TOMBOLO. DOMANI SERA C'E' «E TU, TI RICORDI MARCO?»

NEWS | 12/05/2022 | 08:03
di Francesco Coppola

Venerdì 13 maggio, con inizio alle ore 20,30, l'Auditorium "Alberto Vighesso" di Tombolo (situato nella centrale Via Roma, 41), il Veloce Club Tombolo ha organizzato con la collaborazione del Comune, una serata dedicata al grande e indimenticato campione, Marco Pantani dal titolo "E tu, te lo ricordi Marco?". L'idea progettuale è nata dal Dott. Mario Cionfoli, il medico sportivo con la passione per il ciclismo epocale. Iniziativa che è stata poi sviluppata e condivisa con Alessio Stefano Berti,  (giornalista sportivo e storico del ciclismo) che insieme e come autori, hanno realizzato un racconto teatrale, diventato quindi lo spettacolo dedicato al Pirata di Cesenatico.


  Alessio Berti, dopo molte manifestazioni e recital programmati in tutta Italia farà quindi tappa proprio "in casa". Classe 1967 e originario di Onara di Tombolo, Berti è, inoltre, un provetto ciclista amatoriale con esperienze maturata in varie corse (tra le quali spiccano le Classiche del Nord e la Speciale Pedalata dalla Basilica di Sant'Antonio di Padova al Santuario di San Padre Pio da Pietrelcina), nonché podista (come la solitaria notturna Onara-Cima Grappa). E' quindi promotore, tra l'altro, di eventi e recital musicali-teatrali sportivi a valenza socio-culturale, di video a carattere storico (come dal Forte Interrotto sull'Altopiano di Asiago o dal Monte Grappa) ma anche sostenitore delle locali squadre (presenza fissa allo Stadio Tombolato e al Palasport alle partite del Cittadella Calcio di Serie B e a San Martino di Lupari delle Lupe Basket di A1).


  Lo spettacolo dedicato a Marco Pantani fu presentato in anteprima nazionale al Teatro di San Giorgio in Bosco nel dicembre 2019 dove fu realizzato il tutto esaurito con la presenza di 400 spettatori. La rappresentazione, in considerazione del successo fatto registrare, è stata richiesta dal Giro d'Italia del 2020 e per i motivi legati alla pandemia divenne un film spettacolo teatrale. E’ stato proiettato a San Daniele del Friuli nell'ottobre 2020 meta di arrivo della Tappa del Giro d'Italia 2020 e nel 2021, a chiusura del progetto dedicato al campione di Cesenatico, il libro realizzato da Mario Cionfoli, dal titolo "E tu, te lo ricordi Marco?". Opera edita da Reverdito Editore  diventata una straordinaria realtà.

  L'idea degli Autori del libro e dello spettacolo teatrale è quella di rappresentare i valori positivi sportivi portati e donati dal grande campione Pantani. "Un messaggio per i nostri giovani atleti - hanno precisato i promotori dell'iniziatia - con il quale far capire che i grandi risultati ed i successi non nascono per caso e si raggiungono attraverso grandi sacrifici, ferrea volontà di arrivare e dopo aver attraversato grandi deserti di sofferenza fisica e mentale. Nulla è facile nella vita e il Pirata lo ha dimostrato, portando tutti noi sulla sua bicicletta". "Lo spirito di un bimbo, poi ragazzo, mai diventato adulto che con la libertà del suo timido sorriso è riuscito a vincere Giro d'Italia e Tour de France nello stesso anno, impresa riuscita solo ad altri sei campioni del ciclismo mondiale - hanno concluso - il 13 maggio sarà quindi presentato il libro e a seguire lo spettacolo dedicato a Pantani entrambi con lo stesso titolo 'E tu, te lo ricordi Marco?".

  Alla serata parteciperanno, tra gli altri, l'autore del libro, Mario Cionfoli, il coautore dello spettacolo teatrale, Alessio Berti, il regista del film/spettacolo, Laerte Schiavo, il Presidente del Veloce Club Tombolo, Amedeo Pilotto, personalità del mondo dello sport, il Sindaco, Cristian Andretta e l'Assessore alla Cultura, Vanda Marchetti che ha fortemente voluto la serata da dedicare ai giovani affinché possano riconoscere nello Sport una Scuola di Vita.

  L'ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Silvia Zanardi continua la sua bellissima parabola di crescita e conquista una splendida medaglia d'argento nella corsa a punti. La prova è stata letteralmente dominata dalla belga Lotte Kopecky, campionessa mondiale della specialità, che ha fatto il bello e il...


Arrivo in parata per Antonio Carvalho e Frederico Figueiredo (Glassdrive) nella nona tappa della Volta ao Portugal che si è conclusa a Nuestra Señora de Gracia. La Glassdrive prosegue il suo dominio: domani Figueiredo e il suo compagno di squadra...


Andreas Leknessund è l'assoluto protagonista dell' ultima tappa del Arctic Race of Norway 2022 disputata con partenza ed arrivo a Trondheim. Il 23enne norvegese del Team DSM ha vinto la quarta frazione della corsa "artica" davanti a Nicola Conci (Alpecin-Deceuninck) e- Axel...


Lorenzo Rota ha sfiorato un altro successo: il bergamascod ella Intermarché Wanty Gobert ha chiuso infatti al secondo posto la 42a edizione de la Polynormande, disputata da Avranches a Saint-Martin-de-Landelles per 170 km. A vincere lo sprint ristretto è stata...


Vittoria di peso per Nicolò Buratti. Il friuliano, del Cycling Team Friuli, va a segno nel 46simo Gran Premio Sportivi di Poggiana Riese Pio X internazionale per la categoria under 23 dove supera in volata i compagni di fuga Federico...


Elia Viviani non lascia, ma raddoppia: dopo aver gareggiato su strada a Monaco ed essere giunto 7° nella gara vinta da Fabio Jakobsen, sarà in serata al via della gara su pista ad Eliminazione (alle ore 20:00). L'azzurro ha raggiunto...


l campione italiano Juniores Dario Igor Belletta vince il 5° Trofeo Danilo Fiorina a.m. prova del Criterium 648. Il milanese della GB Team – Pool Cantù ha superato, nello sprint conclusivo in salita sul pavé del centro storico, il bergamasco Nicolò Arrighetti (Gs Massì Supermercati) e...


Fabio JAKOBSEN. 10 e lode. Il miracolato si prende quello che tutti erano pronti a dargli fin dalla vigilia. Vince da assoluto favorito, con una squadra che non sbaglia una mossa. Si piazza lì nel finale e controlla a velocità...


Daniele Bennati, all’esordio da ct, commenta così la prova della nazionale all’Europeo di Monaco di Baviera: «Sapevamo che era molto difficile, ma sono molto contento di come hanno corso i ragazzi. Sapevamo che non dovevamo sbagliare niente per combattere con...


Elia Viviani è noto per l alucidità e anche a caldo analizza con precisione la corsa degli azzurri: «Abbiamo preso bene l’inversione della corsa all'ultimo chilometro, avevamo i numeri giusti ma li abbiamo sfruttati un po’ male. Guarnieri ha visto...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach