CARAPAZ, BERNAL, ROGLIC: TRE RE AL GIRO DELL'EMILIA

PROFESSIONISTI | 22/09/2019 | 07:44
di Angelo Costa

I vincitori delle tre grandi corse a tappe al Giro dell’Emilia: laddove non sono riusciti gli organizzatori di Giro, Tour e Vuelta provvede Adriano Amici. Al via della classica di Bologna il 5 ottobre, oltre al già annunciato Egan Bernal trionfatore in Francia, sono attesi anche Richard Carapaz, che si è imposto sulle strade d’Italia in maggio, e Primoz Roglic, fresco dominatore in Spagna.

Sarà anche il primo confronto fra tre vincitori inediti: sia l’ecuadoriano che il colombiano e lo sloveno, infatti, hanno portato i loro Paesi per la prima volta nell’albo d’oro della gara conquistata. Non solo: quelli di Carapaz e Roglic sono stati successi senza precedenti per le rispettive nazioni. In sintesi: chi vince un grande giro acquista sempre importanza, questi tre anche di più.

Bernal, Carapaz e Roglic, oltre a Nibali che è tra i pochissimi ad aver vinto in carriera tutte e tre le grandi corse a tappe: sulla carta è già un’Emilia stellare. In attesa di conoscere anche gli equipaggi che scorteranno capitani di questo calibro nella prova organizzata dal Gs Emilia: facile che un cast così nobile di qui al giorno della corsa si arricchisca ulteriormente. Facile anche ipotizzare che tutte queste grandi firme abbiano una motivazione speciale per arrampicarsi verso San Luca: Bernal e Nibali sono entrambi proiettati verso il giro di Lombardia, Roglic probabilmente pensa a quello e anche ad un suggestivo bis sulla rampa della Basilica, dove lo scorso 11 maggio vinse la cronoscalata d’apertura del Giro, vestendo la prima maglia rosa in carriera. Quanto a Carapaz, prova a chiudere degnamente una stagione dove, dal Giro in poi, non si è più visto.

Tre vincitori di Giri, un campione della tripla corona e non solo: come sempre, l’Emilia sarà molto altro. A livello tecnico, perché avere al via una dozzina di formazioni World Tour, l’elite del ciclismo, è già un segnale di qualità. A livello spettacolare, con la prova femminile alla quale prenderanno parte tutti i top team internazionali. E pure a livello organizzativo, perché l’immagine che Amici offre della sua corsa è la prima garanzia per poter continuare ad avere al fianco partner importanti.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Ciao ragazzi, rieccomi puntuale con le notizie dal Nepal. In programma c'era la colazione alle 6 e poi dritti al Campo Base dell'Everest, invece è stato tutto un casino. Giorgio durante la notte è peggioratola febbre è tornata a salire...


A tre mesi di distanza dal bruttissimo incidente occorsogli alla Vuelta a España, Rigoberto Urán ha potuto finalmente risalire in bicicletta. Il colombiano della EF Educational First, ce è stato a lungo ricoverato in ospedale e ha dovuto affrontare numerosi...


Sudore più sacrificio uguale successo. È questo il motto di Andrea Vendrame, che si appresta a fare il grande salto nel World Tour e a vivere una nuova pagina della sua promettente carriera. Il 25enne trevigiano, passato professionista nel 2017...


Lo Schio Bike A.s.d. ha stabilito il percorso di gara dei Campionati Italiani di ciclocross del 10-11-12 gennaio 2020 riservato alle categorie amatoriali (venerdì) ai giovani (sabato) e agli agonisti (domenica) che si terranno presso l’Area Campagnola in via dell’Industria...


  "La grande cultura del ciclismo è quella di far ritrovare tanti amici che hanno come obiettivo la crescita dei ragazzi" e "questa stagione, ricca di risultati, è stata caratterizzata, fino ad ora, da 78 medaglie proprio nell'anno che precede...


  Tra le belle sorprese che ci ha regalato il 2019 c'è Nicola Venchiarutti. Ventuno anni, friulano di Osoppo, 30 chilometri a nord di Udine, Nicola è passista veloce che si difende bene anche in salita. Quest'anno con il Cycling...


La macchina organizzativa del Memorial Efisio Melis è già all’opera per realizzare una manifestazione che possa replicare il successo delle edizioni precedenti in ricordo di un grande dirigente della Polisportiva Capoterra che ha guidato una delle più gloriose società ciclistiche...


Il Velo Club Sovico ha iniziato il cammino verso la nuova stagione. Sabato i sei atleti che il prossimo anno formeranno la squadra Esordienti hanno passato alcune ore assieme ai tecnici Gabriele Buttini e Mattia Redaelli per gettare le basi...


I prodotti utilizzati dai team professionistici di ciclismo fanno sempre gola agli appassionati. Succede così che quando i team decidono di mettere in vendita il materiale utilizzato durante l'anno, ci sia sempre molto interesse da parte dei fan. La regola...


  Partì da Boston il 27 giugno 1894: aveva 24 anni, una bicicletta-cancello (Columbia) di una ventina di chili, la gonna lunga e una pistola. Arrivò a Chicago il 12 settembre 1895: aveva 25 anni, una bicicletta da uomo (Sterling)...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy