Anzà: peccato, sarebbe stato bello essere al Giro

| 29/04/2008 | 10:56
Ci sono mille modi per esprimere il proprio disappunto, soprattutto davanti ad una delusione cocente come il mancato inserimento nella squadra per il Giro d'Italia. Bene, Santo Anzà ha scelto il suo sito per raccontare la sua tristezza, ma lo ha fatto conservando una professionalità esemplare. Ecco il suo comunicato: «Comunico a tutti gli appassionati di ciclismo, nonche' ai miei supporters che hanno sempre creduto nelle mie qualita', che la Diquigiovanni Androni Giocattoli ha gia' diramato le convocazioni per il Giro d'Italia 2008 e che il sottoscritto non e' stato convocato per motivi tecnici. Dispiace di non far parte della squadra che guidera' Gilberto Simoni alla conquista della Maglia Rosa e che passera' per le strade della mia terra natia, ma accetto mio malgrado questa decisione e continuero' ad impegnarmi per dimostrare, a chi magari non ha creduto in me, di essere un Professionista serio che fa della bici la propria passione».
Copyright © TBW
COMMENTI
Vergogna
29 aprile 2008 16:15 Panta70
Vedere una squadra come la ex Selle Italia non convocare giovani di buona speranza come lo e' Anza' e' una vergogna. Speriamo solo che non se ne escono con un Missaglia....... Povero Simoni, in salita si ritrovera' da solo o con il solo Serpa.

29 aprile 2008 17:00 Teo1980
Rispondo al commento di Panta70 dicendo che per essere grandi protagonisti al Giro d'Italia oltre hai giovani di belle speranze (Anza') servono vecchietti come Missaglia che di giri nelle gambe ne hanno parecchi e di esperienza ne hanno da vendere.

Allora andiamo avanti
29 aprile 2008 17:24 Panta70
Allora andiamo avanti con i vecchietti. Se cosi fosse non avremmo mai visto nel 1994 il grande Pantani ma solo Chiappucci....che tristezza.....! Comunque e' una vergogna. un bravo a Savio.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Telefonica, azienda proprietaria del marchio Movistar, ha annunciato ufficialmente di aver rinnovato la propria partnership con il team di Eusebio Unzue fino al 2021.In otto anni di partnership, Movistar è stata per quattro volte la squadra numero uno del mondo...


Il Veneto, "culla" del ciclismo italiano, ha festeggiato sabato pomeriggio nel Teatro Elios Aldò di Scorzè, in provincia di Venezia, i protagonisti di una stagione ad alto livello che hanno contribuito a fare dell'Italia il Paese con più medaglie in...


Per la prima volta il ciclismo per una cerimonia di premiazione, è entrato nel Museo del Calcio presso il Centro Tecnico di Coverciano. Sala gremita, applausi e soddisfazione per il Comitato Provinciale di Firenze della Federciclismo presieduto da Elisa Lari,...


Caro Direttore, l'avvicinarsi del Natale dovrebbe, tradizionalmente, renderci anche più buoni. All'evidenza non è così facile per tutti noi, almeno per poco tempo, cambiare abitudini censurabili e allontanare i cattivi pensieri. Se ciò non fosse sufficiente a renderci immeritevoli di...


Ventimila chilometri sopra le terre. Da Forlì a Capo Nord spaziando, fuggendo e inseguendo, divagando (per Santiago di Compostela), esagerando, esplorando, sbagliando (strada), anche un po’ soffrendo e molto godendo, e sempre pedalando. Perché i ventimila chilometri sopra le terre...


Che magnifica festa con i colori rosa, quelli del ciclismo femminile, protagonista anche nel 2018 con la Challenge che ha coinvolto sei regioni: Toscana, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo. Colore rosa anche i capelli di Maria Bruni, vice...


Celebrata nella notte italiana a Los Angeles, presso il ristorante "N.10" di proprietà di Alessandro Del Piero,  la candidatura all'Oscar del film documentario lituano "Wonderful Losers. A Different World", girato in gran parte al Giro d'Italia 2015.Alla presenza di una...


Davvero un bel successo per il I Trofeo Impermit Service Srl - Città di Foligno, gara di ciclocross valida come campionato provinciale di Perugia e Terni e come tappa del TU-Cross. La manifestazione si è svolta al ciclodromo “Giuseppe Casini”...


Stefano Sala, 21 anni, è il re del Master Ciclocross internazionale 2018-19. Il corridore della Selle Italia – Guerciotti-Elite oggi a Vittorio Veneto (Treviso) ha vinto per distacco la prova conclusiva a punteggio doppio. Grazie al successo ha anche trionfato...


Missione compiuta di Elia Viviani a Londra. Sceso in pista per migliorare il quinto posto di Berlino nell’omnium, l’azzurro ha conquistato il bronzo riportandosi al vertice mondiale della sua specialità. La vittoria è andata al britannico Matthew Walls con 131...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy