DOMANI A REVELLO TRE GARE PER LA GIORNATA AZZURRA

GIOVANI | 28/05/2022 | 07:54
di Alessandro Brambilla

Domani a Revello, nel cuneese, è in programma una Giornata Azzurra con tre gare maschili: esordienti, allievi e juniores disputeranno la Coppa Val Po. Ad organizzarle è la gloriosa Vigor Piasco del presidente Claudio Mattio con patrocinio del Comune di Revello e della Pro Loco. La Vigor è la società in cui la plurititolata Elisa Balsamo gareggio’ dall’età di sette a 17 anni. “Anche nel suo primo anno da junior, il 2015  – afferma spesso e con orgoglio il presidente Mattio – Elisa era nostra. La squadra nel 2015  era Vigor Valcar. Solo nel 2016 è diventata interamente della Valcar”.


La Coppa Val Po juniores (122 chilometri) scatterà alle 14, 30 e sarà valida come Campionato regionale piemontese. Patron Claudio Mattio ha disegnato un percorso estremamente selettivo. I protagonisti dovranno infatti superare le salite di Martignana, Colletta di Barge, Bagnolo Piemonte, ancora la “Colletta” e poi le due rampe di Envie. Inutile nasconderlo: la Vigor ha scelto un percorso selettivo in relazione alle caratteristiche dei suoi corridori. In particolare di Pietro Mattio che è la sua punta di diamante. Pietro Mattio, classe 2004, è un eclettico passista scalatore che quest’anno ha corso in Nazionale su strada e nella mountain bike. Su strada ha trionfato nel difficile Giro della Castellania a Pettenasco (come Claudio Chiappucci nel 1981) e in maglia azzurra si è ben comportato nelle super-classiche Gand-Wevelgem e Parigi-Roubaix. Punterà a conquistare il titolo piemontese a Revello anche Luca Rosa, 17 anni, alfiere Energy Team Young Bikers. Luca è fratello di Diego, protagonista al Giro d’Italia professionisti griffato Eolo-Kometa. Luca Rosa è galvanizzato dalla vittoria recentemente ottenuta a Bugnate di Gozzano.


La squadra Energy Young Bikers ha iscritto al cimento per juniores di Revello anche Alessandro Perracchione, altro corridore che quest’anno oltre a vincere due belle gare ha altresì indossato la maglia della Nazionale. Nel 2021 Perracchione trionfò a Revello nella corsa per allievi. Al Campionato piemontese degli juniores è assicurata la partecipazione della GB Junior Team, società di cui è manager l’ex professionista Gianluca Bortolami. La GB ha due affiliazioni, rispettivamente in Piemonte e Lombardia. Il torinese Filippo Borello è l’elemento di spicco nella squadra GB con sede nel novarese. Nel 2022 Borello si è aggiudicato la Coppa Tre Martiri a Castano Primo, nell’Alto Milanese.

“Forse non potrò schierare Borello al Campionato piemontese poiché avverte dolori ad un ginocchio. Sono i postumi della caduta nella gara a tappe che ha disputato in Olanda”, rivela Bortolami. Chiaramente alla Coppa Val Po gareggeranno anche altri potenziali vincitori del titolo regionale juniores. Alla Val Po juniores prenderanno il via pure corridori di altre regioni; tra questi il ligure Luca Giaimi (Team Fratelli Giorgi), trionfatore in due corse nel 2022, e Nicolò Arrighetti (Massì Supermercati), bergamasco con tre successi stagionali. Gli iscritti alla gara juniores superano quota 100.

A Revello i primi a gareggiare saranno gli allievi (ore 9, 15; 72 chilometri. I ragazzi di 15 e 16 anni dovranno superare le salite di Martignana, Colletta di Barge e le due rampe di Envie. Invece gli esordienti (partenza ore 12, 30; 38 chilometri) affronteranno due volte l’erta di Martignana. Molte attenzioni nella gara esordienti (correranno in promiscuità tredicenni e quattordicenni) saranno concentrate su Gregorio Acquaviva (Young Bikers Team Balmamion) che punterà all’ottava vittoria stagionale; è un emergente anche nel ciclocross. La Vigor avrà come punte il ciclocrossista Pietro Gerbaudo e Pietro Bernardi.    

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Nella giornata più difficile per la Jumbo-Visma, Primož Roglič ancora una volta è stato il corridore che ha dovuto pagare il conto più alto. Lo sloveno è finito a terra insieme a Caleb Ewan, a causa di una balla di...


Simon Clarke ha realizzato il suo sogno. L’australiano della Israel-Premier Tech, che lo scorso inverno era ancora senza contratto ed è tormatoin sella grazie alla fiducia che gli è stata data dal suo nuovo team, ha realizzato il suo sogno...


Tadej Pogačar è stato ancoa una volta il migliore fra gli uomini di classifica e archivia con un sorriso la temutissima tappa del pavé: «Temevo tutti i pericoli che oggi potevano accadere, ho sentito parlare della caduta nel gruppo ma...


Simon CLARKE. 10 e lode. Il 35enne australiano fa vedere a tutti come fa un ciclista finito per la fatica a vincere con quel poco e con quel tutto che gli rimane. Colpo di reni, colpo di mano, colpo d’occhio,...


«Bisogna conoscere il pavé» vale per tutti: corridori, pubblico e addetti ai lavori. Detto che oggi al Tour ne abbiamo viste di tutti i colori - quello che forse le telecamere non mostrano alla Roubaix perché concentrate solo sui battistrada...


Incredibile Primož Roglič! Lo sloveno della Jumbo Visma si è lussato una spalla nella caduta di cui è stato vittima e se l'è rimessa a posto da solo, prima di ripartire. «Una moto staffetta ha colpito una una balla di...


Spettacolo e risultati clamorosi ci si attendeva dalla tappa del pavé: non siamo stati delusi. C'è un vincitore di tappa che è Simon Clarke che batte al fotofinish Taco van der Hoorn, c'è un vincitore di giornata per quanto riguarda...


Ancora Vos, è la trentaduesima volta per l’olandese nella corsa rosa: 32 successi al Giro in una carriera costellata di successi. Appena qualche giorno fa la “cannibale” aveva sbaragliato la concorrenza con una volata incredibile ad Olbia, con tanta emozione...


Silvia Persico l’aveva sognata, sperata e anche studiata per bene. Oggi si arrivava a “Berghem” la sua città, una piccola capitale e centro di una tradizione che solo la gente che è cresciuta qui può veramente capire. La portacolori del...


Si è spento nella giornata di ieri Gedeone Rebellin, papà di davide, il corridore più esperto del gruppo professionistico. Era statp lui, grande appassionato di ciclismo, a mettere in sella il figlio: Davide racconta infatti che «Da bambino papà Gedeone...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach