CARAPAZ, BERNAL, ROGLIC: TRE RE AL GIRO DELL'EMILIA

PROFESSIONISTI | 22/09/2019 | 07:44
di Angelo Costa

I vincitori delle tre grandi corse a tappe al Giro dell’Emilia: laddove non sono riusciti gli organizzatori di Giro, Tour e Vuelta provvede Adriano Amici. Al via della classica di Bologna il 5 ottobre, oltre al già annunciato Egan Bernal trionfatore in Francia, sono attesi anche Richard Carapaz, che si è imposto sulle strade d’Italia in maggio, e Primoz Roglic, fresco dominatore in Spagna.

Sarà anche il primo confronto fra tre vincitori inediti: sia l’ecuadoriano che il colombiano e lo sloveno, infatti, hanno portato i loro Paesi per la prima volta nell’albo d’oro della gara conquistata. Non solo: quelli di Carapaz e Roglic sono stati successi senza precedenti per le rispettive nazioni. In sintesi: chi vince un grande giro acquista sempre importanza, questi tre anche di più.

Bernal, Carapaz e Roglic, oltre a Nibali che è tra i pochissimi ad aver vinto in carriera tutte e tre le grandi corse a tappe: sulla carta è già un’Emilia stellare. In attesa di conoscere anche gli equipaggi che scorteranno capitani di questo calibro nella prova organizzata dal Gs Emilia: facile che un cast così nobile di qui al giorno della corsa si arricchisca ulteriormente. Facile anche ipotizzare che tutte queste grandi firme abbiano una motivazione speciale per arrampicarsi verso San Luca: Bernal e Nibali sono entrambi proiettati verso il giro di Lombardia, Roglic probabilmente pensa a quello e anche ad un suggestivo bis sulla rampa della Basilica, dove lo scorso 11 maggio vinse la cronoscalata d’apertura del Giro, vestendo la prima maglia rosa in carriera. Quanto a Carapaz, prova a chiudere degnamente una stagione dove, dal Giro in poi, non si è più visto.

Tre vincitori di Giri, un campione della tripla corona e non solo: come sempre, l’Emilia sarà molto altro. A livello tecnico, perché avere al via una dozzina di formazioni World Tour, l’elite del ciclismo, è già un segnale di qualità. A livello spettacolare, con la prova femminile alla quale prenderanno parte tutti i top team internazionali. E pure a livello organizzativo, perché l’immagine che Amici offre della sua corsa è la prima garanzia per poter continuare ad avere al fianco partner importanti.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Passione allo stato puro, e tanta voglia di Parigi-Roubaix... L'appuntamento con la regina delle pietre è ancora lontano - la corsa è stata posta in calendario per il 25 ottobre - ma l'attesa sta già crescendo. E allora oggi Les...


Niente Europa del Nord per il Women’s WorldTour in questa stagione. Dopo l0’annullamento delle due prove svedesi di Vargarda, infatti, analoga decisione arriva dalla Norvegia: gli organizzatori del Giro di Norvegia femminiel che era in programma dal 13 al 16...


È inutile negarlo, nonostnte manchino tredici mesi dall'evento i Giochi Olimpici continuano a destare grande preoccupazione. Il governo giapponese e gli organizzatori sono al lavoro per studiare ogni tipo di possibile scenario e cercare ogni tipo di soluzione per cercare...


Davvero un bel colpo, quello messo a segno da Marc Madiot per la sua Groupama FDJ: sono stati annunciati oggi infatti ben quattro rinnovi contrattuali e tutti per tre anni. Nelle stagioni 2021, 2022 e 2023 vedremo continuare a pedalare...


Nuovo appuntamento in programma questa sera alle ore 20.30 con «Ciclismo Oggi», lo storico programma dedicato alle due ruote in onda su Teletutto (canale 12). La puntata odierna è in gran parte dedicata alla Sprint Ghedi, storica società che opera...


La schiettezza non è certo dote che manca a Patrick Lefevere ed il general manager della Deceuninck Quick Step non la nasconde nemmeno parlando della pandemia e delle sue conseguenze. «Ci sono squadre che hanno lasciato a piedi i loro...


La Phan Rang - Da Lat (123 km), quindicesima tappa della HTV Cup, rivoluziona la classifica generale della corsa vietnamita: grazie alla vittoria ottenuta per distacco, infatti, lo spagnolo Javier Sarda Perez, uno dei due stranieri in gara, ha conquistato...


Spesso con gli amici se ne discute a lungo ma non si arriva mai ad un punto. Chiacchiere da bar per intenderci, ma il gravel esiste davvero? È una nuova specialità o è uno state of mind? Probabilmente quello che fai...


Mentre in Italia si sta incentivando l’uso della bicicletta con il bonus sconto del 60% sull’acquisto del mezzo, anche Appenninica MTB Parmigiano Reggiano Stage Race è pronta a venire incontro ai biker italiani in un’annata agonistica che ha perso buona parte dei...


Alessia Piccolo, Amministratore Delegato di Alé Cycling e General Manager della formazione Alé – BTC Ljubljana - unico team italiano nella categoria UCI Woman’s World Tour - è una manager competente e appassionata, il suo sguardo spazia dalla realtà imprenditoriale...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155