ELISA BALSAMO HA GIA' NEL MIRINO TESI DI LAUREA E TOKYO 2021

DONNE | 20/11/2020 | 07:50
di Giulia De Maio

Elisa Balsamo chiude con il sorriso una stagione da copertina, confermando di essere sulla strada (ma anche pista) giusta per Tokyo 2021. Campionessa Europea in linea Under 23 a Plouay e fresca di un exploit da copertina al velodromo di Plovdiv, la stellina azzurra finalmente può riposarsi un po’ e rituffarsi sui libri. Tornata dalla Bulgaria con l’oro conquistato nell’Omnium, della Madison vinta con Vittoria Guazzini e l’argento dell’inseguimento a squadre, che lei assicura vale come un altro oro, la 22enne cuneese della Valcar-Travel&Service può ritenersi più che soddisfatta del suo 2020.



«Sto crescendo anno dopo anno, questa però senz’altro è stata la mia miglior stagione finora. Nonostante sia stata un’annata molto strana, sono riuscita a tirare fuori il meglio in entrambe le discipline. La vittoria a Madrid dell’ultima tappa della Challange by La Vuelta e gli Europei dei giorni scorsi sono stati la degna conclusione, il nuovo record italiano nell’inseguimento a squadre contro con una Gran Bretagna stellare (per due decimi ha sfiorato il record del mondo, ndr) dimostra che la squadra azzurra sta lavorando bene e ogni ragazza sta dando il massimo. Questo 2020 è stato particolare per tutti, ci siamo allenati due mesi in casa, non è stato facile. Tantissime gare su strada sono state annullate, è stata una stagione difficile ma sapevo di essere cresciuta rispetto all’anno scorso» ci racconta dal Lago d’Iseo, dove vive con con il fidanzato Davide Plebani, come lei tesserato per le Fiamme Oro e azzurro della pista.

Nelle 3 settimane di riposo che si è meritata Elisa si sta concedendo qualche passeggiata vicino casa e ci sta dando dentro con gli esami universitari. È iscritta al corso di Lettere moderne e contemporanee di Torino. L’anno prossimo, se tutto andrà come deve, la aspettano due traguardi non da poco: tesi e olimpiadi. Senza porsi limiti. «È l’insegnamento di Alex Zanardi, il modello cui mi ispiro: mai arrendersi alle difficoltà, provare ad andare sempre oltre i propri limiti. Spero tanto che stia un pochino meglio» confida Elisa, che ama viaggiare e (come tutti) non vede l’ora di tornare a una vita senza preoccupazioni e restrizioni agli spostamenti. 

«Pista e strada sono funzionali per la mia carriera e il mio modo di correre, nel 2021 essendoci l’Olimpiade mi concentrerò molto sulla prima. Quando in primavera ho saputo che i Giochi sarebbero stati rimandati è stata una “mazzata” perché da tre anni andavamo in giro con la Nazionale pensando al Giappone, ad ogni modo ci arriverò con un anno in più di esperienza e tanti allenamenti nelle gambe. Come si suol dire, non tutti i mali vengono per nuocere. I cinque cerchi sono il mio sogno fin da quando ero piccola. Sono qualificata in tutte e tre le discipline olimpiche (omnium, madison e quartetto), sarà il commissario tecnico Salvoldi a scegliere chi schierare. A me piacciono tutte e farò del mio meglio per farmi trovare pronta». 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Gli organizzatori della Volta a Catalunya hanno ufficializzato le wildcard per la corsa che si disputerà nel mese di marzo. Accanto alle 19 squadre di WorldTour e alla Alpecin Fenix che è invitata di diritto, le wildcard sono state assegnate...


La Groupama FDJ cambia le carte in tavola e soprattutto cambia obiettivo per i suoi grandi leader: nel 2021 Arnaud Demare andrà a caccia di volate al Tour de France mentre Thibaut Pinot tornerà al Giro d’Italia per dare la...


Il campione del mondo Julian Alaphilippe inizierà la sua ottava stagione da professionisa pro tra tre settimane al Tour de la Provence, che si svolgerà tra l'11 e il 14 febbraio. Creata cinque anni fa, la gara avrà ancora una...


Si allunga la lista delle corse cancellate di inizio stagione a causa dell'emergenza epidemiologica: le ultime a dare forfait sono state il Saudi Tour (2-6 febbraio) e il Tour of Oman (9-14 febbraio), entrambe organizzate dal gruppo ASO. La spiacevole...


Il Giro d’Italia si prepara a tornare a Sestola e Giulio Ciccone e tornare sul luogo... del delitto! La notizia arriva direttamente dal Governatore della regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini: ospite a Trc per commentare la partita del Modena contro la...


Per celebrare il suo centenario, Shimano annuncia con orgoglio l’estensione della partnership con Amaury Sport Organization (ASO), proprietaria di prestigiose gare a tappe come il Tour de France, la Vuelta, la Parigi-Nizza e il Critérium du Dauphiné, oltre a prestigiose...


Dopo 20 anni trascorsi a pedalare Federico Zurlo volta pagina, scende dalla bici e lo fa senza rumore. Non è un tipo che drammatizza, ma è un addio amaro, immaginava un finale diverso. Smette per mancanza di opportunità: dopo due...


Mentre parte del team è impegnato sulle strade del Venezuela dove si sta svolgendo in questi giorni la Vuelta al Tachira, 10 atleti della Bardiani CSF Faizanè questo mercoledì 20 gennaio voleranno in direzione di Valencia per il primo training...


Domenica scorsa a Variano di Basiliano, in provincia di Udine (il ciclocross laurea in geografia). Gran Premio Friuli Venezia Giulia (la manifestazione allestita nel paese dove è nato Daniele Pontoni, due volte mondiale della specialità: come se Castelfranco Veneto ospitasse...


Quella di Felipe Orts Lloret è una storia bella, talvolta tinta con i colori romantici di chi cerca un riscatto o insegue l’opportunità della vita. Ha 25 questo ragazzo nato a Villajoyosa, vicino ad Alicante, e il suo sogno è...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155