, cui seguirà la cronometro su 30 km con la partenza del primo concorrente dalla pedana di via Vanni alle ore 15. Una corsa con vincitori illustri: Ranucci, Trape, Moser, Giovannetti, Sorensen, Baronti, Gavazzi, Mori, Nibali, Nizzolo, Bettiol, Zmorka (record della crono alla media di km 50,290 stabilita dal corridore ucraino nel 2012).


All’edizione di quest’anno iscritti al momento 174 atleti di 30 società, in pratica quasi il numero massimo consentito che è di 176 per le gare nazionali élite e under 23.

A chiudere la bella serata presenti tutti i giovani atleti in forza alla Ciclistica Mobilieri Ponsacco, la notizia accolta con soddisfazione dai dirigenti del ciclismo, amministratori locali, sportivi e genitori, che il prossimo 1° Novembre si aprirà una scuola per il ciclismo a Ponsacco con la presenza al suo interno di istruttori qualificati e personale ad hoc. La sede in uno stabile di 200 metri quadri nella zona della Galleria Aringhieri. Un’iniziativa per rilanciare ulteriormente l’attività ciclistica a Ponsacco e reclutare giovani da avviare allo sport del pedale che qui ha una delle più lunghe storie in campo nazionale essendo stata la società fondata nel 1894.

Antonio Mannori

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Oggi è il giorno della verità. Jerome Pineau e la sua B&B Hotels sono arrivati all’ultimo giorno del tempo supplementare, concesso loro dall’UCI per presentare la documentazione necessaria all’ottenimento della licenza ProTeam. Il manager francese ha più volte detto che...


Dalle stelle del calcio al ciclismo internazionale il passo è veramente breve e a infuocare gli appassionati ci sono le dichiarazioni del commissario tecnico spagnolo Luis Enrique e le immagini degli sposi Oumi e Remco Evenepoel. Il belga Remco e...


Non parla quasi mai coi media Gianni Moscon. Lo ha fatto al telefono del nostro direttore Pier Augusto Stagi: 17 minuti di pura fiducia e voglia di fare, di tornare quello di prima. Il classe '94 dell'Astana, vittima quest'anno di...


Torna nei professionisti la Hopplà I Prontoletto, l’azienda con sede in via Gubbio a Montelupo Fiorentino della quale è titolare Claudio Lastrucci, grande amante dello sport, ed innamorato del ciclismo. L’azienda toscana in passato è stata già nel mondo dei...


I velocisti li riconosci dal fisico possente, dalle gambe e dal coraggio che sanno esprimere in dirittura di arrivo. Luca Colnaghi è un velocista emergente: 23 anni, lecchese di Mandello del Lario, un metro e 70 per 63 chilogrammi, Diplomato...


Il 2022 verrà ricordato come l’anno della rinascita della velocità in pista. E la copertina, insieme al responsabile di settore Ivan Qua­ranta, se l’è presa Matteo Bian­chi, che nel giro di pochissimi mesi è arrivato a competere ad altissimo livello...


C’è Scavìss: “Duro come una scaglia di rovere, tutto nervi e voglia di bicicletta. Si issava sui pedali nei tratti in salita, mimando le oscillazioni rabbiose di Bartali”. E c’è Dodge: “Non aveva più di sedici anni quando un riccone...


La Pedala con i Campioni celebrerà giovedì 8 dicembre la sua ventitreesima edizione. La manifestazione cicloturistica ideata e voluta dai corridori ex professionisti varesini, con l’organizzazione tecnica del Velo Club Sommese e la collaborazione di numerose società sportive, è tra...


Rivediamo Ischia, Casamicciola, oggi non piove. E non ritroviamo le sue case abbarbicate sulle pendici verdi - ma non le hanno ancora inventate pendici, con la forza trainante infine rivolta verso l’alto? - dell’Epomeo. Ne ritorniamo a stento. E la...


Per il terzo anno consecutivo, Selle SMP pedalerà a fianco del Green Project Bardiani-CSF Faizané. Una partnership che si è consolidata nel tempo e che ha contribuito a far crescere il Team e contemporaneamente ad affinare il prodotto. Per tutta...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach