BERTAZZO, L'IRIDATO SENZA SQUADRA. «CONTINUO LA RICERCA, NON DEMORDO»

MERCATO | 21/11/2021 | 08:15
di Francesca Cazzaniga

Liam Bertazzo, iridato a Roubaix nel quartetto dei sogni, è ancora senza squadra. Molte le voci che sono girate su di lui ma finora niente di concreto: da quanto ci risulta anche l’eventuale approdo alla Eolo-Kometa è già tramontato.


Lo abbiamo raggiunto telefonicamente mentre rientrava a casa dopo la serata trascorsa a Verbania per la grande festa del Fans Club del suo amico e compagno di nazionale Filippo Ganna: «Al momento c’è poco da dire, per il 2022 non ho ancora trovato una sistemazione ma non è la prima volta che arrivo così lungo alla firma di un contratto. Mi è capitato anche di firmare a fine novembre/inizio dicembre e quindi quesa situazione non mi spaventa. Sono tranquillo e concentrato, ho ripreso ad allenarmi e sono motivato in vista della prossima stagione. So di aver dimostrato il mio valore e quindi non ho alcun tipo di rimpianto».


E ancora: «Per me la ciliegina sulla torta è stata la conquista della maglia iridata a Roubaix. Forse non sono riuscito a dare il massimo su strada, ma sono soddisfatto di quello che sono riuscito a fare, soprattutto dopo l’importante infortunio che ho avuto alla schiena. La Federazione, che ringrazio, si sta muovendo per cercare di sistemarmi nel migliore dei modi, grazie anche a Marco Villa. Vedremo cosa succederà prossimamente, fino ad ora la Federciclismo ha avuto altre priorità come le riunioni tecniche per il cambio federale. Parlerò con Roberto Amadio la prossima settimana e avrò modo di capire meglio la mia situazione. Sono girate tante voci sui miei possibili approdi in squadre, ma vi confermo che non c’è niente di concreto e avanzato. Entrare in un gruppo sportivo? Ormai sono troppo vecchio e quando ho avuto la possibilità ho preferito concentrarmi sulla strada e quindi fare altre scelte».

Liam è nato a Este il 17 febbraio del 1992 e da professionista ha sempre militato nella formazione di Citracca e Scinto, prima sponsorizzata Southeast, poi Wilier Triestina, quindi Neri Sottoli e infine Vini Zabù.

Nella massima categoria ha vinto uan tappa e la classifica finale del Tour of China 1 nel 2017. Ha disputato due volte il Giro d’Italia (2016 e 2018) e altrettante la Sanremo (2018 e 2019). Ha conquistato la medaglia di bronzo nella staffetta mista agli Europei 2020.

Su pista è stato secondo al mondiale 2015 nella madison, terzo nell’inseguimento a squadre nel 2017 e 2018 fino al titolo iridato conquistato quest’anno a Roubaix, dopo essere stato riserva ai Giochi Olimpici di Tokyo.

Copyright © TBW
COMMENTI
Peccato...
21 novembre 2021 15:43 IlSerpe
Questa è l'ennesima dimostrazione che agli sponsor della pista non importa nulla se non per qualche apparizione in nazionale

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
E’ abbastanza facile giocare e abbinare il cognome di Vita, Franco Vita, che supera in buona forma il traguardo dei novanta anni, al nome di alcuni amici di una vita con, in prime fila l’amico per eccellenza, il grande Alfredo...


Ultimo appuntamento stagionale per il ciclismo su strada cremonese, il 72° G. P: Calvatone, per elite e under 23, si disputerà martedi 4 ottobre con partenza alle 14.30 sul tradizionale circuito cittadino di 2700 mt da ripetere 37 volte. L’organizzazione...


Il ciclomercato si è ufficialmente aperto il primo agosto e adesso, ad un passo dalla fine della stagione, ci sono ancora corridori importanti, che non hanno trovato un nuovo contratto. Tra i nomi più noti, appare quello di Mark Cavendish,...


Campa Bros, marchio distribuito in Italia da Ciclo Promo Components, presenta sul mercato i nuovi dischi freno Assault-C e Kombat-C Centerlock consigliati per uso Road, Gravel e MTB. Si tratta di prodotti in cui emerge tutta la qualità del marchio, una realtà costantemente impegnata...


Definiti gli ultimi colpi di mercato - i più recenti in ordine di tempo sono stati quelli di Damiano Cunego e Davide Bastianello all’interno dello staff tecnico - il Team Autozai Petrucci Contri sta continuando a lavorare senza sosta per...


Domenica 16 ottobre la Coppa d’Inverno salirà a quota cento. La classica di chiusura della stagione elite e under 23 taglierà il traguardo delle cento edizioni con la regia organizzativa del Gruppo Sportivo Coppa d’Inverno di patron Noli. Tra i...


Un’altra straordinaria prodezza, un’altra vittoria alla sua maniera per Federico Savino il diciottenne pisano di Migliarino della Work Service Speedy Bike che ha trionfato per distacco sul traguardo di Fighille in Umbria nel 18° Giro dei Paesi del Comune di...


Dopo dieci anni di assenza, il Gran Premio Pretola che quest'anno celebra la sua 67° edizione, torna ad essere inserito nel calendario delle gare riservate agli Elite e Under 23. La storica manifestazione umbra organizzata dall'ASD Tevere guidata da Luciano...


Hanno lavorato con grande impegno e passione e con il sorriso sulle labbra, i dodici appassionati che formano il gruppo “Gli Amici di Piero” della zona di San Casciano Val di Pesa e di Mercatale località dove domenica 2 ottobre...


Trionfa il Cycling Team Friuli (squadra B) nella cronosquadre tricolore della categoria Under 23. Bryan Olivo, Andrea Debiasi, Nicolò Buratti e Matteo Milan sono infatti i nuovi Campioni d'Italia contro il tempo. La formazione di Roberto Bressan vince la prova...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach