«VORREMMO VISITARE IL MUSEO»: JAI HINDLEY A SORPRESA SALE AL GHISALLO PER DONARE LA SUA MAGLIA ROSA

PROFESSIONISTI | 01/06/2022 | 19:00
di Paolo Broggi

«Due biglietti, per cortesia. Vorremmo visitare il museo». «Ecco a voi, buona visita». Una mattina di un giorno qualsiasi al Museo del Ciclismo, siamo in vetta al Ghisallo, accanto al Santuario dedicato alla Madonna dei Ciclisti.


I due ragazzi entrano, si tengono per mano e visitano il museo, curiosi, attenti. A fine visita, il ragazzo esce e rientra nel museo pochi secondi più tardi. In mano ha la maglia rosa, la scritta che campeggia è quella della sua squadra, la Bora Hansgrohe. La direttrice del Museo, Carola Gentilini, sbianca: di colpo capisce che quel volto che le pareva di aver riconosciuto è quello di Jai Hindley, il vincitore del Giro d'Italia.


L'incredulità, poi le scuse, ma per Jai non è un problema: lui si è preso qualche giorno di vacanza sul lago di Como con la fidanzata Abby e l'ha portata lassù, a vedere quel Museo che aveva visitato già una volta, nel 2015, quando è arrivato in Italia e correva con la Aran di Umbertone Di Giuseppe.

«Ero rimasto impressionato dalla parete che ospita tutte le maglie rosa e quindi ho pensato di portare anche la mia» ha detto con semplicità Jai. A quel punto ha autografato la maglia ed è andato lui stesso, con la direttrice del Museo, ad appendere quella maglia che arricchisce la collezione e porta a 64 il numero di maglie rosa che hanno trovato casa lassù.

La direttrice ha poi chiesto a Jai un altro regalo e lo ha passato al telefono ad Antonio Molteni, il presidente della Fondazione Museo del Ghisallo, che aveva lasciato da poco la struttura: il giusto premio per la persona che ha retto la barra in questi due anni difficili e sta operando per rilanciare il Museo dopo il Covid.

Prima di ripartire, Jai ha chiesto di poter acquistare il libro che illustra l'intera collezione del Museo, gli è stato donato e lui ha ringraziato commosso. Poi ha ripreso per mano la fidanzata ed è riparito, lasciando un segno in quel Museo che va ben oltre la sola maglia rosa. Buona vacanza, Jai, e grazie per la lezione.

Copyright © TBW
COMMENTI
Grande Jai
1 giugno 2022 20:03 Europa2002
Ha vinto il più forte, si saprà confrontare anche con gli altri grandi.

Bravo
1 giugno 2022 23:32 Antolic
Un ragazzo modesto fa onore al ciclismo Speriamo rivederlo sulle strade del giro prossimo anno

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Non poteva iniziare meglio la stagione di Simone Consonni. Il bergamasco della Cofidis si è aggiudicato l’ultima tappa del Saudi Tour 2023, con arrivo ai piedi del suggestivo Maraya, una struttura riservata allo spettacolo fatta interamente di specchi. Il finale...


Li prendono, li prendono, li prendono... No, li sfiorano appena e li guardano contendersi la vittoria: è finita così la terza tappa della Vuelta Valenciana, la Betera-Sagunto di 145, 1 km. E a far festa è stato Simone Velasco, che...


Terza vittoria stagionale e leadership consolidata alla Etoile de Bessèges 2023 per Arnaud De Lie. Il giovane belga Lotto Dstny si è imposto sul traguardo di Bessèges battendo il francese Valentin Ferron della TotalEnergies e il britannico Samuel Watson portacolori della Groupama - FDJ....


Grande Italia nella quinta e ultima tappa del Saudi Tour, la AlUla Old Town - Maraya di 142, 9 km, caratterizzata anche da un lungo tratto di sterrato nel deserto. In una volata molto difficile, con la strada che saliva...


Oggi sono scattati da Hoogerheide, in Olanda, i Campionati del Mondo di Ciclocross. Il primo titolo è dell'Olanda che si aggiudica la prova del Team Relay (Staffetta Mista) che ferma il cronometro in 42'05". La formazione composto dai maschi Del...


Dalla Milano da bere a quella da digerire. Dalla Milano “col coeur in man” a quella con le valige pronte. Per andar via, per togliere il disturbo, per farsi largo tra le piste ciclabili anguste e assassine. Da una parte...


Tucano Urbano, marchio sempre vicino ai commuter, sa bene che per guidare la bici in inverno servono mani pronte, calde e asciutte. Per tutto questo ci pensano due guanti molto diversi tra loro, ma accomunati da alcune caratteristiche. Cabrio e Spider...


Nel 2023,  Julbo diventa partner per tre anni della squadra ciclistica professionistica Groupama-FDJ! Il marchio conferma così la sua volontà di essere presente nel mondo del ciclismo, equipaggiando i corridori di una delle migliori squadre del mondo. Il team, che gareggia a livello...


I motivi, le modalità, le implicazioni, il futuro: l'analisi completa della scelta di Peter Sagan di ritirarsi dal professionismo su strada a fine 2023 ce la fa il procuratore del fuoriclasse slovacco. Al microfono di Giulia De Maio, infatti, Giovanni...


Doveva essere un regalo e invece sarà omaggio. Doveva essere una sorpresa e invece la sorpresa ce l’ha fatta lui, andandosene all’ora di cena del primo giorno di dicembre dello scorso anno. Ci avevano lavorato con passione e premura, per...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach